VIDEO - Casco Scott Stego: più protezione con il Mips

Simone Lanciotti
|

Uno dei fattori in costante crescita nella Mtb è la velocità.
Tanto in gara quanto nelle uscite con gli amici, in fuoristrada si riesce ad andare sempre più veloce e con più facilità.
Tutta la bike industry è impegnata in questa direzione: aumentare il divertimento in sella che, molto spesso, va di pari passo con l’aumento della velocità.

Stego AMT Men Closeup_2014_Photoshoot_SOFTGOODS_SCOTT Sports (5)

Per tale ragione tutti i componenti della Mtb e anche gli accessori del biker sono stati adeguati a un impegno che potenzialmente è diventato più gravoso.
Se il biker è più veloce in sella alla sua Mtb, aumenta il rischio di lesioni in caso di caduta.
Scott, dopo aver introdotto la nuova Genius Lt, ha pensato anche a un componente che in bicicletta non può essere trascurato, ovvero il casco.

Lo Stego, pur non avendo moltissime feritoie, assicura una ventilazione di buon livello.

Lo Stego, pur non avendo moltissime feritoie, assicura una ventilazione di buon livello.

Mai come in questo momento sul casco si sono viste tante innovazioni, sia a livello stilistico che tecnico.
Scott con il modello Stego ha guardato tanto all’appeal estetico quanto ai contenuti, ovvero alla protezione prima di tutto.
Per spingersi oltre il livello dei concorrenti, il marchio americano ha fatto ricorso alla tecnologia Mips della quale vi parliamo in questo video:

Lo studio degli impatti nella vita reale, quindi, ha portato Scott a utilizzare il Mips sul modello Stego per elevare il suo livello di protezione.

Ecco il Mips: una struttura interna di colore giallo che è fissata in maniera elastica al casco.

Ecco il Mips: una struttura interna di colore giallo che è fissata in maniera elastica al casco.

Questo casco è utilizzato da rider del livello di Nino Schurter (quando non gareggia con la Scale Rc e la Spark Rc) e Theo Gally che hanno contributo al suo sviluppo.

Lo Stego quindi è un casco da all mountain e può essere utilizzato tanto con gli occhiali classici quanto con le maschere.

La visiera è rimovibile e il peso del casco è di 342 grammi nella taglia M.

La visiera è rimovibile e il peso del casco è di 342 grammi nella taglia M.

E’ proposto in due varianti cromatiche, verde (come in foto) e nero opaco e viene venduto a un prezzo di 175€.
Al di là di colorazioni ed estetica, però, lo Stego rappresenta un’evoluzione non trascurabile del casco per un impiego all mountain (o escursionistico, se volete).
La sicurezza, se la velocità aumenta, diventa sempre più importante.

Per informazioni Scott-sports.com

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. Siamo molto focalizzati sui video e il canale YouTube MtbCult è un riferimento in Italia soprattutto per quanto riguarda i test.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right