TEST - Orbea Rallon M-LTD: agile come nessun'altra

Simone Lucchini
|

La nuova Orbea Rallon è una Mtb da enduro con tanta escursione, geometrie moderne e un carattere piuttosto camaleontico che le consente di adattarsi alle più disparate situazioni lungo i trails.
Molto simile per forme al modello dal quale deriva è stata negli anni aggiornata e perfezionata per arrivare ad essere una delle bici da enduro più efficienti tra quelle presenti sul mercato.

Orbea Rallon
La Orbea Rallon M-Ltd

Nelle nostre mani dallo scorso Novembre, l’Orbea Rallon è stata sottoposta ad un utilizzo costante e a volte intenso.
Dai trails più flow tipici delle nostre zone a quelli più rocciosi e tecnici di Finale Ligure.
L’abbiamo messa alla prova, apprezzandone i pregi e scoprendone i difetti.
Dopo tanto tempo siamo finalmente in grado di dirvi come va.

1 - DETTAGLI TECNICI TELAIO

- Geometria

Osservando le geometrie della Orbea Rallon si percepisce immediatamente la sua vocazione “racing”.
Una Mtb pensata per eccellere in discesa e andare forte nelle gare più esigenti.
Eppure l’Orbea Rallon è incredibilmente bilanciata e stupisce nei tratti più lenti e tortuosi, proprio dove non te la aspetti.
Prima di parlare di sensazioni di guida però (ne parliamo più avanti) scendiamo nei dettagli geometrici.
Iniziamo dagli angoli, fondamentali per interpretare al meglio la nuova Orbea Rallon.

Orbea Rallon
I Dettagli Geometrici Dell'orbea Rallon In Taglia L

Sterzo da 64° (64.5° in posizione high) e tubo sella con inclinazione da 77° (77.5° in posizione high).
Reach da 460 mm (taglia M), carro da 440 mm e interasse da 1231 mm confermano l’indole racing del mezzo.
L’altezza del movimento centrale da terra, 343 mm in posizione low è tra le più basse della categoria.

Orbea Rallon
L'angolo Sterzo Dell'orbea Rallon Misura 64° O 64,5°

Come avrete capito dai dati tra parentesi, l’Orbea Rallon è dotata di un flip eccentrico posizionato sul leveraggio che collega l’ammortizzatore al telaio, tramite il quale è possibile variare le geometrie del mezzo.
Leveraggio che, se sostituito con uno di diversa dimensione (fornito da Orbea) consente l’istallazione di una ruota 27,5” al posteriore.

Orbea Rallon
Il Flip Chip Per Variare Le Geometrie Dell'orbea Rallon

Per scoprire le geometrie della Orbea Rallon e per sapere come cambiano al variare del diametro ruota posteriore cliccate qui.

- Assetto in sella

Proprio come riscontrato salendo in sella alla prima versione con design asimmetrico (qui il test), anche su quest’ultima evoluzione della Orbea Rallon si è letteralmente immersi all’interno della bici, con un bilanciamento tra asse anteriore e posteriore davvero ottimo.
Una posizione che durante le fasi più concitate di guida aiuta a mantenere il controllo del mezzo.
Quest’anno di bici Orbea ne abbiamo provate molte e questa caratteristica sembra essere un comune denominatore tra tutti i modelli portati in test.

Orbea Rallon
Il Tubo Piantone Molto Verticale Permette Una Posizione In Sella Davvero Ben Bilanciata

Il tubo piantone tanto verticale compensa un orizzontale abbondante restituendo una posizione in sella compatta e quindi ben caricata sull’anteriore, l’ideale per avere un buon controllo anche durante le fasi di pedalata.

- Cura costruttiva

Il telaio dell’Orbea Rallon è realizzato in carbonio OMR (Orbea Monocoque Race), lavorato e disposto in maniera tale da raggiungere il miglior compromesso tra leggerezza e resistenza.
Basterebbe forse questo per annoverare questo telaio tra i migliori mai visti e provati, ma non finisce qui!
Ai dettagli introdotti in passato si aggiunge il compartimento ricavato all’interno del tubo obliquo, utile per riporre camera d’aria e strumenti vari e un tubo piantone “steep and deep” che con la sua ridotta altezza (415 mm in taglia M) consente l’adozione di un reggisella telescopico a lunga escursione.

Orbea Rallon
In Foto Il Compartimento Ricavato All'interno Del Tubo Obliquo

Il passaggio cavo e le coperture in gomma disposte sul telaio dell’Orbea Rallon sono state studiate per ridurre al minimo i rumori durante l’utilizzo, il tutto mantenendo una linea gradevole ed elegante.

