•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO STAMPA

Il Superenduro Powered by Sram si prepara a due weekend di fuoco in rapida successione. Domenica 4 maggio il circuito farà tappa a Priero (Cuneo), località che ospita la gara per l’ottavo anno consecutivo e che vide nascere il Superenduro.

Il quartier generale del Superenduro nella piazza di Priero.
Il quartier generale del Superenduro nella piazza di Priero.

La seconda tappa Experience del 2014 – percorso di 30 chilometri con 1.000 metri di dislivello distribuiti su quattro Prove Speciali – sarà un’ottima occasione per i superenduristi, che a una settimana dalla Pro di Punta Ala potranno riprendere confidenza con il ritmo gara, dopo una pausa durata un mese.

Quattro Speciali in programma domenica 4 maggio per un totale di 30 km e 1.000 m di dislivello.
Quattro Speciali in programma domenica 4 maggio per un totale di 30 km e 1.000 m di dislivello.

Si torna sui sentieri mitici, che hanno visto muovere i primi passi ad un movimento partito dall’Italia ed arrivato in ogni angolo del mondo. Dal 2007 sui trail di Priero sono passati gran parte dei campioni dell’enduro in mountain bike e tra i vincitori c’è anche il nome del neozelandese Matt Scoles. Il record di successi spetta ad Andrea Bruno, con quattro vittorie, seguito da Andrea Ferrero, Alex Lupato ed appunto Scoles.

8709474619_68031dd556_o-750x499

Priero è pronta per mettere al servizio dei rider la solita calorosa ospitalità, che ha fatto di questo piccolo borgo medievale una delle mete di riding preferite del Nord-ovest italiano. Sentieri divertenti e adatti a tutti, preparati alla perfezione dai ragazzi della As Priero, con la collaborazione della Pro Loco, del Velo Club Ceva e del Comune, guidato dal sindaco-biker Daniele Vigliero, anima trainante della manifestazione.

Nella prima Experience 2014 disputata a Coggiola dominio di Alex Lupato, che ha preceduto il fratello Denny e Remy Absalon.
Nella prima Experience 2014 disputata a Coggiola dominio di Alex Lupato (vincitore a Priero nel 2013), che ha preceduto il fratello Denny e Remy Absalon.

Gli ingredienti per un grande weekend di Superenduro ci sono tutti, così come le probabilità di vedere in gara alcuni top rider, che hanno sempre apprezzato la tappa piemontese. Il percorso è già segnalato e si potrà provare liberamente anche il sabato precedente la gara.

Per informazioni consulta la scheda della manifestazione e www.superenduromtb.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it