•  
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  

FRANCOFORTE – Siamo appena stati in Germania per la presentazione della nuova Focus Sam, Mtb da 27,5″ e 170mm di escursione che completa la gamma di full suspended del marchio tedesco. L’indole di questa nuova Focus Sam è quella di essere una Mtb a 360°, capace cioè di far divertire ma senza rinunciare a prestazioni e velocità.



La nuova Focus Sam è la sorella gemella della Sam Squared che a maggio avevamo testato su Ebikecult.it. Il nome è simile, ma la sostanza è ben diversa come recita lo slogan. Scopriamone il perché nel video di presentazione che ha come protagonisti Geoff Gulevich e Olly Wilkins…

Se invece volete vedere i retroscena del press camp di presentazione potete dare un’occhiata al nostro vlog…

La Focus Sam si rinnova nella forma e nella sostanza: ad aggiornarsi non è solo il design ma dietro c’è molto di più, scopriamo insieme tutte le novità introdotte da questa nuova fun bike da 170 millimetri di escursione…

Il primo impatto è sicuramente quello visivo. Il design riprende le forme che contraddistinguono ormai tutti i modelli di casa Focus, con un top tube spigoloso che si allarga molto verso la sommità ed il cinematismo della sospensione F.O.L.D. raccolto vicino al tubo sella. Questi aggiornamenti non sono stati solamente estetici ma  anche migliorato le prestazioni e la qualità del telaio.

Focus Sam 2019
Il passaggio delle guaine è completamente interno al triangolo anteriore. Questo ha permesso di avere una pulizia delle linee ottima.

Il modello full carbon è composto ora da ben 411 pezzi di fibra di carbonio e il nuovo metodo di costruzione ha permesso di risparmiare qualcosa come 400 grammi rispetto al modello precedente. Ora la versione con triangolo anteriore e carro in carbonio pesa solamente 2,37 kg.

Focus Sam 2019
Rispetto ai modelli della vecchia generazione la nuova Focus Sam ha grafiche molto minimali e sobrie
Focus Sam 2019
Il ponte di comando è composto dal manubrio da 780 mm di larghezza e dall’attacco manubrio da 55 mm di lunghezza marchiati BBB. Le manopole sono invece RaceFace

La posizione del cinematismo della sospensione ha permesso poi di inserire il porta borraccia all’interno del triangolo anteriore, dettaglio non trascurabile se pensiamo all’utilizzatore medio di questa Mtb. Il sistema F.O.L.D (che sta per Focus Optimized Linkage Design) porta numerosi vantaggi anche a livello dinamico.

Focus Sam 2019
La trasmissione Sram GX Eagle 1×12 presente sulla Focus 9.9 da noi provata
Focus Sam 2019
A protezione dell’obliquo e del movimento centrale c’è una grossa protezione plastica.

Il carro è composto da un unico pezzo ed ha quindi solamente due punti di unione con il resto del telaio. Questo si traduce in una migliore rigidità ed un guadagno in termini di peso/accelerazione. La posizione molto centrale del cinematismo permette poi di ottimizzare quello che è il bilanciamento dei pesi sul telaio portando le masse molto vicine al baricentro.

Focus Sam 2019
Le ruote RaceFace della Sam 9.9 si sono rivelate robuste e molto precise.

La curva di compressione è stata divisa in due parti con due comportamenti ben definiti. Nella prima parte di funzionamento (fino al 30%) abbiamo un andamento regressivo, cioè molto sensibile ai piccoli urti. Passata questa soglia la curva cambia e diventa progressiva e capace quindi di evitare i fine corsa e caratterizzare questa fun bike pensata per il divertimento.

Ma parliamo un po’ di numeri….

Come abbiamo detto poco sopra la nuova Focus Sam è una Mtb a lunga escursione con ruote da 27,5″ e 170 millimetri di travel. L’angolo sterzo tocca quota 64,9 gradi abbinati all’offset forcella di 44 millimetri ed un reach che arriva ad essere di 440 millimetri in taglia M.

Focus Sam 2019
Alla base del tubo obliquo è presente una piccola tabella con le quote principali del telaio.

