Dolomiti Superbike 2016: 5000 biker da 30 nazioni pronti al via

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO STAMPA

A Villabassa (BZ) è tutto pronto per la Südtirol Dolomiti Superbike 2016, alla sua 22ª edizione.
Ben 5.000 atleti, provenienti da 30 Nazioni, saranno al via sabato 9 luglio 2016 alle ore 7.30 sui due tracciati in programma: quello da 60 km e 1.688 metri di dislivello e quello lungo 119,9 km per 3.822 metri di dislivello.
Entrambi i percorsi verranno portati a termine in senso antiorario.
L’arrivo dei migliori sulla distanza breve di 60 km è previsto intorno alle ore 9.30. I più veloci sulla distanza lunga di 119 km sono invece attesi al traguardo intorno a mezzogiorno.
Oltre 1.000 volontari delle principali associazioni dell’Alta Val Pusteria collaboreranno per garantire la perfetta riuscita dell’evento.

Dolomiti Superbike 2016

In occasione della Dolomiti Superbike 2016 - la prova Marathon di mountain-bike caratterizzata dal maggior numero di partecipanti in Italia - a far da padrone saranno i 50enni.
Con 250 iscrizioni i nati nel 1966 costituiranno il gruppo più numeroso, quasi il 5% dei partenti.
Il 91% dei competitor arriverà dall’Italia. A seguire la Germania (4,3%), l’Austria (1,2%), la Svizzera ed il Belgio (0,7%).
La provincia più rappresentata sarà quella di Bolzano (10,6%), seguita da Roma (5,9%), Padova, Treviso (entrambe 3,8%) e Bologna (3,3%).
Il concorrente più anziano avrà 77 anni, la concorrente più anziana 63.
I ciclisti provenienti da più lontano saranno australiani, brasiliani, messicani e colombiani.

Dolomiti Superbike 2016

La Marathon dell’Alta Val Pusteria ha ormai acquisito lo status di leggenda.
La kermesse è nata nel 1995 e costituisce uno degli appuntamenti più “anziani” e ricchi di tradizione in Europa.
Da qui si spiega l’attaccamento alla manifestazione ed il numero di partecipanti in costante crescita: anche quest’anno la Dolomiti Superbike 2016 presenterà il tutto esaurito, con il numero delle iscrizioni fermato a quota 5.000. Gli organizzatori vogliono infatti garantire a ciascun concorrente i massimi standard di sicurezza.
Il record di partecipanti è stato stabilito lo scorso anno con 5.500 partenti.

La Südtirol Dolomiti Superbike in Alta Val Pusteria fa parte delle più affascinanti e paesaggisticamente spettacolari gare di mountain-bike Marathon esistenti al mondo.
Gli atleti transiteranno attraverso i comuni di Villabassa, Braies, Dobbiaco, San Candido e Sesto, nonché lungo le frazioni di Santa Maria, Valle, Versciaco, Prato alla Drava e Sesto/Moso.

Dolomiti Superbike 2016

In palio ci sarà anche qualcosa da portare a casa, nello specifico un premio complessivo da 25.000 €.
I vincitori riceveranno 2.500 € a testa. Ad essere premiati saranno i migliori 15 uomini e le migliori 10 donne sulla lunga distanza, nonché i cinque migliori uomini e le cinque migliori donne sulla distanza breve.
I primi tre piazzati delle altre categorie, 17 in totale, riceveranno invece dei premi non in denaro.

Sul tracciato più lungo sono inoltre previsti tre Gran Premi della montagna: a Prato Piazza (15° km), Baranci (45° km) e sulla Croda Rossa (60° km). La classifica sprint caratterizzerà invece unicamente il percorso più breve, in particolare nella Nordic Arena di Dobbiaco (km 37,5). Prima tuttavia verranno decisi i vincitori del gran premio della montagna previsto nella 60 km a Prato Piazza.
I vincitori riceveranno in tutti i casi 200 €.

Il momento sin qui più appassionante in oltre 20 anni di storia della Dolomiti Superbike è stato registrato nel campionato mondiale Marathon UCI del 2008: un drammatico finale tra lo svizzero Christoph Sauser ed il belga Roel Paulissen, con quest’ultimo capace infine di laurearsi campione del mondo.
Negli anni 2006, 2007 e 2013 l’evento pusterese ha fatto parte della Coppa del Mondo UCI Marathon.
Nel 2004 si dovette infine fare i conti con la neve in altura e la gara venne interrotta.

Dolomiti Superbike 2016

Lo scorso anno furono il portoghese Tiago Ferreira, al via anche quest'anno, e l’austriaca Christina Kollmann ad aggiudicarsi la vittoria. E' dal 2009 che un italiano (in quel caso Massimo Debertolis) non riesce a vincere sul tracciato lungo.

In campo maschile saranno al via tutti i trionfatori degli ultimi 11 anni: oltre a Tiago Ferreira (POR), ci sranno Periklis Ilias (GRE), Kristian Hynek (CZE), Alban Lakata (AUT), Urs Huber (SUI), Massimo Debertolis (ITA), Roel Paulissen (BEL), Leonardo Paez (COL), Marzio Deho (ITA).
I vincitori delle passate edizioni dovranno guardarsi dalla concorrenza degli azzurri Samuele Porro (5° ai mondiali), Johnny Cattaneo (14° ai mondiali), Fabian Rabensteiner (19° ai mondiali), del russo Alexey Medvedev (6° ai mondiali) e dello spagnolo Ivan Alvarez Gutierrez (27° ai mondiali).

Dolomiti Superbike 2016

Il podio maschile della Dolomiti Superbike 2015

Tra le donne ci saranno viceversa al via tre atlete capaci di imporsi in passato: Sally Bigham (GBR), Katrin Schwing (GER) ed Esther Süss (SUI).
Tra le favorite anche le azzurre Annabella Stropparo, Elena Gaddoni e Maria Cristina Nisi, così come l’ucraina Krystina Konvisariova.

Dolomiti Superbike 2016

Podio femminile edizione 2015

Sino ad ora la prova Marathon dell’Alta Val Pusteria è stata vinta da fuoriclasse provenienti da 13 diverse Nazioni. In vetta alla speciale classifica troviamo proprio l’Italia con 13 affermazioni.

Nove dei 13 trionfi azzurri sono arrivati in campo maschile.
Mauro Bettin si è imposto tre volte tra il 2000 ed il 2002, mentre l’ex campione del mondo Massimo Debertolis ha vinto due volte (2007 e 2009). Un successo a testa invece per Marzio Deho (2005), Yader Zoli (1999), Daniele Bruschi (1997) e Mirko Bruschi (1998).
Tra le donne italiane si sono imposte Maria Canins (due vittorie), Alexandra Hober e Elena Giacomuzzi.

A dominare in campo femminile è stata invece sin qui la Svizzera con ben sei affermazioni, targate Esther Süss (due vittorie), Erika Beer, Anita Steiner, Andrea Huser ed Erika Dicht (un trionfo a testa).

Gli atleti più vincenti, tutti a quota tre affermazioni, sono Mauro Bettin, lo svizzero Urs Huber (2008, 2010, 2011) e Sally Bigham (Gran Bretagna, a segno nel 2012, nel 2013 e nel 2014).

Per ulteriori informazioni: www.dolomitisuperbike.com.

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right