VIDEO - La paura in Mtb secondo Cedric Gracia

Simone Lanciotti
|

«La paura in Mtb deve essere un motore e non un freno».
Facile a parole, soprattutto se a dirlo è un fenomeno come Cedric Gracia, ma riflettendoci meglio il francese nel video in basso spiega in modo molto chiaro alcuni concetti chiave per chi va in Mtb.
E questi concetti riguardano tutti, sia i super esperti che i principianti.
Vi lasciamo alle sue dichiarazioni e se vi risultasse difficile comprendere ciò che dice, leggete più avanti la traduzione dei punti chiave menzionati nel video:

Ecco i punti cruciali secondo Cedric Gracia relativi alla paura in Mtb:

- Avere paura è una cosa positiva: essere fearless (cioè senza paura) è la cosa più pericolosa. Cedric Gracia non si mette mai a ruota di chi guida senza paura.

- Avere paura serve a capire dove sono i tuoi limiti: anche Gracia quando era un pro’ aveva paura, ma confidava nella conoscenza del tracciato e nella consapevolezza delle sue capacità per superare la paura.

- Dopo una caduta è cruciale tornare subito in sella per combattere la paura e capire il proprio errore. Ovviamente se la caduta non ha avuto conseguenze troppo serie.

La Paura In Mtb

- Serve convinzione in quello che si sta facendo: se hai paura di cadere e stai per affrontare qualcosa di difficile è più probabile che qualcosa vada per il verso sbagliato. Servono convinzione e concentrazione.

- Anche i top rider hanno paura. Ad esempio, quelli al cancelletto di partenza della RedBull Rampage hanno paura. Tutti.

- La paura va superata un passo alla volta. Spingersi un poco oltre ogni volta e avere costanza nel farlo significa migliorare e controllare di più la paura.

La Paura In Mtb

- Tutte le cose, anche quelle più difficili, richiedono pratica. Ovvero, tutti hanno iniziato da zero.

Nulla di più vero.
Guidare la bici e la Mtb in particolare è sempre una sfida con se stessi, non solo a livello fisico, ma anche e soprattutto mentale.
Ne abbiamo parlato in diverse occasioni: leggete questi articoli.



Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right