VIDEO - Cape Epic: Kleinhans-Langvad, questo sì che è riscatto

Redazione MtbCult
|

Tre indizi fanno una prova. La Cape Epic ha ormai i suoi padroni: anche nel giorno più lungo e caldo Sauser e Kulhavy si dimostrano i più forti del gruppo, guadagnando altri secondi sugli avversari e avvicinandosi al trionfo finale.

10995603_10153285466993319_925140974648009412_n

Sauser-Kulhavy, terza vittoria di tappa.

Un danno alla gomma posteriore non ha fermato Kulhavy, che è riuscito a raggiungere il Water Point 2 e a sostituirla. Alle spalle della coppia di testa arrivano ancora Hynek e Lakata, poi Hermida e Van Houts terzi, con lo spagnolo che ha avuto problemi di stomaco. Perdono terreno e una posizione in classifica Huber-Platt, con il tedesco alle prese con una foratura che gli ha fatto perdere più di tre minuti.

19307_10153285466298319_6874350797062934828_n

Lacrime di gioia per Ariane Kleinhans e Annika Langvad, che si sono immediatamente riscattate dopo il disastro di martedì, quando incapparono in un taglio del percorso e quindi in una penalità. Le campionesse in carica hanno inflitto più di mezz’ora alla coppia leader, Stenerhag-De Groot, riconquistando così il primato. Sul podio di tappa Dahle-Stirnemann e Suss-Pirard.

10410388_10153285466753319_6089808610014473569_n

Le lacrime di Ariane Kleinhans dopo l'impresa.

Gli highlights della tappa in questo video:

Spazio ora all'impresa di Annika e Ariane:

E questo è il tradizionale report di Specialized:

Ordine d’arrivo uomini
1) Investec-Songo-Specialized Christoph Sauser (Switzerland)-Jaroslav Kulhavy (Czech Republic);
2) Topeak Ergon Kristian Hynek (Czech Republic)-Alban Lakata (Austria) +25,8;
3) Topeak Ergon Robert Mennen (Germany)-Jeremiah Bishop (USA) +2.11,8.

Classifica generale uomini
1) Investec-Songo-Specialized Christoph Sauser (Switzerland) Jaroslav Kulhavy (Czech Republic);
2) Topeak Ergon Kristian Hynek (Czech Republic)-Alban Lakata (Austria) +7.21,9;
3) Multivan Merida Jose Hermida (Spain)-Rudi van Houts (Netherlands) +10.52,3.

Ordine d’arrivo donne
1) RECM Specialized Ariane Kleinhans (Switzerland)-Annika Langvad (Denmark)
2) World Bicycle Relief Gunn-Rita Dahle Flesja (Norway) Kathrin Stirnemann (Switzerland) +29.30,3
3) Meerendal Wheeler 51-1 Esther Suss (Switzerland) 51-2 Alice Pirard (Belgium) +29.24,5

Classifica generale donne
1) RECM Specialized Ariane Kleinhans (Switzerland)-Annika Langvad (Denmark)
2) Ascendis Health Jennie Stenerhag (Sweden) Robyn Lee de Groot (South Africa) +9.18,6
3) Meerendal Wheeler Esther Suss (Switzerland) Alice Pirard (Belgium) +14.20,3

Oggi la quarta tappa, in loop, a Worcester: 111 km e 2.000 m di dislivello.

B0i0eBFIQAEqgFh.jpg-large

Per informazioni www.cape-epic.com

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right