scritto da Simone Lanciotti in Tecnica il 30 Giu 2016

Trek Fuel Ex 29 2017: travel da 130 e grande agilità

Trek Fuel Ex 29 2017: travel da 130 e grande agilità
        
Stampa Pagina

SQUAMISH – Trek ha radunato in Canada una selezione di media di Mtb da tutto il mondo per svelare loro le principali novità del 2017.
Lo scorso anno si era concentrata sul settore Xc con la Procaliber e la Top Fuel, quest’anno è toccato ai modelli trail e all mountain ricevere profonde migliorie.
Cominciamo dalla sorella della Fuel Ex 27.5 Plus, presentata lo scorso mese.

Trek Fuel Ex 29

La Trek Fuel Ex 29 9.9

TREK FUEL EX 29
Dopo aver annunciato la Fuel Ex 27.5 Plus lo scorso mese, Trek svela ufficialmente anche la nuova Fuel Ex 29 il cui telaio presenta diverse analogie sia tecniche (Control Freak, Boost, Abp, Full Floater, Evo Link e quant’altro), sia di geometria con quello della 27.5 Plus.

Trek Fuel Ex 29

Tutte le specifiche di spicco della nuova Trek Fuel Ex 29 (nella foto la versione Women’s con ruote da 27,5″).

Trek Fuel Ex 29

L’ammortizzatore Fox con sistema Re:Aktiv

Trek, infatti, al momento della presentazione, ha dichiarato che, volendo, è possibile montare ruote da 29” sulla Fuel Ex 27.5 Plus a patto di montare una forcella con travel ridotto (da 140 a 130 mm) per meglio accordarsi alla geometria del telaio.

Trek Fuel Ex 29

L’ingresso dei cavi nel telaio è gestito tramite le “porte” Control Freak.

Ma parliamo della Trek Fuel Ex 29: il travel passa da 120 mm a 130 mm, sia davanti che dietro e la geometria complessivamente si allinea alle ultime tendenze in fatto di trail bike.
L’angolo di sterzo scende da 68° a 67,7° (in configurazione High) oppure 67° (in configurazione Low) e il reach aumenta da 44,8 cm a 45,3 cm (configurazione Low).

Trek Fuel Ex 29

Il disegno del tubo superiore è del tutto simile a quello della Fuel Ex 27,5 Plus

Il tubo obliquo acquisisce lo stesso disegno della Fuel Ex 27.5 Plus, ovvero lo Straight Shot: in sostanza sparisce la curvatura nella parte inferiore del tubo obliquo e questo avvantaggia sia la resistenza che la rigidità.

Trek Fuel Ex 29

Il sistema Knock Block per evitare impatti pericolosi fra telaio e forcella e telaio e manubrio.

Arriva anche il sistema di protezione del telaio chiamato Knock Block (visto anche questo già sulla Trek Fuel Ex 27.5 Plus) che evita il contatto del manubrio con il tubo superiore e della forcella con il tubo obliquo.

trek fuel ex 29

Il sistema Knock Block

Questo sistema è stato ideato da Trek e non richiede attacchi manubrio specifici.
Le modifiche introdotte alla Trek Fuel Ex 29 la rendono più in linea con le trail bike di ultima generazione e, pur avendo telai e geometrie molto vicine fra loro, la Fuel Ex 29 e la Fuel Ex 27.5 Plus sono pensate per chi ha necessità leggermente differenti fra loro:

Fuel Ex 27.5 Plus: grande confidenza con la guida, più trazione, maggiore capacità di superamento dell’ostacolo, ma richiedono più attenzione in curva.

Fuel Ex 29: grande confidenza con la guida, più agilità, più precisione, più stabilità in curva.

Trek Fuel Ex 29

Come si vede nella foto, la sede del portaborraccia è meno esposta e quindi permette di infilare una borraccia anche sui telai di taglia più piccola.

Trek Fuel Ex 29

Il Mino Link permette di modificare angolo sterzo e piantone e l’altezza del movimento centrale.

