scritto da Redazione MtbCult in News,Video il 22 Mar 2015

VIDEO – Cape Epic: Cristoph Sauser a un passo dalla storia

VIDEO – Cape Epic: Cristoph Sauser a un passo dalla storia
        
Stampa Pagina

Cristoph Sauser è a 87 km dal diventare il primo atleta a vincere la Cape Epic per la quinta volta dopo un’altra vittoria di tappa, la sesta e penultima della corsa, insieme a Jaroslav Kulhavy.

Per la prima volta in sette giorni il tempo è stato generoso con i biker: una leggera pioggerellina al mattino ha tolto di mezzo la polvere e reso più compatto il terreno.
La tappa si è decisa allo sprint: gli unici a tenere il passo dei leader sono stati Hynek e Lakata, ma il ceco ha sbagliato la curva finale lasciando quel metro che ha concesso a Sauser-Kulhavy di spuntarla.

1897753_10153291981563319_6880791371620708686_n

Hynek e Lakata sono anche i secondi della generale ma il loro distacco è di quasi undici minuti e per la vittoria finale ci vorrebbe davvero un miracolo. Sul terzo gradino del podio si sono piazzati i sudafricani Buys e Beukes, vincitori della quarta tappa.

11082649_10153291980153319_1321758620472879879_n

Ariane Kleinhans e Annika Langvad si sono prese un giorno di tregua: zero rischi e ordinaria amministrazione, anche se questo non è coinciso affatto con una sconfitta. Le dominatrici di questa Epic hanno vinto un’altra tappa, dominando i 30 di single track sui 71 totali. Seconde Stenerhag-De Groot, terze Strauss-Vale.

Gli highlights della sesta tappa:

Il penultimo giorno ripreso da Specialized, pronto a far festa sia al maschile che al femminile:

Ordine d’arrivo
1. Investec-Songo-Specialized Christoph Sauser (Switzerland) Jaroslav Kulhavy (Czech Republic) 3:15.25,3;
2. Topeak Ergon Kristian Hynek (Czech Republic) Alban Lakata (Austria) +0,3;
3. Scott Factory Racing Philip Buys (South Africa) Matthys Beukes (South Africa) +2.42,3.

Classifica generale
1. Investec-Songo-Specialized Christoph Sauser (Switzerland) Jaroslav Kulhavy (Czech Republic) 27:30.55,2;
2. Topeak Ergon Kristian Hynek (Czech Republic) Alban Lakata (Austria) +10.51,7;
3. Bulls Karl Platt (Germany) Urs Huber (Switzerland) +29.10,7.

Ordine d’arrivo donne
1. RECM Specialized Ariane Kleinhans (Switzerland) Annika Langvad (Denmark) 3:55.49,8;
2. Ascendis Health Jennie Stenerhag (Sweden) Robyn Lee de Groot (South Africa) +17.08,4;
3. Novus OMX Pro Mariske Strauss (South Africa) Cherie Vale (South Africa) +19.38,1.

Classifica generale
1. RECM Specialized Ariane Kleinhans (Switzerland) Annika Langvad (Denmark) 33:00.31,5;
2. Ascendis Health Jennie Stenerhag (Sweden) Robyn Lee de Groot (South Africa) +1:10.50,0;
3. SasolRacing Yolande de Villiers (South Africa) Janka Keseg Stevkova (Slovakia) +1:56.21,4.

Oggi è il giorno finale: 87 km verso la Meerendal Wine Estate a Durbanville. Poi il meritato riposo.

B0izlywIcAAC3qP.jpg-large

Per informazioni www.cape-epic.com

        
Torna in alto