Orbea Rallon
Le Protezioni In Gomma Sul Telaio Dell'orbea Rallon

Ottima anche la fattura dei cuscinetti utilizzati per il carro, tutti completamente sigillati (dettaglio che allunga gli intervalli di manutenzione).

Orbea Rallon
I Cuscinetti Del Carro Sono Interamente Sigillati

Durante il nostro test (lungo ed intenso) non abbiamo mai avuto problemi degni di nota, nessuna vite del carro lenta, nessun gioco fastidioso, rumore o malfunzionamento.
L’unico piccolo inconveniente riguarda il guida catena, rottosi a causa di una fuoriuscita della catena stessa.
In ultima battuta, ad aggiungere valore all’intero progetto c’è la possibilità di personalizzare la propria Orbea Rallon con Orbea MyO (qui vi spieghiamo come funziona)

- Tuning ammortizzatore

L’ammortizzatore montato sull’esemplare a noi affidato è un Fox Float X2 Factory (230x60), un modello ricco di regolazioni utili che richiedono però esperienza per essere maneggiate.

Orbea Rallon
L'ammortizzatore Dell'orbea Rallon È Un Fox Float X2 Factory

Un elevato rapporto di compressione iniziale filtra a dovere tutte le piccole asperità restituendo una sensazione di grande controllo.
Progressiva nell’affondamento, la sospensione posteriore riesce a digerire anche gli impatti più grandi senza quasi mai arrivare a fine corsa.
Capace di assorbire con relativa facilità gli impatti in discesa, l’ammortizzatore Fox Float X2 si dimostra piuttosto sostenuto in pedalata garantendo un buon grip senza mai innescare fastidiosi “dondolii”. Davvero consistente il blocco della sospensione!

- Posizionamento ammortizzatore

Posizionato asimmetricamente al di sotto del tubo orizzontale, l’ammortizzatore dell’Orbea Occam è spostato di 12 mm a destra rispetto alla linea del triangolo anteriore.
Questo decentramento lascia spazio ad un supporto laterale (il traversino del telaio a sinistra dell’ammortizzatore) che irrigidisce il telaio in quella zona sottoposta a forti sollecitazioni.
Ampio spazio per l’alloggiamento di una borraccia.

Orbea Rallon
L'ammortizzatore Dell'orbea Rallon È Decentrato Di 12 Mm Verso Destra

- Peso telaio e/o bici

Il peso dell’Orbea Rallon M-LTD con sospensione posteriore Fox Float X2 Factory è di 14,2 (senza pedali).
Considerando l’allestimento pregiato ma votato alla discesa il dato rilevato è soddisfacente.

- Prezzo telaio e/o bici

L’Orbea Rallon M-LTD con sospensione posteriore Fox Float X2 Factory costa 9.380,00 €.
Una cifra alta, esosa, ma in linea con l’allestimento e la qualità della bici.

Orbea Rallon
L'orbea Rallon M-Ltd È Equipaggiata Con Freni Xtr A 4 Pistoncini, Difficile Desiderare Di Meglio

- Garanzia sul telaio

Il telaio dell’Orbea Rallon è garantito a vita, un motivo in più per prendere in considerazione la Rallon M-LTD

2 - COMPORTAMENTO IN SALITA

La guardi e capisci immediatamente di avere di fronte a te un mezzo per andare forte in discesa.
L’allestimento non fa che confermare questa mia prima impressione, forcella con steli da 38 mm, gomme aggressive e un telaio dai tubi oversize che subito mi fa pensare: e in salita? quanta fatica dovrò fare?

Inizi a pedalarla ed ogni paura sparisce, l’Orbea Rallon è una bici pedalabile, con tanta trazione e non teme le lunghe salite, anche quelle più impegnative.

Orbea Rallon
Il Tubo Piantone Piuttosto Verticale Aiuta A Caricare Adeguatamente La Ruota Anteriore Durante Le Fasi Di Pedalata

Sia chiaro non vogliamo paragonarla ad una ben più prestazionale bici da trail o addirittura da xc, ma considerando la vocazione discesistica dell’Orbea Rallon le prestazioni che questa bici è in grado di offrire in salita ci sembrano più che soddisfacenti.

Nelle fasi più tecniche e ripide è facile controllare e indirizzare la bici dove si vuole, grazie ad un tubo piantone tanto verticale è infatti possibile caricare adeguatamente la ruota anteriore mantenendo quindi un ottimo controllo.