Trek Fuel Ex 29

Il carro della Trek Fuel Ex 29 9.9 in configurazione Low misura 43,3 cm di lunghezza.

Trek Fuel Ex 29

Al posteriore spicca il sistema Abp

Trek Fuel Ex 29

La battuta è da 148×12 mm

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 29

C’è anche una novità per quanto riguarda la personalizzazione estetica del telaio: l’opzione Project One sarà disponibile anche per le Fuel Ex 9.8 Women’s, Fuel Ex 9.9 e Fuel Ex 9.8, ovvero i modelli in carbonio.
Di seguito le immagini della gamma Trek Fuel Ex 29 con i relativi prezzi al pubblico per l’Italia:

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.9 29: 8199€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.8 29: 5149€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.8 29

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.7 29: 4099€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9 29: 4099€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9 29

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 8 29: 3099€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 8 29

Trek Fuel Ex 7 29: 2569€
Trek Fuel Ex 5 29: 2049€

TREK FUEL EX WOMEN’S
La Fuel Ex avrà una serie dedicata al pubblico femminile e si chiamerà Fuel Ex Women’s che andrà a sostituire la Trek Lush.

Trek Fuel ex 29
Cosa cambia?
Questa serie di bici avrà la stessa geometria-impostazione della versione da uomo, ma con misure specifiche (14 e 15,5 pollici) sia per il telaio, sia per il diametro delle ruote: infatti, le taglie 14 e 15,5 pollici avranno ruote da 27,5” (e non 27,5” Plus), mentre per le taglie 17,5 e 18,5 pollici saranno da 29”.

Trek Fuel ex 29
Le ruote da 27,5” apportano delle modifiche alla geometria del telaio: l’angolo di sterzo infatti varia fra i 67,2° (impostazione High) e 66,5° (impostazione Low) con il movimento centrale che varia rispettivamente fra 33,9 cm e 33,0 cm.
Non ci sarà quindi l’opzione 650b Plus, ma il telaio potrà contare su tutte le qualità della Fuel Ex 2017 da uomo.
Tre i modelli in catalogo: la Fuel Ex Women’s 9.8, cioè in carbonio, e le Fuel Ex Women’s 8 e 5, entrambe con telaio in alluminio.
Di seguito tutta la gamma Trek Fuel Ex Women’s (ad eccezione della Fuel Ex Women’s 5):

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.8 Women’s: 5149€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 9.8 Women’s

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 8 Women’s: 3099€

Trek Fuel Ex 29

Trek Fuel Ex 8 Women’s

Trek Fuel Ex 5 Women’s: 2049€

Il RE:AKTIV anche su RockShox
Il sistema metrico, ossia il nuovo standard di misure degli ammortizzatori, è qualcosa che in Trek esiste sin dal 2009, da quando è stata introdotta la valvola Drcv.
Ammortizzatori più lunghi, corsa maggiore e migliori prestazioni.
Successivamente è stato introdotto il RE:AKTIV che non ha alterato le misure caratteristiche degli ammortizzatori Trek.
Sui modelli 2017, il RE:AKTIV sarà disponibile non più solo sui modelli Fox, ma anche su quelli RockShox, uno dei principali promotori del sistema metrico a livello universale.

Il Control Freak anche sui modelli in lega
Il Control Freak, ossia il sistema di gestione del passaggio interno dei cavi, ha riscosso un certo successo sulle Procaliber e sulle Top Fuel al punto che Trek ha deciso di adottarlo anche sulle nuove Fuel Ex e non solo quelle con telaio in carbonio, ma anche quelle con telaio in lega leggera.

Per tutte le informazioni sulla geometria delle nuove Trek Fuel Ex, scaricate questo documento, mentre per informazioni sugli allestimenti dei vari modelli, scaricate questo documento.

Le novità 2017 di Trek proseguono: ecco la nuova Trek Remedy e qui le nuove Trek Powerfly a pedalata assistita.

Per informazioni Trekbikes.com

        
Torna in alto