Val di Sole Mondiale: oltre alla Mtb arriva anche il ciclocross

Redazione MtbCult
|

COMUNICATO UFFICIALE

Ripartire dopo una stagione complessa, con ancora più forza propulsiva. È proprio il caso della Val di Sole, che dopo un’annata funestata dall’emergenza epidemica, ha svelato piani e programmi di un grandissimo 2021 lunedì 12 luglio a Milano, in occasione della conferenza stampa di presentazione della stagione di grandi eventi ciclistici internazionali in Trentino organizzata da Trentino Marketing

In estate, la Val di Sole ospiterà per la terza volta negli ultimi 13 anni i Campionati del Mondo di Mountain Bike (Daolasa di Commezzadura, 25-29 agosto), organizzati in collaborazione da APT Val di Sole e Grandi Eventi Val di SoleDall’8 al 12 settembresarà invece Trento ad accogliere i campioni del ciclismo su strada che andranno a caccia dell’ambita maglia di Campione Europeo

Inoltre, a Milano è stata annunciata un’altra importante novità: l’11 e 12 dicembre la Val di Sole e il Trentino ospiteranno a Vermiglio anche una tappa della Coppa del Mondo di ciclocross, la disciplina che ha lanciato i campioni polivalenti del momento, Mathieu Van der PoelWout Van Aert e Tom Pidcock

Nino Schurter, sarà ancora uno degli uomini da battere?

L'Assessore allo Sport della Provincia Autonoma di Trento Roberto Failoni, il Presidente di Trentino Marketing Gianni Battaiola e il CEO di Trentino Marketing Maurizio Rossini, il Direttore di APT Val di Sole Fabio Sacco e il Presidente di APT Trento, Bondone, Valle dei Laghi Franco Franco Bertagnolli hanno fatto gli onori di casa presso la Fondazione Riccardo Catella.

Hanno preso parte alla conferenza stampa, fra gli altri, il Vice-Presidente dell'UCI Renato Di Rocco, il Presidente UEC (Union Européenne de Cyclisme) Enrico Della Casa, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Cordiano Dagnoni, il Presidente del CONI Trentino Paola Mora, il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana Trentino Giovannina Collanega, il Sindaco di Trento Franco Ianeselli, il Vicesindaco di Commezzadura Marco Podetti, il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Mountain Bike Mirko Celestino, il Presidente del CPA (Cyclistes Professionnels Associés) Gianni Bugno, il Direttore Organizzativo degli Europei Trentino 2021 Maurizio Evangelista, le atlete Eleonora Farina Chiara Teocchi e grandi campioni del ciclismo trentino Francesco Moser Gilberto Simoni. In collegamento sono intervenuti il Presidente del CONI Giovanni Malagò e il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana di Ciclismo su strada Davide Cassani.

IN AGOSTO IL MONDIALE DEI RECORD
Lo dicono le cifre: i Campionati del Mondo di Mountain Bike sono destinati ad entrare di diritto nella storia delle ruote grasse. A partire dal 2021, l’Unione Ciclistica Internazionale ha inserito nel programma dei Mondiali di MTB lo Short Track, portando a sei il conto delle discipline che assegneranno medaglie nella rassegna iridata solandra.

Lo Short Track rappresenta una consolidata realtà della Coppa del Mondo dalla stagione 2018 regalando puntualmente battaglie avvincenti e spettacolari. Gli impianti di Daolasaospiteranno anche il terzo Mondiale riservato alle E-MTB (E-Mountain Bike World Championships). Dopo essere diventata il presente del mercato del ciclismo, la pedalata assistita sta consolidando, sempre di più, il proprio ruolo nelle competizioni internazionali. Non è un caso che il detentore della corona iridata sia Tom Pidcock, uno dei giovani di riferimento a livello mondiale.

Inoltre, in Trentino si assegneranno anche le maglie iridate di Cross CountryTeam RelayFour-Cross e Downhill, quest’ultima certamente la prova più attesa dai solandri, nell’inconfondibile teatro della Black Snake, una delle piste più impegnative e temute del panorama mondiale, fiore all’occhiello del Bike Park Val di Sole. Nel Cross Country, invece la Val di Sole è considerata il feudo di Nino Schurter, dominatore in cinque delle ultime sette edizioni di Coppa del Mondo. 

LA SVOLTA ‘GREEN’ E UN LOGO ICONICO NEL SEGNO DELL’ACQUA
Quella che si terrà dal 25 al 29 agosto a Daolasa di Commezzadura sarà un’edizione dei Campionati del Mondo all’insegna della sostenibilità. La rassegna solandra ha infatti ottenuto la certificazione di Eco-Eventi Trentino, rilasciata dalla Provincia Autonoma di Trento, sempre attenta a riconoscere gli sforzi dei comitati organizzatori che si impegnano a ridurre l’impatto degli eventi sull’ambiente. 

Fra le misure messe in atto, l’acqua della Val di Sole, proveniente dalle montagne circostanti e di importanti qualità minerali, sarà a disposizione gratuita di tutti i partecipanti all’evento grazie alla realizzazione di due fontane in legno, una a tronco scavato e l’altra con tre spine per lato. Da non sottovalutare anche l’impegno per la differenziazione dei rifiuti, con la creazione di isole ecologiche e la presenza di cartelli che permetteranno agli utenti di differenziare correttamente. 

