• 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Due anni fa circa, Vittoria fece il suo debutto nel campo delle ruote introducendo una gamma di proposte piuttosto articolata, fra road e offroad.
Dall’essere un produttore di gomme di portata mondiale a diventare un produttore anche di ruote il passo non è affatto breve, ma per questo obiettivo Vittoria ha beneficiato della lunga esperienza maturata con la distribuzione in Italia dei prodotti Mavic.

https://www.youtube.com/watch?v=0kZVJTx35Qg
Ed eccoci qui ad analizzare da vicino una delle proposte più interessanti per chi ama guidare nei single track, ovvero le ruote Vittoria Deamion, nel diametro di 27,5”.
Le ha testate Stefano Chiri e non le ha di certo risparmiate.
Ecco il suo verdetto…
SL

vittoria deamion
Le Vittoria Deamion

1 – DETTAGLI TECNICI
– Caratteristiche dei cerchi (e diametri disponibili): hanno un look aggressivo, finitura nera in alluminio con profilo asimmetrico, canale da 23 mm di larghezza, ottimo anche per le gomme di ultima generazione di generose dimensioni. Sono facilmente trasformabili in tubeless, anche senza l’utilizzo di un compressore, grazie a uno speciale disegno del profilo del cerchio che Vittoria ha denominato Speedlock, il quale è pensato anche per ridurre il rischio di stallonamento involontario della gomma.
Le ruote Vittoria Deamion sono disponibili nel diametro 27,5 oppure 29 pollici.

ruote vittoria deamion
Il profilo asimmetrico del cerchio delle Vittoria Deamion.

– Caratteristiche dei raggi: 28 raggi Vittoria Performance in acciaio per ruota, sfinati e a testa dritta.
– Caratteristiche dei mozzi (e compatibilità varie): i mozzi sono di pregiata fattura (con 2 cuscinetti sigillati sull’anteriore e 4 sul posteriore) compatibili con attacco disco Shimano Centerlock (convertibile a 6 fori). Le Deamion sono disponibili con ruota libera Sram XD o Shimano 11v nelle battute 135mm (compreso il sistema con quick release) e 142 mm

vittoria deamion
– Peso: il peso dichiarato da Vittoria per la versione con quick release è di 1676 grammi. La nostra bilancia, per la versione con battuta da 142 mm, ruota libera Shimano, nastro tubeless, valvole e adattatori per conversione da Centerlock a 6 fori, ha dato un responso di 1824 grammi, cioè un valore allineato alla concorrenza diretta per questa fascia di prezzo.

ruote vittoria deamion

RUOTE vittoria deamion
– Prezzo: 665€, ovvero il prezzo che ci si aspetta di spendere per queste ruote. Senza dimenticare poi eventuali sconti…
– Garanzia: due anni, come previsto dalla legge. Vittoria, però, propone anche un anno in più se la ruota viene registrata tramite il QR Code presente nel cerchio.

Voto finale (da 1 a 10): 8,0

ruote vittoria deamion
Le Vittoria Deamion sono state montate su una Giant Reign Advanced (qui il test della bici).

2 – PRESTAZIONI
– Rigidità torsionale: è buona anche se a mio avviso perde qualcosa rispetto ad altri modelli top di gamma, però questo si tramuterà in un’ottima risposta agli impatti più duri.
– Cambiamenti di traiettoria: sono leggere e molto scorrevoli, nei cambi di direzione si sente che sono reattive.

ruote vittoria deamion
– Precisione di guida: hanno un livello di rigidità ben bilanciato, in modo da non risultare brusche. Su fondi scorrevoli ad alto grip questa caratteristica non le rende particolarmente precise rispetto, ma va detto che sono molto intuitive e sincere nella risposta. Sullo scassato la storia cambia: tra buche, rocce e radici ho avuto modo di metterle alla frusta e qui grazie alla loro capacità di assorbire grandi impatti sono risultate molto più precise di altre ruote.

ruote vittoria deamion
– Efficienza della centratura: dopo le prime due uscite ho dovuto sistemare la tensione dei raggi, dopodiché sono rimaste in ordine per tutta la durata del test
– Comfort: ottimo il comfort sia in discesa che in salita su fondi duri e sconnessi.
– Resistenza del cerchio agli impatti: la guida nello scassato è veramente ottima con queste ruote, perché assorbono egregiamente gli impatti più duri.
Quando, però, si trovano faccia a faccia con l’ostacolo senza avere più il sostegno della gomma (cioè quando si “pizzica”) la lega d’alluminio del cerchio è risultata un po’ morbida lasciando bozze più o meno evidenti.
– Facilità di montaggio tubeless: molto buona, anche senza l’ausilio del compressore.

Voto finale (da 1 a 10): 8,5

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,25

vittoria deamion

In conclusione…
Dopo diverse uscite e un paio di gare enduro le Vittoria Deamion mi sono sembrate ottime nei rilanci e capaci di grande scorrevolezza, ma poco indicate per un uso enduro, ovvero per la guida aggressiva che si adotta nelle Speciali.
Il cerchio ha dimostrato di patire i maltrattamenti dell’utilizzo più intensivo (leggasi enduro agonistico) e per tale ragione, a mio avviso, le Vittoria Deamion sono da inserire nel novero delle ruote per un uso all mountain.
Ovvero, salite impegnative, rilanci in uscita di curva e single track in discesa, ma senza una guida estrema.
Per informazioni Vittoria.com

Stefano Chiri

Ciao, mi chiamo Stefano Chiri e quello che più mi piace è stare in sella ad una due ruote, ancora di più se è una bici. Mi piace la guida, arrivare al mio limite e trovarlo in tutto quello che ho modo di provare. La bicicletta è diventata la mia vita, l'ho vista e continuo a vederla da ogni punto di vista, da meccanico, tester, maestro e "atleta", cercando di trovare sempre nuovi spunti per andare avanti, migliorarmi e per coinvolgervi nell'universo della Mtb e della bici a 360°. Stefano Chiri