•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

LA MORRA – In uno dei tanti vicoli di oggi.
Si affaccia una signora dalla porta. Ha sentito un po’ di movimento in strada e chiede curiosa:
«Ma che gara è?»
Eh, bella domanda…
«Ho visto bici da strada e bici da fuoristrada…» continua.
La signora sembra più preparata del previsto.
Provo a risponderle così:
«Si chiama enduro, si parte uno alla volta, ci sono dei tratti cronometrati…»
«Come nei rally!» fa lei.
Esatto, proprio come nei rally, nei quali si corre su asfalto e, se capita, anche un po’ fuoristrada.
Brava signora, ha fatto centro.

Il concetto di enduro è ancora lì, solo che è cambiata la bici.
Lo spirito è sempre lo stesso, perché l’ideatore è lo stesso: Franco Monchiero.
E qui a La Morra, insieme a Enrico Guala e alla complicità di molte amministrazioni locali, ha indovinato un concetto di gara che in Italia (e soprattutto in Italia) può attecchire alla grande e fare da traino anche per altre nazioni in Europa.
Fred Glo, l’inventore della formula enduro nel mondo, era in gara.
Ha corso e ha faticato per 110 Km e 2200 metri di dislivello come tutti.
«In Italia avete il posto e la testa giusta per fare questo. Posti magnifici, cibo, vino, strade».
Bingo?
Forse sì.
Stamattina, prima ancora di partire, già si parlava del quando e del dove per la B-Road #2.
Un successo annunciato e anche se il numero dei concorrenti a malapena ha raggiunto il centinaio, la prima edizione è stato un successo, perché il collaudo della formula ha funzionato.
Al via a La Morra c’erano addetti ai lavori, negozianti e ovviamente tanti appassionati, più o meno legati al mondo dell’enduro.
La cosa migliore da fare adesso, però, è lasciar parlare le immagini. Che vi diranno anche chi ha vinto.

Marco Rodolico, lo riconoscete? E' una vecchia conoscenza del Superenduro Mtb. Ed eccolo qui con la sua Specialized.
Marco Rodolico, lo riconoscete? E’ una vecchia conoscenza del Superenduro Mtb. Ed eccolo qui con la sua Specialized.
Franco Monchiero è molto impegnato, sin dal primo mattino, affinché tutto vada per il meglio.
Franco Monchiero è molto impegnato, sin dal primo mattino, affinché tutto vada per il meglio.
Ed Enrico Guala si occupa del pubblico.
Ed Enrico Guala si occupa del pubblico.
Inizia la coda per il ritiro dei numeri.
Inizia la coda per il ritiro dei numeri.
Fred Glo, controlla la starting list.
Fred Glo, controlla la starting list.
Non importa se non è elettronico, non importa nemmeno se è leggerissimo. E' il Campagnolo Rally e ancora funziona.
Non importa se non è elettronico, non importa nemmeno se è leggerissimo. E’ il Campagnolo Rally e ancora funziona.
Pollice su per Andrea Leo. A fine gara però...
Pollice su per Andrea Leo. A fine gara però…
Davide Sottocornola farà da apripista. E' tesserato elite e qui non può ancora partecipare.
Davide Sottocornola farà da apripista. E’ tesserato elite e qui non può ancora partecipare.
Manubrio da gravel, più stabilità con la presa bassa del manubrio
Manubrio da gravel, più stabilità con la presa bassa del manubrio

_DSC7385

Ecco la Santa Cruz Stigmata di Davide Sottocornola. Appena presa.
Ecco la Santa Cruz Stigmata di Davide Sottocornola. Appena presa.
Alex Lupato (nella foto) insieme a Sottocornola e Milivinti farà da apripista.
Alex Lupato (nella foto) insieme a Sottocornola e Milivinti farà da apripista.
E mostra i suoi tatuaggi.
E mostra i suoi tatuaggi.
Andrea Bugnone ne ha qualcuno di più, però
Andrea Bugnone ne ha qualcuno di più, però
Eccola Supernova di Lupato
Ecco la Supernova di Lupato
Con corone ovali O-Symetric
Con corone ovali O-Symetric
Thomas Frischknecht, c'è anche lui al via, ovviamente. Sta mettendo il numero sulla sua Scott.
Thomas Frischknecht, c’è anche lui al via, ovviamente. Sta mettendo il numero sulla sua Scott.
E ogni 30 secondi riceve una richiesta del tipo "facciamo una foto insieme". Ma lui sorride sempre.
E ogni 30 secondi riceve una richiesta del tipo “facciamo una foto insieme”. Ma lui sorride sempre.
Davide Bonandrini di Dsb. La presenza di addetti ai lavori (che sono anche dei grandi appassionati) è forte.
Davide Bonandrini di Dsb. La presenza di addetti ai lavori (che sono anche dei grandi appassionati) è forte.

