VIDEO - Internazionali d'Italia Series La Thuile: a bordo pista insieme a noi

Daniele Concordia
|

LA THUILE (Aosta) - Internazionali d'Italia Series La Thuile: dopo avervi mostrato i tratti salienti del percorso e dopo avervi parlato delle gare e delle classifiche, vogliamo portarvi con noi a bordo pista, per raccontarvi meglio com'è andata, mostrarvi i passaggi dei professionisti sui tratti più ostici del tracciato e svelarvi qualcosa in più sulle loro scelte tecniche.
Mettetevi comodi e premete play:



Di seguito, una serie di immagini dagli Internazionali d'Italia Series La Thuile:

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Massima concentrazione per Chiara Teocchi prima del via. La bergamasca ha lasciato il ritiro azzurro di Livigno per correre a La Thuile e portarsi a casa la maglia di leader del circuito. Obiettivo centrato!

Partenza scenografica con il ghiacciaio del Rutor sullo sfondo

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Evie Richards sul rock garden: notare come, grazie al reggisella telescopico, si riesce ad abbassare molto il baricentro del corpo, guidando più forte e in sicurezza.

Su quel rock garden bastava un'incertezza per mettere piede a terra. In questo caso è capitato a Giada Specia e anche Haley Batten (che era dietro di lei in quel momento) è dovuta scendere di sella.

Internazionali d'Italia Series La Thuile

La bici di Evie Richards: una Trek Supercaliber montata con gruppo e telescopico Sram AXS, forcella RockShox Sid Ultimate SL, ruote Bontrager Kovee XXX e powermeter Quarq in versione "proto" Black Box.

L'arrivo di Giada Specia e Marika Tovo (4ª e 5ª). La prima si tiene la mano sul fianco perché qualche centinaio di metri prima era caduta sulle rocce: per fortuna niente di grave, a parte lo spavento.

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Nastro isolante nero sul computerino Wahoo di Chiara Teocchi, probabilmente per coprire alcuni dati (immaginiamo frequenza cardiaca e watt) e non farsi influenzare troppo durante la gara.

Pianto di gioia e sfogo dopo l'arrivo con Enrico Martello, che è l'allenatore di Chiara Teocchi, ma anche colui che ha disegnato il percorso di La Thuile.

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Sulla bici di Daniel McConnell abbiamo notato delle gomme Maxxis Aspen da 29x2.4" WT con carcassa da 170 TPI (realizzata solo per gli atleti ufficiali) e scritte diverse rispetto alle Maxxis attualmente in commercio...

...il disegno, però, sembra identico. Chissà se ci sarà qualche novità in casa Maxxis nei prossimi mesi?

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Il team Trek Pirelli di Vlad Dascalu ha corso con delle gomme Pirelli Scorpion XC RC da 29x2.4" ProWall (rinforzate): un buon mix tra scorrevolezza, comfort e grip in curva

La scelta controtendenza di Simone Avondetto, che sulla sua Trek Top Fuel ha scarrellato tutta la sella indietro

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Scelte molto diverse tra i vari atleti sul fronte forcelle. In questo caso notiamo la Fox 34 Step Cast (modello 2021) di Mirko Tabacchi, affiancata alla nuova 34 Step Cast (2022) di Avondetto. Dascalu, invece, ha usato una Fox 32 Step Cast. Sappiamo, però, che il campione rumeno sta provando anche la Top Fuel con travel maggiorato, che potrebbe utilizzare più avanti nella stagione.

In una gara Xc breve il riscaldamento è fondamentale. Questo è il ciclocomputer di Daniel McConnell prima del via: il suo riscaldamento è durato 58 minuti, durante i quali ha percorso 24 km con 500 metri di dislivello e una potenza media di 203 watt.

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Limitatore di corsa artigianale per il reggisella KS Lev

Qualche istante dopo il guasto di Simone Avondetto...

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Come vedete, l'atleta del Trek Pirelli tiene in mano la catena rotta

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Dopo aver corso a piedi su metà percorso ed aver sostituito la catena ai box è tornato in sella, ha spinto a tutta ed ha fatto una grande rimonta. Chapeau per la tenacia e la condizione!

L'abbraccio con il compagno di team Gioele De Cosmo dopo l'arrivo

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Anche Gioele Bertolini ha fatto una bella gara, chiudendo all'8° posto. Eccolo in azione nella discesa della centrifuga

Altro punto di vista della stessa discesa. In questo caso, l'atleta è Alessio Agostinelli, 12° all'arrivo

Internazionali d'Italia Series La Thuile

Juri Zanotti, stremato (ma felice) dopo il traguardo

Chiudiamo con la corona di Stephane Tempier: 38 denti e via andare! A quanto pare, le pendenze importanti del percorso di La Thuile non lo hanno impensierito...

Qui il resoconto con le classifiche di tappa e generali:

https://www.mtbcult.it/news/internazionali-ditalia-series-2021-classifiche-finali/

Qui la nostra ricognizione del tracciato di La Thuile:

https://www.mtbcult.it/news/internazionali-ditalia-series-la-thuile-prova-percorso/

Qui tutti gli altri articoli sugli Internazionali d'Italia Series 2021.

Per altre informazioni InternazionalidItaliaSeries.com

Condividi con
Sull'autore
Daniele Concordia

Mi piacciono il cross country e le marathon, specialità per le quali ho un'esperienza decennale. Ho avuto un passato agonistico sin da giovanissimo, ho una laurea in scienze motorie e altri trascorsi professionali nell’ambito editoriale della bici.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
[sibwp_form id=1]
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right