scritto da Simone Lanciotti in News il 19 Ago 2016

Verso Rio 2016: l’Xc sta per andare in scena

Verso Rio 2016: l’Xc sta per andare in scena
        
Stampa Pagina

Lo spettacolo dei Giochi di Rio 2016 finalmente sta per coinvolgere anche la Mtb.
In questo articolo di qualche settimana fa vi avevamo parlato delle caratteristiche del percorso (interamente artificiale) che ricordano molto da vicino quelle del tracciato olimpico di Londra 2012.
Questi gli orari e le date delle gare di cross country:

CROSS COUNTRY DONNE
– Sabato 20 agosto, ore 17,30 (ora italiana)
– 4,85 Km a giro + 570 m di giro di lancio
– 165 m di dislivello a giro
– 6 giri totali
Qui il report della gara femminile

CROSS COUNTRY UOMINI
– Domenica 21 agosto, ore 17,30 (ora italiana)
– 4,85 Km a giro + 570 m di giro di lancio
– 165 m di dislivello a giro
– 7 giri totali
– La diretta streaming è su Rai.it/Rio2016 dalle ore 17,25
NB: attendete qualche istante per il caricamento della pagina.

che verranno trasmesse in diretta Tv su RaiSport1 o su RaiSport2 (non si conosce al momento la programmazione esatta), in diretta streaming su Rai.it/Rio2016 (attendete qualche istante per il caricamento della pagina) oppure ancora tramite l’app Rai Rio2016 disponibile gratuitamente per dispositivi iOS e per dispositivi Android.
Di seguito vi mostriamo la lista completa degli atleti maschi, elencati per nazione, che parteciperanno alla gara olimpica (cliccate per ingrandire):

La lista degli atleti maschi confermati per la gara Xco di Rio 2016

La lista degli atleti confermati per la gara Xco di Rio 2016

questa, invece, la lista delle atlete (cliccate per ingrandire):

La lista delle atlete confermate per la gara Xco di Rio 2016

La lista delle atlete confermate per la gara Xco di Rio 2016




Nel frattempo sul percorso olimpico di Deodoro (questo il nome della località nella quale è stato costruito il tracciato) sono iniziate le ricognizioni dei vari atleti che parteciperanno alle gare.
Luca Braidot ha pubblicato qualche giorno fa un video della sua ricognizione su uno dei tratti più impervi del tracciato.
Guardate:

Alla gara olimpica prenderà parte anche Peter Sagan (come avevamo annunciato qui)

qui in ricognizione insieme a Julien Absalon:

Julien Absalon e Peter Sagan Foto Michal Červený

Julien Absalon e Peter Sagan
Foto Michal Červený

Nino Schurter è l’atleta sul quale si concentrano le aspettative di vittoria, ma questo sembra non scalfire la motivazione e soprattutto la serenità dello svizzero:


pub

E gli Azzurri?
A gareggiare sul percorso olimpico saranno Marco Aurelio Fontana, Andrea Tiberi e Luca Braidot fra gli uomini ed Eva Lechner fra le donne:

Anche se il tracciato è ben lontano dalla tipologia di percorsi che si incontrano in Coppa del mondo (così come era accaduto a Londra nel 2012) a contendersi la vittoria saranno proprio i protagonisti della World Cup, ovvero Nino Schurter, Julien Absalon e Jaroslav Kulhavy (medaglia d’oro a Londra 2012).

Sono questi tre i più probabili protagonisti della gara, ma non possiamo dimenticare Maxime Marotte e Victor Koretzky dalla Francia, Mathias Fluckiger (Svizzera) e, ovviamente, Peter Sagan, l’attuale campione del mondo su strada.
Lo slovacco ha deciso di gareggiare nella Mtb facendo una scelta molto coraggiosa (le motivazioni ce le ha spiegate Nino Schurter qui) e senza dubbio apprezzata dai suoi tifosi di sempre che lo hanno visto esordire proprio in Mtb.

Annika Langvad Foto Michal Červený

Annika Langvad
Foto Michal Červený

In campo femminile la battaglia sarà tra Annika Langvad (Danimarca), Jolanda Neff (Svizzera), Catharine Pendrel (Canada) e Jenny Rissveds (Svezia), ovvero quattro vincitrici in Coppa del mondo fino ad ora.

Hanno buone chance anche Emily Batty, Pauline Ferrand-Prevot, Sabine Spitz (vincitrice di una medaglia d’oro a Pechino 2008), Maja Wloszczowska e Katerina Nash.
Per Eva Lechner la stagione 2016 è stata avara di risultati brillanti contrariamente a quanto aveva fatto vedere nelle passate stagioni.
Speriamo che l’atleta altoatesina abbia saputo ritrovare la condizione in queste ultime settimane.
Noi faremo il tifo per lei e per gli altri Azzurri in gara.
In bocca al lupo, ragazzi!

Qui tutti gli articoli sul tema Giochi Olimpici di Rio 2016

        
Torna in alto