•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Quanto offrono le Dolomiti in tema di mountain bike?
Se volete una risposta precisa, la trovate in Dolomiti Bike Galaxy di Dolomiti SuperSummer, un progetto nuovo nato proprio all’inizio della stagione estiva 2018.
Dolomiti Bike Galaxy è un concentrato di informazioni utili in termini di infrastrutture dedicate alla mountain bike, rete di impianti di risalita di supporto, servizi dedicati, ticket di Dolomiti SuperSummer più adatti a chi va alla scoperta delle Dolomiti in sella alla propria bici, ecc.

Dolomiti Bike Galaxy
Foto: Wisthaler

Questo progetto di comunicazione si contraddistingue con il suo logo raffigurante un segmento di catena da bici e raccoglie tutta l’offerta bike della zona di Dolomiti Supersummer.
Il tutto è a disposizione sul sito www.dolomitisupersummer.com.

Dolomiti Bike Galaxy

La mountain bike in tutte le sue varianti ha oramai conquistato l’outdoor e le Dolomiti hanno creato un’offerta che si colloca ai vertici internazionali ed è così vasta che richiama appunto la metafora della galassia.
In tutte le valli di Dolomiti SuperSummer ci sono infrastrutture che attirano gli appassionati delle diverse discipline a due ruote, come attrezzatissimi bike park, adrenalinici tracciati downhill, divertenti freeride flow, giri di enduro anche da valle a valle, oppure semplici strade bianche appetibili anche per chi in bici non ci passa mezza vita.

Dolomiti Bike Galaxy
Foto: Andrea Costa

E non mancano neppure gli spot per i primi passi, dove i più piccini possono imparare a conoscere le biciclette dalle ruote grasse e le sospensioni sovradimensionate nei piccoli pump track o nei cosiddetti skills park.
E in molte località sono nati centri attrezzati, vere e proprie scuole di Mtb, con biker esperti che propongono giri guidati anche di più giorni, corsi di tecnica per principianti e progrediti e che spesso creano e gestiscono i parchi e i tracciati dedicati agli appassionati di Mtb.

Dolomiti Bike Galaxy
Foto: Wisthaler

Non mancano poi rifugi in quota dislocati lungo i tracciati più gettonati, che fungono da base logistica per pernottamenti durante giri più lunghi e offrono anche la possibilità di ricaricare in corsa la propria E-Mtb, disciplina che sta letteralmente spopolando da qualche stagione a questa parte.

Per non dimenticare poi il sistema di bike-sharing con stazioni di noleggio dislocate sul territorio, sia a valle che in quota, dove si possono noleggiare le biciclette, elettroassistite o normali a seconda della disponibilità, e riconsegnarle presso un’altra stazione, così da poter per esempio comprendere la pedalata all’interno di una gita a piedi.

Dolomiti Bike Galaxy
Foto: Wisthaler

La maggior parte dell’infrastruttura per Mtb è fruibile grazie agli impianti di risalita di Dolomiti SuperSummer attrezzati anche per il trasporto bici. È perciò possibile sfrecciare più volte di seguito giù per le piste da downhill, avventurarsi sulle curve paraboliche e sui ponti nei bike park oppure compiere lunghi giri attraverso le valli delle Dolomiti, utilizzando gli impianti di risalita per evitare i dislivelli più ostici, guadagnando così tempo prezioso per gli spostamenti e per potersi godere il paesaggio fantastico, Patrimonio Mondiale UNESCO.

Foto: Wisthaler

Qui vi abbiamo già parlato delle card di Dolomiti SuperSummer per l’utilizzo degli impianti di risalita.

La stagione estiva 2018 ha in serbo una lunga lista di novità da proporre a chi passerà le proprie vacanze sulle montagne più belle del mondo, con la propria Mtb al seguito.
Si tratta di attrazioni di vario tipo, situate in quota e raggiungibili comodamente con uno dei 100 impianti di risalita aperti, fruibili con le tessere a tempo o a punti di Dolomiti SuperSummer. La scelta è molto vasta e soddisfa le aspettative di tutti, dalle famiglie con bambini agli sportivi più attivi ed intraprendenti.

E grazie al configuratore vacanza disponibile sul sito www.dolomitisupersummer.com, è anche facilissimo trovare e selezionare le singole attrazioni in quota a seconda dell’impegno fisico e della tipologia d’azione.

A questo punto, perché aspettare ancora? ?
Scoprite qui la Bike Galaxy!



Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi adesso la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.