_DSC7455

Chiara Pastore, l'unica delle enduriste al via.
Chiara Pastore, l’unica delle enduriste al via.

_DSC7458

Frischknecht family al completo prima di partire. Manca solo Andry, il figlio di Thomas.
Frischknecht family al completo prima di partire. Manca solo Andry, il figlio di Thomas.
Apripista pronti per la partenza.
Apripista pronti per la partenza.
Frischi si lancia: partiti!
Frischi si lancia: partiti!

_DSC7497

_DSC7532

Frischi, da produttore e intenditore di vino, chiede informazioni sulle bottiglie presenti ai ristori.
Frischi, da produttore e intenditore di vino, chiede informazioni sulle bottiglie presenti ai ristori.
Lo stile è tutto.
Lo stile è tutto.
Il sindaco di Bossolasco, località della partenza della prima Ps, parla dell'Hotel Bellavista (alle sue spalle) e del suo incontro con Beppe Fenoglio, nato e cresciuto proprio nelle Langhe.
Il sindaco di Bossolasco, località della partenza della prima Ps, parla dell’Hotel Bellavista (alle sue spalle) e del suo incontro con Beppe Fenoglio, nato e cresciuto proprio nelle Langhe.
Scot Nicol di Ibis, c'è anche lui. Ha portato la sua Hakkalugi ed è felicissimo di questa formula. Molto americana, ma, soprattutto, molto italiana. In America, caro Scot, non si mangia né si beve così bene...
Scot Nicol di Ibis, c’è anche lui. Ha portato la sua Hakkalugi ed è felicissimo di questa formula. Molto americana, ma, soprattutto, molto italiana. In America, caro Scot, non si mangia né si beve così bene…
Tante tipologie di bici in gara
Tante tipologie di bici in gara
Se erano bici da strada, oggi quasi tutte avevano i freni a disco.
Se erano bici da strada, oggi quasi tutte avevano i freni a disco.
Per non perdere il carico per strada ecco una soluzione molto pratica.
Per non perdere il carico per strada ecco una soluzione molto pratica.
In bocca al lupo... crepi!
In bocca al lupo… crepi!
Bossolasco: i Frischknecht c'erano.
Bossolasco: i Frischknecht c’erano.
Guala richiama gli atleti alla partenza della prima prova Speciale.
Guala richiama gli atleti alla partenza della prima prova Speciale.
Ed eccoci in gara. La Ps 1 prevedeva un primo tratto su sterrato in discesa, poi una salita su asfalto.
Ed eccoci in gara. La Ps 1 prevedeva un primo tratto su sterrato in discesa, poi una salita su asfalto.
Bugnone, da vero biker, si è lanciato...
Bugnone, da vero biker, si è lanciato…
Andrea "Faggiano" Pirazzoli sta per iniziare la sua epopea di cadute (su asfalto) e forature (su asfalto).
Andrea “Faggiano” Pirazzoli sta per iniziare la sua epopea di cadute (su asfalto) e forature (su asfalto).
La Stigmata in discesa sa il fatto suo.
La Stigmata in discesa sa il fatto suo.
Fine Ps2. E subito verso lo start della Ps3.
Fine Ps2. E subito verso lo start della Ps3.
Pirazzoli, ma cosa combini? La bici è scivolata in curva ed è finita sul gardrail. Ed ecco cosa è successo.
Pirazzoli, ma cosa combini?
La bici è scivolata in curva ed è finita sul gardrail. Ed ecco cosa è successo.
Stefano Corino, ecco il vincitore della prima Superenduro B-Road. Ha corso con una Gt Grade con gomme superslick.
Stefano Corino, ecco il vincitore della prima Superenduro B-Road. Ha corso con una Gt Grade con gomme superslick.

_DSC7719

Gomme da strada oppure...
Gomme da strada oppure…
...gomme da gravel?
…gomme da gravel?
Sullo sterrato le gomme più larghe sono un vantaggio, ma oggi, con la netta preponderanza di asfalto, una bici da strada era avvantaggiata.
Sullo sterrato le gomme più larghe sono un vantaggio, ma oggi, con la netta preponderanza di asfalto, una bici da strada era avvantaggiata.
Andrea Leo in partenza alla Ps3.
Andrea Leo in partenza alla Ps3.

_DSC7781

Assaggio di nocciole. E che nocciole...
Assaggio di nocciole. E che nocciole…
Ancora foto per Frischi...
Ancora foto per Frischi…
Non si stanca mai.
Non si stanca mai.
Pirazzoli dopo la Ps2.
Pirazzoli dopo la Ps2.

