•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Con l’edizione n. 25 della storica Granfondo del Brunello, si chiude in bellezza il Circuito Mtb Tour Toscana iniziato a Montecatini Terme dove si svolgeranno anche le premiazioni finali.

Ilias Periklis in azione.
Ilias Periklis in azione.

Percorso completamente rinnovato di 50 km con doppio passaggio a Castelnuovo dell’Abate. Fin dalle prime battute si forma un terzetto con Periklis, Casagrande e Mensi.
Nelle posizioni di rincalzo, Hofer, Corsetti, Ragnoli e Forzini. Dopo circa un’ora di gara è il greco della Protek a portarsi al comando, a un minuto Casagrande e a circa due minuti Ragnoli. Le posizioni dei tre rimangono invariate fino al traguardo.

Francesco Casagrande.
Francesco Casagrande.

Nella gara femminile la favorita era senz’altro Elena Gaddoni che ha confermato i pronostici, alle sue spalle l’ucraina Konvisarova, vincitrice domenica scorsa a Sinalunga e in terza posizione la marchigiana Daniela Stefanelli.

Elena Gaddoni.
Elena Gaddoni.

Al traguardo in Piazza del Popolo a Montalcino, transita a braccia alzate con un tempo di due ore e due minuti Ilias Periklis, secondo a circa un minuto Casagrande e terzo Ragnoli con due minuti di ritardo dal primo.

Il podio maschile.
Il podio maschile.
Il podio femminile.
Il podio femminile.

Classifica maschile
1. Ilias Periklis (Protek Team) – 2 ore 02’21”
2. Casagrande Francesco (Cicli Taddei) – 2 ore 03’07”
3. Ragnoli Juri (Scott Racing Team) – 2 ore 04’08”
4. Rinaldini Roberto (Scott Pasquini Stella Azzurra) – 2 ore 08’01”
5. Forzini Marco (Scott Pasquini Stella Azzurra) – 2 ore 09’22”

Classifica femminile
1. Gaddoni Elena (FRM Factory Team) – 2 ore 27’01”
2. Konvisarova Krystyna (Ghost Ucraine Team) – 2 ore 36’23”
3. Stefanelli Daniela (Cingolani Specialized) – 2 ore 43’19”
4. Seneci Roberta (Racing Rosola Bike) – 2 ore 46’04”
5. Goretti Oriana (SS Grosseto) – 2 ore 48’27”

Per informazioni www.gfbrunello.it

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it