•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

Prezzi bici e ritardi Covid: Commençal fa il punto della situazione.
Questo famoso anno 2020 sta per finire…
Che periodo!
Come sapete, l’industria delle biciclette è stata generalmente tra le fortunate a “beneficiare” della situazione.
La domanda è esplosa. Le persone hanno capito il valore del ciclismo e le gioie della mountain bike all’aria aperta. E questa è ovviamente un’ottima notizia per il nostro pianeta.
Ma d’altro canto, con questa domanda in rapida crescita, diversi fattori stanno ora rallentando lo slancio.

Prezzi bici e ritardi Covid



Prima di tutto, la produzione. In particolare quella dei componenti.
Trovare la stragrande maggioranza dei componenti necessari per assemblare una bici completa è estremamente complicato oggi.
Selle, pneumatici, sospensioni, trasmissione. I principali marchi di componenti come Shimano, Sram, Fox e Schwalbe, che producono principalmente a Taiwan, danno tempi di consegna compresi tra 9 e 18 mesi. Normalmente sono in grado di consegnare entro un massimo di 3 mesi.
La ragione di ciò deriva dalle difficoltà nel reperire alcune materie prime e/o stabilimenti che hanno dovuto essere chiusi a causa del Covid, che ha anche allungato i tempi di approvvigionamento.

Oltre a questo, ci sono questioni relative al trasporto. I ritardi nello spostamento di merci dall’Asia a tutti gli altri continenti sono saliti alle stelle. Un esempio concreto: ci sono volute circa 3 settimane per spedire un container da Taiwan a Golden, in Colorado, ma ora ci servono dai 2 ai 3 mesi.
I porti sono pieni. Le barche galleggiano fuori dagli ingressi del porto per diverse settimane in attesa di poter attraccare (vedi foto sotto). I prezzi dei trasporti sono improvvisamente e fortemente aumentati. Attualmente paghiamo in media 4 volte di più per la consegna di un container rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso…

Prezzi bici e ritardi Covid

Punto finale, i tassi di cambio. Le valute dei nostri principali paesi (Stati Uniti, Canada, Europa, Australia) hanno subito un forte calo rispetto al dollaro taiwanese.
Il prezzo di costo delle nostre biciclette è quindi aumentato notevolmente in pochi mesi.

Per tutti questi motivi combinati, i tempi di produzione e consegna sono stati notevolmente allungati e il prezzo di costo è esploso.

Questo è il motivo per cui siamo stati costretti a rivedere il prezzo di alcune delle nostre biciclette in diverse valute. E, naturalmente ci scusiamo con coloro che aspettano pazientemente o con impazienza la loro bici o che non riescono a trovare la bici dei loro sogni della misura giusta.

Speriamo in un ritorno alla normalità il prima possibile, ma crediamo che non sarà prima della fine del 2021.

Buone vacanze a tutti e aspettiamo comunque il 2021!

Qui gli altri articoli che parlano di Commençal.

Per informazioni Commencal-Store.it

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it