•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Prima vittoria azzurra in campo maschile e doppietta per la Wilier Force nella sesta e penultima tappa della 19ª Bike Transalp di 88,24 km e 2.364 metri di dislivello che ha portato gli 800 concorrenti da Mezzana a Trento.

Bike Transalp

Johnny Cattaneo e Tony Longo (Wilier Force 1), dopo aver ottenuto un terzo e un secondo posto nelle tappe precedenti, oggi hanno conquistato la prima vittoria azzurra, completando il percorso in 3h32’35” e precedendo i leader della graduatoria generale, gli austriaci Hermann Pernsteiner e Daniel Geismayr di 2’41”.

Bike Transalp
Longo e Cattaneo al traguardo – Bike Transalp powered by Sigma 2016 – Stage 6 (Mezzana-Trento) – 88,24 km © Miha Matavz

Ancora terzi, gli esperti tedeschi Markus Kaufmann e Jochen Käß, mentre il campione italiano marathon, Juri Ragnoli, assieme a Cristiano Salerno, ha terminato la gara in sesta posizione.
Con la vittoria odierna e dopo il ritiro forzato per infortunio della coppia formata da Alban Lakata (AUT) e Kristian Hynek (CZE), Cattaneo e Longo nella generale assoluta sono balzati al terzo posto.

«È stata una giornata davvero eccezionale – commenta Johnny Cattaneo – Speriamo che domani continui così. Tony sta bene e io ho reagito egregiamente alle fatiche dei primi giorni, dopo aver sofferto di problemi allo stomaco che ora sono passati. In discesa abbiamo attaccato e portato a casa la prima vittoria. Siamo molto soddisfatti.»

Bike Transalp
Podio maschile – Bike Transalp powered by Sigma 2016 – Stage 6 (Mezzana-Trento) – 88,24 km © Miha Matavz

Nella categoria master, Andreas Laner e Massimo Debertolis sono ad un passo dal trionfo finale.
A una sola tappa dalla conclusione, il duo trentino-altoatesino domani potrà aggiudicarsi la terza vittoria finale consecutiva alla Bike Transalp.
Debertolis e Laner sono stati i più veloci anche nella sesta frazione da Mezzana a Trento.
Il duo della WIlier Force 2 ha completato il percorso in 3h54’51” e si è aggiudicato la sesta vittoria di fila.

Bike Transalp
Le due formazioni della Wilier Force, entrambe vittoriose

I secondi classificati, Federico Ramirez e Dax Jaikel (CRC), sono giunti al traguardo staccati di 6’38” e alla vigilia dell’ultima tappa accusano un ritardo di 40’ nella classifica generale

«Domani il nostro obiettivo principale è difendere il titolo – dichiara Debertolis – Se poi arriva anche l’en plein con la settima vittoria è tutto di guadagnato.»

Tra le donne, ancora una volta terza piazza per Lorenza Menapace e Ann Elisabeth Simpson. La vittoria è andata alle leader della classifica femminile, le tedesche Sarah Reiners e Cemile Trommer.

«Abbiamo regolarizzato la nostra terza posizione, oggi è stato bello arrivare in centro città, sono molto emozionata.» ha commentato così la trentina Lorenza Menapace.

Ecco in 60 secondi, o poco più, gli highlight della giornata di ieri:

La Bike Transalp, con l’attraversamento delle Alpi in sette giorni da Imst (AUT) fino ad Arco, termina oggi dopo 519,03 km e 17.736 metri di dislivello.
La settima ed ultima tappa da Trento ad Arco misura 53,60 km e 2.042 metri di dislivello. Le principali difficoltà sono racchiuse nella prima parte di gara, subito in salita, con la scalata verso Sardagna, Malga Brigolina e Bocca Vaiona.

Per approfondimenti, potete visitare il sito www.bike-transalp.de.
Qui potete rileggere tutti gli articoli precedenti sulla Bike Transalp 2016

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it