Gravitalia #3 Frabosa Soprana: protagonisti Revelli e Marcellini

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO UFFICIALE

Nel cuore delle Alpi Marittime, in provincia di Cuneo, si è svolto il terzo round del Circuito Gravitalia in quella che è ormai una location storica per il più importante circuito downhill nazionale, Frabosa Soprana.

gravitalia

Il percorso di gara Rambla DH del Monte Moro Bike Park si estende per una lunghezza di 3800m ed un dislivello totale di circa 400 metri, toccando quota 1673m slm alla partenza. La prima parte molto ripida si sviluppa nel sottobosco di pini, con molte curve e tratti dalle pendenze vertiginose.
Già durante le prove del sabato mattina le molte radici hanno esaltato le doti tecniche degli atleti, portandoli a fare delle manovre funamboliche per cercare le traiettorie più efficaci.

Un breve tratto quasi pianeggiante porta nella seconda parte di percorso molto simile ad un toboga, velocissimo e guidato, con curve rialzate e ben raccordate tra di loro.
L’ultimo boschetto si è scavato moltissimo e le radici in superficie hanno favorito la creazione di buche e brake bumps, oltre a mettere a dura prova il fisico degli atleti. Le ultime centinaia di metri di percorso hanno fatto segnare velocità prossime ai 70kmh, con curvoni e salti.
Una pista molto fisica e lunga, a detta di tutti, che ha messo a dura prova anche i meccanici tra forature e modifiche ai setup degli ammortizzatori.

gravitalia

Loris Revelli

Loris Revelli (team Argentina Bike) desideroso di guadagnare la testa della classifica è riuscito a percorrere la Rambla DH segnando il tempo record di 3’58”716 facendosi valere con distacco sui diretti avversari. Loris è riuscito ad abbassare ulteriormente il tempo ottenuto durante le qualifiche del sabato di circa 4 secondi. L’atleta del team Argentina Bike sta dimostrando di avere un passo gara molto buono e di riuscire ad adattarsi alle diverse piste dove gareggia. Grazie a quest’ulteriore vittoria Loris ha superato il compagno di squadra Francesco Colombo nella classifica generale Gravitalia degli agonisti maschile.

Podio agonisti maschile Fabrosa Soprana

Giacomo Masiero del team Gb Rifar Mondraker Asd ha guadagnato il secondo scalino del podio con un tempo di 4’01”230: l’atleta veneto sta dimostrando costanza nel guadagnarsi le posizioni di testa, tutto a favore di una crescita fondamentale anche in vista delle gare mondiali a cui prende parte.

gravitalia

Giacomo Masiero

Al terzo posto Davide Palazzari con il tempo di 4’02”784, l’atleta del team Scoutbike.com ha guadagnato importanti punti cercano di riportarsi tra i primi posti della classifica, dopo una prestazione sottotono nel primo round di circuito a Pian del Poggio.

gravitalia

Davide Palazzari

Nella gara femminile protagonista è Alia Marcellini atleta del Team Cingolani, sebbene non ancora in forma è riuscita a segnare il miglior tempo, 4’54”440, precedendo di soli 3 decimi Alessia Missiaggia (Team Zanolini Bike-Waldner). Al terzo posto la portacolori del team Alessibici, Rosaria Fuccio, con il tempo di 4’57”882.

gravitalia

Alia Marcellini

gravitalia

Tra le donne amatori la spunta un’agguerrita Bruna Benedusi (team Raptors Bike Asd) con il tempo di 5’19”066. L’attuale leader di campionato grazie a questa vittoria guadagna distacco sulla diretta avversaria Martina Fumagalli (Bmt Valsassina Mad Bros Team) oggi seconda classificata ad un secondo e mezzo di distacco. Al terzo posto Chiara Panesi portacolori del team Dottorbike.it Crew Asd, la quale ha migliorato il tempo segnato durante le prove di oltre 10 secondi.

gravitalia

Bruna Benedusi

Tra gli amatori Bruno Dada De Carvalho (team Dottorbike.it Crew Asd) non si lascia sfuggire la ghiotta occasione e ripete l’ottima prestazione del sabato conquistando il primo posto con il tempo di 4’13”831. Bruno Dada con quest’ottima prestazione ha superato Dragoni nella classifica degli amatori maschile. Al secondo posto con il tempo di 4’20”456 si posiziona Enrico Rodella del team T32 Squadra Corse, chiude il podio Paolo Alleva del team Scoutbike.com distaccato di soli 3 decimi. La classifica vede i primi posti in un range molto ridotto di punti, rimane solamente una gara da disputare e guadagnare i punti in palio sarà fondamentale.

gravitalia

Bruno Dada

Per finire, ecco le classifiche della gara di Fabrosa Soprana, prima l'assoluta e poi quella per categorie:

Frabosa Soprana Gravitalia2018 Assoluta

Frabosa Soprana Gravitalia 2018 Categorie

Il prossimo appuntamento sarà il 15 e 16 settembre a Sestola (MO), ultimo round del circuito Gravitalia 2018 che assegnerà le maglie di vincitori del Circuito.

gravitalia

Durante la lunga pausa gli atleti saranno impegnati con i campionati italiani che quest’anno si svolgeranno a Pila, in Val d’Aosta.

Maggiori info: www.gravitalia.it.
Per vedere come sono andati i round precedenti del circuito Gravitalia 2018, cliccate qui.



Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right