•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

A pochi giorni dall’apertura ufficiale delle iscrizioni dell’Alta Via Stage Race (13-21 giugno 2014), la competizione all mountain più sorprendente ed emozionante dello stivale, già i posti a disposizione per gli impavidi bikers iniziano a scarseggiare.
Soddisfazione, orgoglio e meritato riscontro per chi, con impegno, passione e serietà, si dedica alla promozione di una Liguria “Outdoor Oriented”, di una regione che vuole aprire il proprio entroterra sfaccettato, ricco di panorami, storia, cultura e accoglienza verace al mondo degli sportivi, che sanno cogliere la tipicità e la genuinità di una Liguria buona dentro.

Un’opportunità per rider coraggiosi, che si sfideranno tra single track mozzafiato, discese divertentissime e tratti impegnativi di bici in spalla (tecnicamente “portage”). Per poi godere di una degna accoglienza, quella dedicata agli eroi della MTB che ogni giorno, dopo 70/100 km di pedalate su e giù per l’Alta Via dei Monti Liguri, arrivano alla sede di tappa e vengono ricompensati dello sforzo da una festa tutta in loro onore, dai tratti tipici di un entroterra ligure che è capace di essere davvero accogliente.

Alta Via Stage Race - Panorama

Quest’anno il percorso prevede alcune variazioni, sia nel tragitto sia nelle sedi di tappa: 9 esclusive località che meritevolmente mettono a disposizione il loro paese e le loro eccellenze per dimostrare che “IN LIGURIA SI STA BENE” e che pedalare l’Alta Via dei Monti Liguri offre emozioni indimenticabili ed impagabili.

Ecco i valorosi e volenterosi Comuni che ospiteranno Alta Via Stage Race 2014: si parte con Bolano e Sesta Godano (SP), entrambe apprezzate riconferme; quindi due new entry, Borzonasca con l’Oasi Belpiano e Ceranesi con l’organizzatissima Livellato (GE); la competizione prosegue verso il Parco del Beigua (GE/SV) che si sta specializzando in MTB, per ritornare a Bardineto (SV), meta conosciuta ed apprezzata dai bikers; per la tappa successiva, riconfermata e davvero gradita la disponibilità di Col di Nava nel Comune di Pornassio (sul confine tra le province di Imperia e di Cuneo) con la sua suggestiva accoglienza nel forte medioevale; si prosegue alla volta della bellissima Pigna (IM), affrontando l’eroica salita al Monte Saccarello, cima più alta della Liguria; l’ultimo giorno, grande novità il finale di gara ad Airole (IM), stupendo borgo in pietra, perla del paesaggio dell’entroterra del ponente ligure.

L'equipaggiamento necessario in gara.
L’equipaggiamento necessario in gara.

Insomma, un appuntamento imperdibile per chi vuole pedalare in uno scenario unico, tra compagni di avventura provenienti da tutto il mondo, godendo di un’accoglienza ligure tipica, rustica, genuina e con l’opportunità di assaggiare piatti buoni da leccarsi i baffi.
Per gli accompagnatori, ricchi programmi alla scoperta delle bellezze di una Liguria indimenticabile, una regione in cui lasciare il cuore.

Per i curiosi: www.altaviastagerace.com
Per chi desidera diventare Fan su Facebook www.facebook.com/AltaViaStageRace

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it