Il carro è molto compatto con i suoi 428 millimetri ed anche il tubo sella si è accorciato a 430 millimetri in taglia M per fare spazio ai reggisella a lunga escursione. L’inclinazione di quest’ultimo è di 75°.  La compatibilità per questo telaio è solamente per trasmissioni con singola corona anteriore ed è presente anche un attacco ISCG 05 per il guidacatena.

Focus Sam 2019
Nei due allestimenti proposti è già presente il guidacatena.

Eccovi le geometrie complete di questa nuova Focus Sam:

La nuova Focus Sam  sarà disponibile in ben 3 versioni di telaio. Quella full carbon da noi provata, la versione con triangolo anteriore in carbonio e carro in alluminio e la versione più economica completamente in lega.

Al momento saranno disponibili però solamente due modelli: la Focus Sam 9.9, proposta a 6.199 euro e la Focus Sam 9.8, proposta a 4.299 euro. Queste versioni differiscono per il montaggio e per il carro che è in carbonio sulla versione più costosa.

Prime impressioni
In apertura vi abbiamo detto che questa nuova Focus Sam è una bici pensata per il divertimento a 360°.
Sulla carta, l’indole è quella di una trail bike ma con la lunga escursione di una enduro. I numeri possono a primo impatto lasciare perplessi e i 170 millimetri di travel abbinati ad un angolo sterzo davvero “aperto” fanno pensare ad una vera schiacciasassi che ha ben poco a che vedere con leggerezza, agilità e divertimento.
Dopo un’intera giornata passata sui trail tedeschi a sud di Francoforte posso dirvi che la nuova Sam è esattamente l’opposto di quello che pensavamo.

Il primo impatto è quello di una bici molto compatta (il reach in taglia L è di 460mm) e reattiva.
Non si avverte per niente l’angolo sterzo molto aperto e l’offset forcella ridotto permette di avere un anteriore reattivo e preciso.
I 13kg della versione da noi provata aumentano poi questo feeling ed è davvero facile impostare una traiettoria o sollevare la bici da terra senza il minimo sforzo.

Il terreno di prova è stato un trail center con percorsi molto lavorati, ricchi di sponde, salti, drop e qualche radice, davvero divertente per saggiare tutta l’agilità e l’indole fun di questa Sam ma poco utile per mettere sotto torchio il comportamento della sospensione posteriore sotto sforzo.
Tutti gli impatti delle strutture non ci hanno però mai fatto avvertire indesiderati fine corsa e la sensazione è sempre stata quella di un comportamento prevedibile e mai scomposto sempre pronto a farci schizzare fuori dalle curve.

Durante la giornata non abbiamo praticamente mai affrontato lunghe salite e gli unici tratti pedalati sono stati quelli di trasferimento da un trail all’altro.
A sospensioni completamente chiuse la Sam si comporta molto bene e la sensazione di compattezza nella guida avuta all’inizio si è manifestata anche in questo ambito. L’inclinazione del tubo sella da 75° e la leggerezza di questo allestimento amplificano poi l’agilità quando si pedala da seduti.
Se invece parliamo di rilanci, anche qui la risposta è stata davvero positiva con un bobbing a sospensione aperta contenuto capace di restituire tutta la potenza applicata ai pedali.

In conclusione…
Con la nuova Focus Sam, il marchio tedesco chiude il cerchio delle trail a lunga escursione insieme alla sorella a pedalata assistita Sam Square.
Lo slogan proposto dal brand è azzeccato e l’indole è quella di una fun bike capace di affrontare ogni percorso e situazione.
Il peso contenuto e l’agilità fanno pensare subito a lunghe pedalate in compagnia alla scoperta di nuovi trail mentre le geometrie e la lunga escursione ne fanno la compagna perfetta anche per l’utilizzo in bikepark senza troppe preoccupazioni.
A breve dovrebbe arrivarci una Focus Sam per un test più approfondito e accurato, restate quindi sintonizzati se volete conoscere nei dettagli questa interessante trail bike a lunga escursione.

Per tutte le info di questa nuova Focus Sam potete andare sul sito ufficiale del brand  Focus.