•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da ieri il sito e la app Garmin Connect stanno riscontrando dei problemi.
Un vero e proprio blackout mondiale che rende impossibile aprire ed utilizzare le piattaforme Garmin Connect e di conseguenza caricare o scaricare le tracce e i dati del proprio dispositivo.

Il blocco informatico non è di poco conto visto che anche il call center non è raggiungibile, perciò gli utenti non possono avere assistenza nemmeno tramite telefonate, chat online o email.

Sul web, qualcuno parla di un attacco hacker ai server Garmin ma finora si tratta di ipotesi e non c’è nessuna conferma ufficiale.

Come si legge sulla pagina Facebook di Garmin e di Garmin Fitness «Stiamo lavorando per risolvere il problema il più rapidamente possibile, ci scusiamo per il disagio e vi ringraziamo per la pazienza.»

Non fatevi prendere dal panico, quindi, e cercate di resistere! 😉
Purtroppo, se anche voi state riscontrando difficoltà, non potete far altro che attendere che la situazione migliori…
Vi ricordiamo comunque che i dispositivi Garmin continuano a funzionare e a registrare le attività. E se avete un account Strava, potete comunque caricare i dati delle uscite manualmente, collegando il dispositivo Garmin al computer.

Difficile anche prevedere tempi certi affinché tutto torni alla normalità: da Garmin non hanno fatto sapere nulla, dopo il post in cui hanno annunciato l’indisponibilità dei loro sistemi.
Verificate comunque sui siti Garmin e sui canali social collegati per avere aggiornamenti.
Se riceveremo ulteriori notizie, ve le comunicheremo prontamente.

Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi adesso la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.