•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Per chi non riesce a staccarsi dalla bici neanche in vacanza, per chi vuole scoprire la montagna su due ruote, per chi ama la mountain bike come mezzo turistico e non solo sportivo, ecco il Tour dei Rifugi, ossia un itinerario escursionistico della Valle d’Aosta in mountain bike.

seconda_tappa_tour_dei_rifugi_003

Si sviluppa tra mulattiere e sentieri di alta montagna percorrendo, in parte, il tracciato del famoso Giro del Monte Bianco. La lunghezza complessiva è di circa 110 km con un dislivello totale di 4.300 m, si articola in tre tappe con sosta nei più strategici e panoramici rifugi alpini della regione. Partenza ed arrivo sono dal centro di Courmayeur, il trasporto bagagli è assicurato dall’organizzazione, curata dall’associazione Mbaventure.

tour_dei_rifugi_terza_tappa_008

E’ un itinerario difficile ma non impossibile, con tratti esposti ed altri (ma non molti) a spinta, per cui si consiglia una buona preparazione fisica ed una mountain bike in piena efficienza.
Le date utili per godere di questa fantastica esperienza sono limitate ai  mesi centrali dell’estate: luglio, agosto e metà settembre.

tour_dei_rifugi_prima_tappa_004

Per avere un assaggio dei panorami e dei percorsi, questo video vale più di mille parole…

Tutte le informazioni dettagliate e le iscrizioni sono sul sito Tourdeirifugi.com, che è stato appena rinnovato e contiene anche le mappe e le foto dell’itinerario.

Veronica Micozzi

Mi piace leggere, scrivere, ascoltare. Mi piacciono le storie. Mi piace lo sport. Mi piacciono le novità. E riconosco la sana follia che anima i seguaci della bici. Credo di aver capito perché vi (ci) piace tanto la Mtb, al di là della tecnica, delle capacità, dell’agonismo: è per quella libertà, o illusione, di poter andare ovunque, di poter raggiungere qualsiasi vetta, di poter superare i propri limiti che solo le due ruote sanno regalarti… Credo anche che non riuscirò mai ad emozionarmi per una forcella nuova ma la passione vera la capisco e quindi adesso la amo un po’ anche io! E cercherò di raccontarvela al meglio.