_DSC7802

A qualcuno va anche peggio.
A qualcuno va anche peggio.
Stili a confronto.
Stili a confronto.

_DSC7811

Controllo orario
Controllo orario
Guala fa di nuovo l'appello.
Guala fa di nuovo l’appello.
Frischknecht sulla lunga salita della Ps3. E' stata micidiale.
Frischknecht sulla lunga salita della Ps3. E’ stata micidiale.

_DSC7834

I tornanti della Ps3. Qualcuno se li sognerà anche stanotte...
I tornanti della Ps3. Qualcuno se li sognerà anche stanotte…
Finita la salita della Ps3 c'è una lunga discesa. Qui siamo su un tratto su erba. Guardate le diverse posizioni in sella.
Finita la salita della Ps3 c’è una lunga discesa. Qui siamo su un tratto su erba. Guardate le diverse posizioni in sella.

_DSC7861

_DSC7867

_DSC7870

Bonandrini stile da pro'
Bonandrini stile da pro’
Campagna
Campagna

_DSC7915

Ristoro Ps3. E sulla bici ci sono ancora tutti i pezzi...
Ristoro Ps3. E sulla bici ci sono ancora tutti i pezzi…
Questa Ps si è fatta sentire...
Questa Ps si è fatta sentire…
Monchiero-Guala: tutto sta andando per il meglio
Monchiero-Guala: tutto sta andando per il meglio
Ps4. Bici schierate prima della partenza. Fa caldo. Si cerca l'ombra. Sta per partire la Ps con più sterrato di tutte.
Ps4. Bici schierate prima della partenza. Fa caldo. Si cerca l’ombra. Sta per partire la Ps con più sterrato di tutte.

_DSC7933

_DSC7934

Corino, che stile. Questo scatto gli deve essere valsa la vittoria, visto che il distacco su Bugnone è di soli due centesimi di secondo...
Corino, che stile. Questo scatto gli deve essere valsa la vittoria, visto che il distacco su Bugnone è di soli due centesimi di secondo…
Ed ecco Bugnone
Ed ecco Bugnone
Pirazzoli ha una certa confidenza con le gomme strette, visto che è spesso impegnato nelle gare in circuito con le fixed.
Pirazzoli ha una certa confidenza con le gomme strette, visto che è spesso impegnato nelle gare in circuito con le fixed.
E c'è chi non vuole mollare la Mtb...
E c’è chi non vuole mollare la Mtb…

_DSC7982

_DSC7990

Fra i vigneti. Un vero spettacolo, anche con un caldo inaspettato.
Fra i vigneti. Un vero spettacolo, anche con un caldo inaspettato.
Scot Nicol tiene duro. Passo regolare e tanta voglia di portare a conclusione questa gara.
Scot Nicol tiene duro. Passo regolare e tanta voglia di portare a conclusione questa gara.
Si commenta da sola.
Si commenta da sola.
Fred Glo cerca un aggancio alla moto. Non si può!
Fred Glo cerca un aggancio alla moto. Non si può!
Arrivati. Ultima curva prima del traguardo.
Arrivati. Ultima curva prima del traguardo.
Ed ecco Stefano Corino, un local di un certo talento nella guida e anche molto preparato fisicamente.
Ed ecco Stefano Corino, un local di un certo talento nella guida e anche molto preparato fisicamente.
Olè!
Olè!
Corona da 34 per Frischknecht. Avrebbe preferito qualche dente in più perché in pianura il 34x10 è troppo corto. Capito che motore...
Corona da 34 per Frischknecht. Avrebbe preferito qualche dente in più perché in pianura il 34×10 è troppo corto. Capito che motore…

_DSC8046

Le gomme slick della Gt Grade di Corino. Scelta vincente.
Le gomme slick della Gt Grade di Corino. Scelta vincente.

_DSC8049

Stefano Corino. Lo rivedremo anche alla B-Road #2?
Stefano Corino. Lo rivedremo anche alla B-Road #2?
Giangi's Bike: definirlo un team è riduttivo. Grandissimi!
Giangi’s Bike: definirlo un team è riduttivo. Grandissimi!

Di seguito la classifica generale (cliccate per ingrandire):

Cliccate qui per i risultati completi.
Cliccate qui per i risultati completi.

e qui la classifica femminile.

Ci sarà una Superenduro B-Road #2? Ci potete scommettere.
Resta solo da capire dove e quando.
Ma ci sarà.
E quando sarà definita la nuova data, sbrigatevi a prendere un posto nella griglia di partenza…

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti