scritto da Redazione MtbCult in News il 23 Apr 2018

Internazionali d’Italia Series 2018: a San Marino domina Martin Loo

Internazionali d’Italia Series 2018: a San Marino domina Martin Loo
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

Buona la prima per Titano XCO, nonché seconda tappa degli Internazionali d’Italia Series 2018.
Il nuovo evento organizzato dalla Federazione Sammarinese Ciclismo, ha vissuto ieri la sua edizione inaugurale al Parco del Montecchio (San Marino).
Nel giorno della storica prima volta di una tappa di Internazionali d’Italia Series fuori dai confini italiani, il sole ha baciato la seconda tappa del più importante circuito italiano delle ruote grasse, e tutti gli atleti che si sono dati battaglia sui saliscendi dell’anello naturale di 4200 metri con 200 metri di dislivello per giro.
Anche il molto caldo (sfiorati i 30 gradi) ha contribuito a mettere alla prova i protagonisti, che hanno però promosso unanimemente il nuovo tracciato, che ha proposto sfide appassionanti in tutte le categorie di Internazionali d’Italia Series 2018.

Internazionali d'Italia Series 2018

A SAN MARINO E’ IL GIORNO DI MARTIN LOO
Non è mai troppo tardi. A 30 anni, molti dei quali vissuti in Italia, l’estone Martin Loo (Hawaii Express) si è preso a San Marino la soddisfazione di vincere per la prima volta una prova degli Internazionali d’Italia Series 2018.

Internazionali d'Italia Series 2018

Martin Loo all’arrivo

Il successo di Loo è arrivato al termine di un assolo di quasi tre giri, dopo essersi tolto di ruota il più competitivo dei suoi rivali, l’italiano Gioele Bertolini (Focus-Selle Italia).

Internazionali d'Italia Series 2018

Gioele Bertolini

Dopo il giro di lancio, la prima tornata vedeva emergere un gruppetto di sei protagonisti: Martin Loo, Gioele Bertolini, Andrea Tiberi (Focus-Selle Italia), Luca Braidot e Nicolas Pettinà (C.S. Carabinieri) e Denis Fumarola (KTM Protec Dama), poi ridotti a quattro nel secondo giro, quando gli ultimi due hanno perso contatto.

Internazionali d'Italia Series 2018

Al termine del terzo giro, Luca Braidot tentava il primo strappo importante della gara, trovando la reazione di Loo e Bertolini, mentre Tiberi, condizionato da problemi alla schiena, cedeva il passo. Poco dopo, però, è stato lo stesso Braidot a rallentare vistosamente il proprio ritmo, lasciando il passo a Bertolini e Loo.

Internazionali d'Italia Series 2018

E’ stato nel quinto giro che Loo ha portato l’accelerazione decisiva, aprendo un vantaggio di una ventina di secondi su “Gio Il Bullo”, poi aumentato ancora fino al traguardo.
Con il successo, Loo ha conquistato anche la maglia blu di leader del circuito, pur appaiato nel punteggio allo stesso Bertolini.
Secondo posto a 53 secondi per l’atleta Focus-Selle Italia, terzo gradino ad Andrea Tiberi a 2’34, davanti a Pettinà e Braidot.
Settimo posto per Alessandro Naspi (Superbike Bravi Platform Team), migliore Under 23 e nuovo leader della speciale classifica.

Internazionali d'Italia Series 2018

Buon terzo posto per Andrea Tiberi, nonostante il mal di schiena

«E’ bello dopo tanti anni essere finalmente riuscito a vincere agli Internazionali d’Italia Series 2018 – ha dichiarato Martin Loo, – e indossare anche la maglia di leader. E’ stata una gara veramente impegnativa, su un percorso con salite dure e discese molto veloci, dove davvero non c’è mai spazio per recuperare».

Internazionali d'Italia Series 2018

Martin Loo ha preso anche qualche rischio durante il forcing…

Internazionali d'Italia Series 2018

Il podio Open maschile: 1° Martin Loo, 2° Gioele Bertolini, 3° Andrea Tiberi. A vestire la maglia verde di leader degli U23 è Alessandro Naspi.

«E’ un buon secondo posto – ha commentato Gioele Bertolini – anche perché Martin è andato fortissimo. Nelle prime battute non ero brillantissimo, ho dovuto stringere i denti per provare a seguire Loo, ma al quinto giro purtroppo ho dovuto desistere. Per me comunque prosegue un buon avvio di stagione, con tanti risultati positivi: il prossimo obiettivo in ordine di tempo è entrare nei top 40 del ranking Uci prima della Coppa del mondo ad Albstadt».
Ecco gli highlights e le interviste della gara Open maschile:

Se invece volete rivedere la gara completa degli Open, cliccate qui.

SERENA CALVETTI DETTA LEGGE TRA LE DONNE OPEN
Serena Calvetti (KTM Protek Dama) ha conquistato una bella affermazione nella gara Donne Open di Titano XCO.

Internazionali d'Italia Series 2018

Serena Calvetti all’arrivo

A San Marino, la Campionessa Italiana e ultima vincitrice del principale circuito nazionale di cross country ha avuto la meglio su due giovanissime avversarie, Marika Tovo e Giorgia Marchet, entrambi portacolori della Rudy Project.