Orbea Rallon
Il Fox Float X2 È Dotato Di Un Blocco Idraulico Per Agevolare La Pedalata

La sospensione posteriore se lasciata in posizione open offre tanto grip senza innescare eccessive oscillazioni, ma se il fondo è liscio e compatto meglio approfittare del blocco di cui è predisposta.
Riassumendo possiamo dire che l’Orbea Rallon M-LTD, nonostante sia una bici da enduro moderna, con 170 mm di escursione all’anteriore e 160 mm al posteriore si lascia pedalare con piacere.
Il suo terreno congeniale è la discesa, ma se la cava piuttosto bene anche in avventure all-mountain.

3 - COMPORTAMENTO IN DISCESA

Se dovessimo riconosce un limite alle moderne bici da enduro ci “lamenteremo” della loro poca agilità, del fatto che se portare su sentieri lenti, tortuosi e poco pendenti tendono ad “addormentarsi”, richiedono velocità per rendere al meglio!
L’Orbea Rallon M-LTD rompe il cliché, è si stabile e veloce ma anche reattiva, quindi agile e divertente.

Orbea Rallon
L'orbea Rallon In Test Su Roller Coaster (Finale Ligure)

L’angolo sterzo generoso unito alla forcella Fox 38 Float Factory creano un avantreno stabile, preciso, quindi in grado di restituire ogni piccola sensazione proveniente dal terreno.
Il posteriore, in quanto a precisione e stabilità sembra seguire alla lettera le sensazioni riscontrate all’anteriore, merito di uno schema sospensivo davvero molto efficiente che, da una parte filtra tutte le piccole asperità in maniera eccezionale, dall’altra riesce ad essere sostenuto e mai cedevole, anche nelle sezioni più impegnative.

Orbea Rallon
L'orbea Rallon In Azione

Dove questa Orbea Rallon più ci ha sorpreso è nello stretto, se infatti nel veloce eravamo certi fosse capace e stabile nello stretto non ci aspettavamo una bici così “energica”.
Un movimento centrale molto basso, la sospensione posteriore sempre attiva e mai “dormiente” e un impostazione di guida davvero azzeccata, contribuiscono a rendere la Rallon veloce nei cambi di direzione ma sopratutto divertente a prescindere dalla velocità di percorrenza.

Orbea Rallon
Il Perno Della Ruota Posteriore Coincide Con Lo "Snodo" Posteriore Del Carro

La sensazione di grande agilità aumenta ancor di più adottando una ruota 27,5” al posteriore e trasformando la Rallon in una mullet bike.
Notevole anche la frenata, o meglio il comportamento del carro durante le staccate.
Grazie ad un perno posteriore concentrico riprogettato, la forza frenante non influisce sull’azione della sospensione.
Un dettaglio che offre maggiore grip alla ruota posteriore durante le frenate.

4 - COMPORTAMENTO SUL PEDALATO

Grazie ad una rigidità elevata del telaio, ai cerchi Race Face in carbonio e al comportamento della sospensione posteriore, la Rallon è sempre pronta al colpo di pedale.
Reattiva e giocosa, l’endurona Orbea non è niente male nemmeno nelle fasi in cui la pendenza viene meno.
Il peso contenuto (considerando la tipologia di Mtb) aiuta a far scorrere la bici.

Orbea Rallon
I Cerchi In Carbonio Dell'orbea Rallon

In conclusione…

L’Orbea Rallon M-LTD è una enduro di ultima generazione che non dimentica le sue origini, ovvero riesce ad essere sì veloce, sì stabile, ma anche divertente e giocosa senza per forza doverla portare su tracciati estremi.
Perfetta per chi ama confrontarsi con il cronometro.
Le prestazioni, la qualità costruttiva e le soluzioni tecniche presentate fanno salire questa Mtb sul podio virtuale delle più belle e performanti bici del momento.

Per maggiori informazioni e dettagli consultate il sito Orbea.

Se pensate che l’Orbea Rallon sia davvero “troppo” per le vostre esigenze provate a dare un’occhiata all’Orbea Occam LT ⬇️

Condividi con
Sull'autore
Simone Lucchini

Mi piace essere estroso, mi ritengo molto versatile e sono il più giovane del gruppo, con una vocazione che spazia dall’Xc fino all’enduro senza disdegnare il mondo e-Mtb e gravel. Mi piacciono i video e la guida in generale

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right