•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Rocky Mountain Element è stata completamente aggiornata e si segnala fra le Mtb a doppia sospensione più interessanti in campo Xc-Marathon.
Al crescere della difficoltà tecnica dei percorsi da cross country Rocky Mountain ha adeguato le caratteristiche tecniche della Element, modello storico della casa canadese, con una geometria che prevede un angolo di sterzo variabile (tramite il sistema Ride-9) fra 69 e 70 gradi.

rocky mountain element

rocky mountain element


pub

La Element continuerà a essere solo con ruote da 29” e con travel di 100 mm al posteriore, cui si abbina una forcella da 120 mm.
Il carro è molto compatto (per essere una full da 29”) e ha un valore compreso fra 43,9 e 43,7 cm (in base all’impostazione del Ride-9), mentre il tubo superiore ha subito un generale allungamento (reach aumentato).

rocky mountain element
Il sistema Ride-9 collocato all’altezza dell’attacco inferiore dell’ammortizzatore sulla nuova Element per ridurre gli ingombri sul tubo superiore.

Rocky Mountain dichiara, inoltre, che per aumentare la maneggevolezza della Element, in abbinamento a un angolo di sterzo più aperto e a ruote da 29”, è stato previsto il montaggio di serie di forcelle con offset maggiorato.
Di seguito le specifiche complete della geometria (cliccate per ingrandire):

rocky mountain element

Per quanto concerne le caratteristiche tecniche della bici, la nuova Rocky Mountain Element prevede un telaio da 2,25 Kg (in taglia M compreso ammortizzatore e viteria) e:
– la compatibilità con due portaborraccia,
– passaggio cavi interno (anche per Di2, Fox Live e per il reggisella telescopico) con porte di ingresso maggiorate,
– cuscinetti dei pivot di tipo sigillato,
– carro super compatto grazie alla disposizione dei cuscinetti rivista,
– compatibilità 148×12 (cioè la battuta Boost),
– compatibilità con il deragliatore (in tal caso la combinazione delle corone non deve superare la 28-40 denti) tramite un nuovo attacco rimovibile,
– compatibilità con gomme fino a 2,35” di sezione,
– movimento centrale PressFit BB92,
– attacco freno posteriore Postmount,
– nel caso di montaggio con monocorona la dimensione massima è di 38 denti per Sram e di 36 denti per Race Face,
– 5 taglie (dalla S alla XXL) in totale.

rocky mountain element

rocky mountain element


pub

La costruzione del telaio prevede l’impiego della tecnologia Smoothwall studiata da Rocky Mountain (e impiegata su tutti i modelli in carbonio più prestigiosi) e, come detto, il Ride-9 che consente con poche operazioni di modificare la geometria del telaio e il comportamento della sospensione posteriore.

rocky mountain element

I prezzi non sono ancora stati dichiarati e la disponibilità prevista da Rocky Mountain è per la fine dell’anno.
La gamma Rocky Mountain Element 2017 è composta da diverse versioni che vi mostriamo di seguito (cliccate per ingrandire).
Da notare che tutti gli allestimenti hanno forcelle Fox 34 oppure RockShox Pike, quindi ben più massicce di quelle da Xc (solitamente con steli da 32 mm di diametro):

La Rocky Mountain Element 999 Rsl
La Rocky Mountain Element 999 Rsl
Il telaio Rocky Mountain Element T.O.
Il telaio Rocky Mountain Element T.O.
La Rocky Mountain Element 990 Rsl Bc Edition
La Rocky Mountain Element 990 Rsl Bc Edition
La Rocky Mountain Element 990 Rsl Bc Edition
La Rocky Mountain Element 990 Rsl Bc Edition


pub

La Rocky Mountain Element 970 Rsl
La Rocky Mountain Element 970 Rsl
La Rocky Mountain Element 970 Rsl
La Rocky Mountain Element 970 Rsl
La Rocky Mountain Element 950 Rsl
La Rocky Mountain Element 950 Rsl
La Rocky Mountain Element 930 Rsl 2x11
La Rocky Mountain Element 930 Rsl 2×11

Qui tutti gli articoli e i test sulle bici Rocky Mountain già pubblicati.

Per informazioni Bikes.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it