Val di Sole - Bertolini, uno junior Xc da tenere d'occhio

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO STAMPA

COMMEZZADURA - La gara junior uomini chiude la prova di Coppa del Mondo in Val di Sole riservata all'Xc. Ottimo secondo posto dell'italiano Gioele Bertolini (CONTROLTECH NEVI) che cede solo alla determinazione del neozelandese Gaze, dopo un duello iniziato già nei primi metri di gara. Gaze, in testa alla corsa fin dall'inizio, subisce, a metà gara, un forte attacco sferrato da Bartolini (il percorso di gara prevedeva 5 giri per un totale di 21,5 Km). L'italiano riesce ad eliminare, anche se per poco, i secondi che lo separano da Gaze. All'attacco, il neozelandese non si lascia trovare impreparato e risponde con forza tanto da conquistare la prima vittoria neozelandese di categoria in Coppa del Mondo in un'ora 12'36". L'italiano è secondo a 45" dal vincitore. Terzo gradino del podio per il ceco Jan Vastl (a 1'25"). 
Buono anche l'undicesima posizione dell'azzurro Federico Barri (a 3'48"), secondo italiano al traguardo: «Avrei voluto migliorare il mio quinto posto conquistato alla prova di Nove Mesto ma oggi Bartolini e Gaze hanno dettato un ritmo veramente molto elevato fin dalla partenza. Sono riuscito a recuperare un poco di divario ai primi giri spendendo molto. Sono convinto, comunque, che la forma è in crescita e guardo agli imminenti Campionati Europei».

Podiomen_Junior

Il secondo posto di Gioele Bartolini deve essere aggiunto agli altri podi italiani conquistati in questa prova del challenge Uci rispettivamente da Emilie Collomb, seconda tra le donne junior e Greta Weithaler, terza nella stessa categoria ed il secondo e terzo gradino del podio di Daniele Braidot e Nicolas Pettinà  tra gli uomini under23.

Riportiamo i piazzamenti degli altri azzurri al via: 18º Nadir Colledani (+5'40"); 21º Alessandro Seravalle (+6'35"); 34º Alessandro Naspi (+8'59"); 36º Michael Spoelger (+9'04); 57º Paul Oberrauch (+14'57"). Alla prova di Coppa anche gli Italiani Lorenzo Dal Piva; Stefano Bollardini; Marco Pozzo; Daniele Koetting; Simone Strazzacappa; Lucas Negro; Andrea Dori; Simone Tarchini Simone Biondani e  Davide Pinato. In totale la start list di 87 biker vantava ben 18 italiani al via. Sfruttando l’occasione della Coppa del Mondo in casa, hanno partecipato molti giovani con le maglie sociali o della nazionale B, nel caso appunto degli juniores, per accrescere il proprio bagaglio di esperienza.

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Resoconti, video, nuovi eventi, nuovi prodotti, ovvero tutto ciò che proviene dal mondo della bike industry e che riteniamo di interesse per gli appassionati di mountain bike.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right