Proprio l’acqua, costante protagonista di un territorio attraversato dal fiume Noce ed i suoi affluenti e costellato da oltre cento laghi, è la protagonista del pittogramma del logo ufficiale dei Campionati del Mondo. Non tutti infatti sanno che lo stesso nome ‘Val di Sole’ ha in realtà a che fare non con il sole, ma con l’acqua: il toponimo “Sol” deriva infatti da “Sulis”, la divinità celtica delle acque.

L’elemento grafico del logo è una forma fluida che ricorda il rimbalzo di un sasso sulla superficie dell’acqua, colorata dei colori dell’iride, e la cui traiettoria va a disegnare il profilo delle montagne, altro elemento distintivo della Val di Sole e del Trentino tutto.

Mirko Celestino, CT della Nazionale offroad: “Sono convinto che quest’anno possiamo ottenere un buon risultato in Val di Sole, anche perché abbiamo una motivazione extra nel gareggiare in casa. Andremo con l’obiettivo di regalare emozioni su percorsi molto tecnici e spettacolari e in un contesto paesaggistico unico.”

IL PROGRAMMA IRIDATO

Mercoledì 25 agosto 2021
• Team Relay (12.30)

Giovedì 26 agosto 2021
• Cross Country Donne Junior (11.30)
• Cross Country Uomini Junior (13.30)
• Short Track Donne (17.00)
• Short Track Uomini (17.45)

Venerdì 27 agosto 2021
• Campionato del Mondo di E-MTB Donne (15.00)
• Campionato del Mondo di E-MTB Uomini (16.45)
• Campionati del Mondo di Four Cross, Uomini e Donne (20.45)

Sabato 28 agosto 2021
• Cross Country Donne U23 (09.00)
• Cross Country Uomini U23 (10.45)
• Cross Country Donne Elite (13.00)
• Cross Country Uomini Elite (15.45)

Domenica 29 agosto 2021
• Downhill Uomini e Donne Junior (09.25)
• Downhill Donne Elite (12.50)
• Downhill Uomini Elite (14.10)

Eleonora Farina (a sinistra) e Chiara Teocchi

LA GRANDE NOVITÀ: IN VAL DI SOLE ARRIVA IL CICLOCROSS

Da quasi 15 anni casa del grande fuoristrada, dal prossimo inverno Val di Sole si prepara a diventare tappa di Coppa del Mondo della disciplina che sta segnando un cambiamento nel modo di interpretare il ciclismo: il ciclocross.
 
Sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, la Val di Sole e il Trentino ospiteranno un nuovo appuntamento di rilevanza internazionale. Nelle stagioni scorse, la Coppa del Mondo di ciclocross ha infatti lanciato alla ribalta mondiale campioni del calibro di Mathieu Van der Poel, Wout Van Aert e Tom Pidcock. 

Una nidiata di campioni che nel prossimo dicembre potrebbe marchiare a fuoco la prima edizione dell’evento solandro, riportando in Italia la Coppa del Mondo di specialità dopo 5 stagioni. 

La UCI e Flanders Classics ci ha prospettato questa possibilità – spiega il Direttore di APT Val di Sole Fabio Sacco – e abbiamo accolto la sfida con grande entusiasmo. Il ciclocross è la specialità che più ha cambiato il ciclismo negli ultimi anni, lanciando i campioni più amati del momento. Non vediamo l’ora di immergerci anche in questa avventura che scriverà un’altra pagina di storia del grande ciclismo fuoristrada in Val di Sole”.

Eleonora Farina: “Per me è un grandissimo orgoglio poter correre in casa i Mondiali e proverò a regalare emozioni a tutti gli appassionati. La Black Snake è cambiata quest’anno e sono curiosa di testarla ma resta un percorso insidioso da affrontare con attenzione. Il sogno? Una bella maglia a strisce colorate…”
Chiara Teocchi: “Per noi atleti italiani è un onore poter disputare un Campionato del Mondo in casa, in una località che sempre più è un riferimento globale per il nostro sport. Il percorso sarà molto duro e tecnico, con salite ripide e tratti di discesa naturali che mi sono sempre piaciuti particolarmente.”

NEL 2026 UNA NUOVA ESTATE MONDIALE
In attesa di ospitare l’edizione 2021 dei Campionati del Mondo, la Val di Sole e il Trentino guardano avanti, e sono già pronti per affrontare una nuova sfida iridata a cinque anni di distanza. L’Unione Ciclistica Internazionale ha infatti affidato alla Val di Sole l’organizzazione dei Campionati del Mondo di Mountain Bike 2026 che avranno luogo dal 26 al 30 Agosto 2026.

Le due edizioni dei Campionati del Mondo (2021 e 2026) andranno ad affiancarsi al tradizionale appuntamento di Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup che tornerà a far tappa a Daolasa di Commezzadura a partire dalla stagione 2022.

Qui tutti i nostri articoli dalle gare passate in Val di Sole

Per informazioni: ValDiSoleBikeLand.com

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right