•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

MONTEREY – Shimano in occasione della Sea Otter Classic ha introdotto alcune novità per il gruppo top di gamma, ossia l’Xtr.
Si tratta di piccole ma significative migliorie che riguardano i freni, la trasmissione e le ruote.
Sul fronte freni gli Xtr erano già ad un livello davvero alto, forse il più alto, e con questo upgrade si spingono ancora più in alto.
La riduzione di peso è di 40 grammi per impianto grazie all’adozione del magnesio per la pinza e la pompa. In questa maniera si riduce il peso e si mantiene ad un livello adeguato la rigidità e si riesce comunque a gestire bene il calore generato dall’attrito delle pasticche.
Da segnalare anche l’adozione di una leva freno in carbonio e di un morsetto in titanio. Ovviamente la pinza freno è compatibile con le pasticche Ice e la leva freno con l’I-spec di Shimano.

La finitura esterna del corpo leva è differente per via del materiale utilizzato: il magnesio. La leva anche cambia: adesso è in fibra di carbonio.
La finitura esterna del corpo leva è differente per via del materiale utilizzato: il magnesio. La leva anche cambia: adesso è in fibra di carbonio.

Direttamente dalla Dh
La sigla dice poco, Sm-Rt99, ma il contenuto è molto interessante. Si tratta di un disco freno con disegno Freeza mutuato direttamente dai modelli da Dh. Il vantaggio di questo disco è che dissipando meglio il calore grazie sia alla costruzione a sandwich sia al disegno specifico del freno, un rider Xc abituato ad usare un disco da 160 può utilizzarne ora una da 140 grazie alle proprietà del disegno Freeza.
La riduzione del calore è di circa 40 gradi rispetto a dischi senza questa specifica costruttiva.

Una richiesta dei pro
Si tratta delle ruote che per diversi mesi hanno testato Eva Lechner e Sergio Mantecon e che a breve saranno disponibili sul mercato. Avranno il cerchio in carbonio compatibile con tubolari da 29 pollici, compatibilità con assi passanti (solo dietro rimane compatibile con quick release) e con il Center Lock di Shimano per il fissaggio dei dischi.

Cerchio in fibra di carbonio da 29" e compatibile solo con tubolari. La costruzione della ruota riprende le tecniche (di alto livello) già usate sul modello da 26 pollici
Cerchio in fibra di carbonio da 29″ e compatibile solo con tubolari. La costruzione della ruota riprende le tecniche (di alto livello) già usate sul modello da 26 pollici

A parte Deore Xt e Slx, manca ancora la proposta 27,5 pollici di livello Xtr per quanto riguarda le ruote. Alla Sea Otter Classic si vociferava dell’arrivo di questa opzione nell’immediato futuro.
Altri aggiornamenti hanno riguardato la catena (Cn-M981), ora dotata di un trattamento superficiale chiamato Sil-Tec (mutuato dalla gamma Dura Ace) che permette di ridurre gli attriti e aumentare la durata della catena stessa. Per migliorare la cambiata questo componente è ora direzionale e adotta pin cavi per ridurre il peso.
Anche i movimenti centrali sono stati rivisti (con gli standard Bsa e PressFit) con migliorie per quanto riguarda la scorrevolezza e la protezione dai detriti.

Il mozzo anteriore delle nuove ruote Xtr con cerchio in carbonio è compatibile solo con perno passante
Il mozzo anteriore delle nuove ruote Xtr con cerchio in carbonio è compatibile solo con perno passante

Per informazioni Shimano.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it