scritto da Redazione MtbCult in News il 26 Ago 2017

VIDEO – Finale di Coppa in Val di Sole: Aaron Gwin numero 1

VIDEO – Finale di Coppa in Val di Sole: Aaron Gwin numero 1
        
Stampa Pagina

Per la finale di Coppa in Val di Sole si attendeva uno spettacolo unico.
E così è stato.
Anzi, di più…
Il duello fra Aaron Gwin e Greg Minnaar si è risolto su uno dei tracciati più difficili, temuti e selettivi di sempre.

finale di Coppa in Val di Sole

 

Il Black Snake disegnato da Pier Paolo Pippo Marani è ancora una volta lo scenario dei verdetti più difficili.
Le cadute sono possibili per tutti e gli errori, su una pista così polverosa, ripida e tecnica, non risparmiano nemmeno i più quotati rider del mondo.
Ma entriamo nella diretta.

finale di Coppa in Val di Sole

finale di Coppa in Val di Sole

Brook MacDonald, sebbene sia uno più potenti e massicci, accusa un ritardo che lo pone fuori dai giochi: +21”968 su Florant Payet, attuale leader di classifica.
Il francese della Mondraker lo scorso anno aveva colto un secondo posto su questa pista in occasione del mondiale.
Charlie Harrison, americano del team Intense, scende a un buon ritmo e chiude in 2ª posizione a 1”422 da Payet.
Tocca a Charlie Hatton, inglese e anche lui con bici Intense. La sua discesa è molto buona e ha tutti gli intertempi migliori di Payet.
Passa in testa.
Scende Greg Williamson, campione nazionale inglese su bici Cube con ruote 29er, ma non riesce ad andare oltre la seconda posizione.
Mancano meno di 20 atleti e adesso arrivano i più veloci.
Adam Brayton ad esempio è velocissimo: linee azzardate e diverse da tutti gli altri fino ad ora e velocità molto alta.

finale di Coppa in Val di Sole

Adam Brayton

Gli intertempi gli danno ragione: è in vantaggio.
E chiude in prima posizione con un -1”176 su Payet, rimescolando la classifica provvisoria.
Gaetan Vige in gara, ma i suoi primi intertempi non sono buoni, pagando quasi 3” al 3º intertempo.
Il francese però continua con un buon ritmo, sperando che la Black Snake possa dargli qualche vantaggio nella parte finale, ma purtroppo non è così.
Commette un errore dietro una curva e si trova a oltre 10” di ritardo su Brayton.
Il percorso continua a cambiare passaggio dopo passaggio e anche i più forti possono perdere i riferimenti.
Le discese di Dakotah Norton (Usa), Benoit Coulanges (Fra), Baptiste Pierron (Fra), Rudy Cabirou (Fra) e Marcelo Gutierrez Villegas (Col) non cambiano lo stato della classifica provvisoria.
Adam Brayton è ancora in testa.

finale di Coppa in Val di Sole

Greg Minnaar ispeziona il percorso

Il percorso della Val di Sole è talmente impegnativo e rischioso che molti rider nella Top 20 indossano anche la pettorina protettiva.
Laurie Greenland in gara.
Lo scorso anno l’inglese aveva conquistato il 3º posto al mondiale su questa pista e anche oggi sembra trovarsi a suo agio.
Intertempi in netto vantaggio su Brayton.
E l’inglese continua a spingere e a prendere molti rischi.
Il vantaggio sale a 3”427 al 4º intertempo.
E passa in testa: 3’37”058 cioè un tempo anche migliore rispetto a quello di Aaron Gwin in qualifica ieri.
Parte Jack Moir su una Intense M16 29”, ma i suoi intertempi non sono buoni con un ritardo di oltre 3” rispetto a Greenland.
La discesa dell’australiano non lascia segni sulla classifica provvisoria.
Sulle montagne in lontananza di addensano nubi nere.
Se dovesse piovere, la gara dei top rider verrebbe compromessa.

finale di Coppa in Val di Sole

Tocca a Mark Wallace ora.
Il canadese però non riesce a fare meglio di Laurie Greenland e gli intertempi fino lo penalizzano.

finale di Coppa in Val di Sole

Chiude in 2ª posizione a oltre 2” dall’inglese della Mondraker.
Sam Blenkinsop al via.
Il primo intertempo è spietato: oltre 1” di ritardo e al 3º peggiora ancora, oltre 5”.
Lo stile e la fluidità del neozelandese però sono spettacolari.
Chiude in 12ª posizione temporanea.
Si sta alzando il vento e le nubi sono sempre minacciose.
Danny Hart.
Tocca all’inglese che lo scorso anno ha vinto il mondiale qui in Val di Sole.
La sua discesa, però, non è delle migliori (a causa di una scivolata?) e perde oltre 10” al 2º intertempo.

