•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fabien Barel era partito fortissimo nella prima tappa della Andes Pacifico, ma il connazionale Nicolas Lau, dopo una grintosa rimonta è riuscito a superarlo.

Il distacco del rider del Cube Active Team è risicatissimo: solo 35 secondi su un totale di quasi due ore di gara effettive.
Mentre il terzo classificato, Chris Johnston, è distante 7 minuti dal duo di testa.
La gara è stata tutta fra Lau e Barel.

Il podio maschile: Fabien Barel, a sinistra, si congratula con Nicolas Lau.
Il podio maschile: Fabien Barel, a sinistra, si congratula con Nicolas Lau.
Ecco come si presenta la gomma posteriore di Fabien Barel al termine della giornata di gara.
Ecco come si presenta la gomma posteriore di Fabien Barel al termine della giornata di gara.

La Andes Pacifico, vinta lo scorso anno da Jerome Clementz, quindi, registra il successo di un altro francese e si conferma come l’evento internazionale d’apertura della stagione enduro.
Lo scenario di gara, come avrete visto nei report precedenti, è quasi surreale: dislivelli pazzeschi, alta quota, calura, polvere e rocce.
Uno spettacolo autentico a patto di essere fisicamente ben preparati.

In gara anche Davide Sottocornola che ha chiuso al 12º posto assoluto, unico italiano in gara.

Di seguito la classifica dei primi 20 rider uomini (cliccate per ingrandire):

Classifica finale Andes Pacifico 2015

In campo femminile vittoria per Florencia Espineira davanti a Rachel Walker e Sara Rawley.

Il podio femminile della Andes Pacifico 2015.
Il podio femminile della Andes Pacifico 2015.

Per informazioni AndesPacificoenduro.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it