Internazionali d'Italia Series 2018

Fortissima la neo U23 Marika Tovo

La gara è vissuta sul duello fra Calvetti e Tovo, capaci di imporre quasi da subito un ritmo impossibile per le altre concorrenti. Nel terzo dei cinque giri, un primo allungo della Calvetti aveva trovato la risposta grintosa della più giovane avversaria, che però ha pagato il fuorigiri nell’ultima e decisiva tornata, quando la campionessa italiana si è involata verso il successo.
Calvetti ha conquistato anche la maglia di leader della classifica generale degli Internazionali d’Italia Series 2018, mentre Marika Tovo comanda la speciale graduatoria riservata alle U23.

Internazionali d'Italia Series 2018

Il podio femminile Open: 1ª Serena Calvetti, 2ª Marika Tovo, 3ª Giorgia Marchet

«Sono veramente contenta, per la prima volta in questa stagione ho avuto buone sensazioni in gara – ha dichiarato Serena Calvetti – anche se Marika mi ha dato davvero tanto filo da torcere. Siamo amiche, abitiamo vicino, e oggi è stato bello confrontarmi con lei. Inoltre, torno a vestire la maglia che ho vinto l’anno scorso, e alla quale tengo tanto».

Internazionali d'Italia Series 2018

Rivali in gara, amiche dopo il traguardo: guardate questa bella immagine di Serena Calvetti e Marika Tovo.

Soddisfazione anche per Marika Tovo: «Dopo una grande stagione fra le Junior, nella categoria Under 23 parto sempre determinata per cercare di dare il meglio di me e cercare un buon risultato. Oggi ho tenuto le ruote di Serena quasi fino alla fine, ma ho faticato tanto e alla fine l’ho pagato: era più forte di me. Aver lottato così è comunque un bel segnale, adesso spero di onorare la maglia di leader Under 23».
Successo per Giada Specia (ASD Team Velociraptors) tra le Donne Junior. La 18enne veneta si è resa protagonista di uno splendido assolo, che le ha permesso di conquistare la maglia di leader della classifica generale. Secondo e terzo posto per Letizia Motalli (KTM-Protec Dama) e Patrizia Critelli (Team Zanolini Bike Waldner).

Internazionali d'Italia Series 2018

Giada Specia vince tra le Junior

 

Giada Specia è arrivata sul traguardo con un bel sorriso: «Nonostante il vantaggio, non è stata una gara semplice, ma oggi ho davvero adorato il percorso, che secondo me è fantastico. Spero che torneremo spesso a gareggiare a San Marino negli anni a venire».
Qui gli highlights e le interviste della gara Open femminile:

JUNIOR UOMINI: SIMONE AVONDETTO LI SFIANCA TUTTI
Simone Avondetto (Silmax Racing Team) ha aperto la giornata di Titano XCO, presentandosi solo sul traguardo al termine di 4 tornate nelle quali ha messo alle corde con il suo ritmo tutti i suoi rivali, che hanno ceduto uno ad uno.

Internazionali d'Italia Series 2018

Avondetto il più brillante tra gli Junior uomini

Al primo passaggio sul traguardo, il quartetto in testa comprendeva Avondetto, Filippo Fontana (Gottardo Giochi Caneva), Zaccaria Toccoli (Focus Selle Italia) e Emanuele Huez (KTM Protec Dama), e proprio quest’ultimo è stato il primo a cedere il passo nel corso del secondo giro. Alla terza tornata, il vincitore di Nalles Fontana ha perso le ruote, lasciando ad Avondetto e Toccoli la sfida per la prima piazza.

Internazionali d'Italia Series 2018

Filippo Fontana arriva terzo e mantiene la maglia di leader

Proprio nelle ultime battute, il piemontese è riuscito a distanziare il trentino di pochi secondi, sufficienti però per gustarsi appieno il gusto della seconda affermazione a Internazionali d’Italia Series 2018, dopo quella, bella quanto sorprendente, per un atleta allora al primo anno, di Courmayeur nella scorsa edizione. Secondo posto per Zaccaria Toccoli, terzo Filippo Fontana, che si consola conservando la maglia rossa di leader del circuito, realizzata da Northwave Custom Project.

Internazionali d'Italia Series 2018

Il podio Junior: 1° Simone Avondetto, 2° Zaccaria Toccoli, 3° Filippo Fontana

«Il percorso di oggi era più adatto a me rispetto alla prova di Nalles – ha commentato Simone Avondetto – e sono riuscito ad esprimermi meglio. Sono felice e onorato di essere stato il primo ad impormi in questa gara».

Internazionali d'Italia Series 2018

Simone Avondetto all’arrivo

IL BILANCIO DELLA FEDERAZIONE SAMMARINESE
Si chiude con un buon risultato tecnico e di pubblico la prima edizione di Titano XCO, e la soddisfazione del comitato organizzatore è affidata alle parole del Presidente della Federazione Sammarinese Ciclismo, Valter Baldissera: «In questa nostra “prima volta” a questi livelli era per noi estremamente importante metterci alla prova sia sul piano organizzativo, sia su quello del gradimento degli atleti. Siamo felicissimi dei feedback che ci sono arrivati dai protagonisti della gara di oggi, e anche il risultato organizzativo è sicuramente positivo. Lavoreremo su alcuni “peccati di gioventù” per crescere ancora in futuro e, mi auguro, consolidarci come un appuntamento fisso nel calendario di Internazionali d’Italia Series».

Le classifiche complete della seconda prova degli Internazionali d’Italia Series 2018 le trovate qui.

Per informazioni internazionaliditaliaseries.it



        
Torna in alto