finale di Coppa in Val di Sole

Danny Hart

Hart non corre più troppi rischi e pensa al mondiale in Australia fra due settimane.
Mancano 7 rider.
Luca Shaw è il prossimo.
La sua partenza è molto veloce, ma non riesce a migliorare rispetto a Greenland.
Paga oltre 2” al 4º intertempo e chiude in 3ª posizione provvisoria.
Amaury Pierron on course.
Il francese di Commençal scende a manetta e riesce a fare due intertempi migliori di Greenland.

finale di Coppa in Val di Sole

Amaury Pierron

finale di Coppa in Val di Sole

La sua velocità è impressionante e prende rischi su rischi.
Continua a migliorare fino a 2”363 di vantaggio sull’inglese.
Una discesa magnifica che si conclude con una prima posizione provvisoria con -2”746.
Con questa discesa entra in competizione diretta con Gwin e Minnaar.
Loris Vergier al cancelletto.
Discesa pazzesca: riesce a evitare una caduta in uscita di curva per un soffio.

finale di Coppa in Val di Sole

Loris Vergier riesce a evitare la caduta per un soffio

finale di Coppa in Val di Sole

Vergier sta spingendo fortissimo ed è in testa ai primi due intertempi anche se per un distacco minimo.
Perde qualcosa al 3º intertempo e chiude in 2ª posizione distaccato di 1”189 da Pierron.
E’ la volta di Troy Brosnan.
Molto fluido e veloce ma perde qualcosa rispetto a Pierron.

finale di Coppa in Val di Sole

Troy Brosnan

La sua discesa è molto pulita, ma il suo tempo non gli permette di passare in testa.
Chiude in 3ª posizione temporanea.
Loic Bruni al cancelletto.
4º tempo al primo intertempo.
3ª posizione provvisoria al 3º intertempo.
Il francese attacca e guida molto pulito.
La gara è ancora aperta e i distacchi sono minimi.
Ora il distacco è di 1”250.

finale di Coppa in Val di Sole

Loic Bruni
Foto Bartek Wolinski/Red Bull Content Pool

 




Si avvicina il traguardo e la velocità è altissima.
Chiude in 2ª posizione a 0”649 da Pierron.
Questo vuol dire che ha un posto nella Top 5.
Tocca a Greg Minnaar.
La pressione è altissima.
Il suo tempo è subito ottimo: -1”457
Disastro esce di pista e buca.
Gara andata!

finale di Coppa in Val di Sole

Greg Minnaar

finale di Coppa in Val di Sole

Greg Minnaar

finale di Coppa in Val di Sole

Greg Minnaar dopo la gara ha dichiarato di aver forato la gomma posteriore proprio dove il giorno prima era caduto (e aveva rotto il telaio). Dopo la foratura è andato fuori pista e ha perso il duello con Gwin per la Coppa del mondo.

Minnaar continua a scendere giusto per i punti della classifica generale.
Black Snake ha colpito ancora.
Arriva sul traguardo a piedi.
Tocca a Gwin.
Vuole vincere la gara e i suoi intertempi sono pazzeschi.
-1”669 al 2º intertempo.

finale di Coppa in Val di Sole

 


pub

E continua a spingere.
La Coppa del mondo 2017 è in tasca, ma Gwin non decelera.
E finisce stravincendo con -1”407 su Pierron!
E’ Aaron Gwin il numero 1.

finale di Coppa in Val di Sole

finale di Coppa in Val di Sole

finale di Coppa in Val di Sole

Il prossimo appuntamento è il mondiale di Cairns in Australia e lì Gwin dovrà dare una conferma molto difficile, che continua a sfuggirgli da troppi anni.
Questa la classifica dei Top 20 della gara conclusiva di Coppa del mondo in Val di Sole (qui quella completa):

finale di Coppa in Val di Sole

finale di Coppa in Val di Sole

E questa la classifica finale di Coppa del mondo 2017 dei primi 25 rider (qui la classifica completa):

finale di Coppa in Val di Sole

finale di Coppa in Val di Sole

Qui tutti i report e gli articoli sulla Coppa del mondo 2017 pubblicati da MtbCult

A breve altri report dalla Val di Sole… 👍

        
Torna in alto