Tony Cairoli: «La Mtb è fondamentale per la mia preparazione»

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO UFFICIALE

Dal motocross alla mountain bike il passo è breve, ma ciò che più conta per Tony Cairoli sono i benefici ottenuti dall’uso di quest’ultima per mantenere elevata la preparazione fisica prima e durante la stagione agonistica. 



Il nove volte campione di motocross era alla ricerca di un partner affidabile e di qualità per i propri allenamenti fuori dai campi di gara, e la scelta è ricaduta su Trek, con cui ha stipulato un accordo per il prossimo biennio: «La bicicletta, specialmente la mountain bike, è uno strumento fondamentale nella mia preparazione invernalecommenta il pilota siciliano – perché è estremamente allenante e aiuta a sviluppare quelle capacità fisiche richieste da una competizione di motocross». 

Negli ultimi mesi Cairoli si è allenato spesso sulla Trek Supercaliber, pedalando durante l’inverno per irrobustire il ginocchio, oggetto di un intervento alla fine del 2020.

Ne avevamo parlato proprio in un articolo dello scorso febbraio:

«Normalmente diamo priorità agli allenamenti fuoristrada, e quest’inverno ancora di più, perché dovevamo lavorare sulla riabilitazione dopo l’operazione chirurgica al ginocchio – ha aggiunto Cairoli – ma nel mio garage ho bici Trek anche da strada e a pedalata assistita, che però utilizzo meno e in modo mirato in base al piano di allenamento».

Reduce dal suo 93° successo in carriera e dal podio conquistato a Maggiora, Cairoli segue con attenzione le imprese sportive del suo amico Vincenzo Nibali, attualmente impegnato al Tour de France con il Team Trek-Segafredo: «Siamo entrambi siciliani e ci seguiamo da tempo: inutile dire che sono un suo tifoso». 
E se qualcuno gli chiede a che età ha avuto la sua prima bicicletta, Tony Cairoli risponde: «In realtà prima ancora della bici, ho avuto una moto. Se non ricordo male avevo quattro anni…».

Il pluricampione siciliano porta sempre con sé le sue due biciclette: la già citata Supercaliber per le uscite off-road e l’Emonda, leggerissima compagna per gli allenamenti su strada.

«Siamo estremamente contenti di affiancare Tony per le prossime stagioni e fornire il nostro contributo al miglioramento della sua preparazione fisica – ha sottolineato Filippo Zoboli di Trek Italia – e la scelta del pilota di utilizzare la bici per i suoi allenamenti conferma il valore del ciclismo come attività complementare ad altre discipline».

Per maggiori informazioni sulle attività di Tony Cairoli, qui il suo profilo Facebook e qui il suo account Instagram.

Per saperne di più sulla Trek Supercaliber, qui trovate la nostra selezione di articoli.
Oppure consultate il sito Trek.

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right