•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Enduro World Series (EWS) è entusiasta di presentare il suo calendario 2020 con otto incredibili location in tre Continenti.




Il circuito torna in Sud America per dare il via alla stagione, e per prima cosa torna a Manizales, in Colombia, per il primo round.
Manizales ha partecipato per la prima volta al Calendario EWS nel 2018, quando la Colombia ha offerto ai corridori il benvenuto più caloroso ed ha offerto una delle gare più selvagge dell’anno. Caratterizzato da una prova speciale nel cuore della città, prima di trasferirsi nelle foreste che fiancheggiano le colline della zona, il primo round offrirà un inizio elettrizzante alla stagione.

Enduro World Series 2020

Il secondo round sposterà l’Enduro World Series 2020 a Lo Barnechea, in Cile. Potrebbe essere solo un breve tragitto a Est di Santiago, ma non lasciatevi ingannare dalla vicinanza della città: il paesaggio lunare delle Ande offrirà dei terreni difficili e imprevedibili.
I piloti saranno impegnati in due giorni di gara sotto un sole cocente, mentre cercano di dominare il famoso “anti-grip” cileno.

Enduro World Series 2020

L’Enduro World Series 2020 tornerà in Europa per il terzo round, che si svolgerà a Olargues – Montagnes Du Caroux. Situata nel Sud-Ovest della Francia, questa location era stata inserita anche nel calendario 2018, ed è ricordata per i suoi sentieri rocciosi e tecnici. Con un nuovo percorso, completamente ridisegnato per l’edizione 2020, i piloti potranno aspettarsi la classica corsa francese che spingerà al limite le proprie capacità di gestione della bici.

Rimanendo in Europa, sarà di nuovo in Val di Fassa sulle Dolomiti italiane ad ospitare il quarto round. Al debutto dell’EWS proprio quest’anno, la Val Di Fassa è già onsolidata come favorita dai riders. Panorami mozzafiato, lunghe tappe fisiche e un gradito accesso agli impianti hanno fatto sì che non ci fossero dubbi sul fatto che il circuito sarebbe tornato in questa incredibile location.

Dolomiti SuperSummer

Il quinto round si svolgerà in un’altra località che sta preparando un nuovopercorso per la sua seconda apparizione sul circuito EWS: Petzen / Jamnica in Austria e Slovenia.
Caratterizzato da sentieri che attraversano sia la Slovenia che l’Austria, questo round è stato molto apprezzato l’anno scorso quando è arrivato secondo nel concorso Specialized Trail of the Year per Thriller, il percorso lungo 6 km che è stato il punto clou della gara nel 2018.

Enduro World Series 2018

L’Enduro World Series 2020 attraverserà poi l’Atlantico per il sesto round, verso l’inimitabile Whistler in Canada. L’iconica location del Crankworx richiede giusto un’introduzione, come lo status leggendario del più grande festival di mountain bike al mondo. Sentieri lunghi, folle enormi e alcuni dei sentieri più movimentati sulla terra fanno di Whistler un posto unico.

Enduro World Series 2019

Il circuito si chiuderà all’ombra di uno dei simboli più iconici d’Europa, il Cervino. Per la seconda volta nella sua storia, l’EWS si concluderà a Zermatt, in Svizzera.
Il settimo round offrirà un finale adeguatamente impegnativo per la stagione, mentre i piloti si sfideranno un’ultima volta per incoronare i campioni sulle vette più alte d’Europa.

Enduro World Series 2020

L’EWS rivolge ora la sua attenzione alla caccia della maglia arcobaleno e al Trofeo delle Nazioni più importante che si svolgerà nuovamente nella splendida Finale Ligure, in Italia.
Questa celebrazione dello sport vede i trofei di Industry, Rider e Nation in palio nella più grande gara dell’anno, tutti ambientati nella splendida cornice della Riviera italiana.

Chris Ball, Amministratore delegato di Enduro World Series, ha dichiarato: «Siamo davvero orgogliosi di annunciare la nostra settima stagione con un calendario che presenta luoghi iconici. Abbiamo sviluppato alcune partnership grandiose e di lunga data ed è eccitante vedere il nostro sport andare sempre più forte».

Per informazioni EnduroWorldSeries.com



Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it