Passo Buole Xtreme: Daniele Mensi e Maria Cristina Nisi al top

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO UFFICIALE

In una giornata decisamente calda e soleggiata, si è disputata ieri, domenica 21 maggio, la Passo Buole Xtreme – i 40 km del Soldà di Ala (TN), seconda tappa di Trentino MTB presented by Rotalnord.
I bikers si sono affrontati in duelli imperiosi sul tracciato di 40 km e 1790 metri di dislivello, in una giornata che ha eletto due fenomeni indiscussi: il bresciano residente a Vicenza Daniele Mensi e la grossetana, ma ligure d’adozione, Maria Cristina Nisi.

Passo Buole Xtreme

Il primo è stato capace di mettersi alla spalle Mattia Longa, uno dei fenomeni del team capitanato da Roel Paulissen e da Johann Pallhuber, la Nisi di dare addirittura sette minuti alla seconda classificata Simona Mazzucotelli.
In terza posizione si sono invece piazzati Chiara Burato ed Emanuele Crisi, compagno di squadra di Longa, ad onorare una giornata comunque positiva per l’RH Racing Team.

Passo Buole Xtreme

Passo Buole Xtreme

Grande affluenza al via, per una gara che è una new entry di Trentino MTB, come racconta il responsabile del circuito Mauro Dezulian: «Siamo contenti che la Passo Buole Xtreme sia rientrata in un challenge che promuove il territorio e che lavora per il turismo portando avanti il nome del Trentino. Siamo soddisfatti anche per quanto riguarda le iscrizioni”.
Una folla si è dunque radunata in zona partenza, prima che i condottieri della MTB partissero alla volta di Passo Buole.

Passo Buole Xtreme

Longa e Mensi si sono subito “isolati” dal resto del gruppo.
«Ho cercato di anticipare Longa in discesa, riuscendo a prendere quei trenta secondi che mi hanno consentito di amministrare e di arrivare al traguardo con un discreto vantaggio - ha detto Mensi - Percorso bellissimo, qui in Trentino i posti sono sempre favolosi ed è sempre bello venire qui ad affrontare questi percorsi spettacolari.»

Passo Buole Xtreme

Daniele Mensi

Arrivo in agrodolce per Mattia Longa, leggermente rammaricato per la seconda posizione ma soddisfatto di mantenere la leadership di Trentino MTB: «Abbiamo fatto una salita "forte", ero consapevole che Daniele era in grado di andare via, ma ho cercato di tenere alto e costante il ritmo perché è nelle mie corde. Così è stato, e siamo arrivati assieme sulla salita provando anche a scappare con due allunghi, ma sulla discesa Mensi ha una marcia in più e si è visto. Era la prima volta per me su questo percorso, alla portata di tutti e molto divertente.»

Passo Buole Xtreme

Mattia Longa

La gara femminile è stata invece un assolo di Maria Cristina Nisi, ex stradista che appena cinque anni fa fece le prime pedalate in Mtb, e che passo dopo passo si sta dimostrando un’atleta completa anche sulle ruote grasse, soprattutto da quando ha migliorato le proprie performance di discesista: «Sono contenta del mio risultato odierno, speravo di potercela fare e così è stato. Quando non si hanno punti di riferimento davanti non è facile, perché bisogna sempre dare il massimo, ci sono riuscita ed è andata bene così.»

Passo Buole Xtreme

Maria Cristina Nisi all'arrivo

Dopo la seconda tappa, Mattia Longa e Lorena Zocca detengono la maglia oro di Trentino MTB presented by Rotalnord, con in testa nelle rispettive categorie Zaccaria Toccoli (Junior), Mattia Longa (Open m.), Lorena Zocca (Open f.), Marco Rosati (Elite Sport), Mattia Lorenzetti (Master 1), Andrea Zamboni (Master 2), Luca Zampedri (Master 3), Stefan Ludwig (Master 4), Daniele Magagnotti (Master 5), Piergiorgio Dellagiacoma (Master 6) e Lorena Zocca e Michael Wohlgemuth a primeggiare nella classifica degli scalatori.

In occasione della terza tappa Trentino MTB si sposterà a Lavarone, con la 100 Km dei Forti dell’11 giugno.

Per info: www.passobuolextreme.com e www.trentinomtb.com.

Classifica maschile (prime 10 posizioni):
1 Mensi Daniele - Soudal Leecougan Mtb Racing Team 01:59:51.53;
2 Longa Mattia - Cannondale Rh Racing 02:01:07.29;
3 Crisi Emanuele - Cannondale Rh Racing 02:06:17.04;
4 Adaos Alvarez Franco Nicolas - Ktm Torre Bike 02:07:10.47;
5 Lorenzetti Mattia - S.C. Ala 02:07:10.80;
6 Wohlgemuth Michael - Wilier Force Squadra Corse 02:07:15.04;
7 Zamboni Andrea - Carina-Brao Caffe' 02:07:23.93;
8 Boaretto Gianluca - Team Todesco 02:09:32.80;
9 Pallhuber Johann - Cannondale Rh Racing 02:10:20.55;
10 Schweiggl Johannes - Cannondale Rh Racing 02:10:20.57

Classifica femminile (prime 10 posizioni):
1 Nisi Maria Cristina - Bike Innovation Focus Pissei 02:30:20.10;
2 Mazzucotelli Simona - Gs Massi' Supermercati 02:37:15.62;
3 Burato Chiara - Asd Gc Soave Dal Bosco 02:39:32.37;
4 Zocca Lorena - Sc Barbieri 02:40:16.63;
5 Mandelli Chiara - Team Spacebikes 02:44:38.38;
6 Grottoli Letizia - Team Todesco 02:46:01.63;
7 Tamburini Cristiana - Silmax X-Bionic Racing Team Asd 02:49:17.89;
8 Di Fant Veronica - Vertical Sport Ktm Team 02:53:56.41;
9 Lever Sandra - Vertical Sport Ktm Team 03:03:22.92;
10 D'Amato Patrizia - Team Bsr 03:07:02.68

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right