• 74
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COMUNICATO UFFICIALE

La prima gara dell’Enduro World Series 2020 si è svolta in Svizzera questo fine settimana e non è stata facile.
Il destino dello “Specialized EWS Zermatt” era in bilico, mentre il cielo azzurro e i panorami da cartolina di inizio settimana si trasformavano in pioggia, temporali e persino neve…

Enduro World Series 2020
Hattie Harnden (vincitrice U21 Donne) in azione
Curiosità: le temperature basse hanno invitato Joe Barnes ad utilizzare delle manopole riscaldate (sembrerebbero artigianali).

Ma se c’è una cosa per cui i corridori dell’EWS sono famosi è la loro resilienza: una partenza ritardata e un percorso abbreviato li hanno obbligati ad indossare il loro abbigliamento più pesante e dirigersi verso le prove speciali.
Ecco un breve video-riassunto della giornata:

Con solo due PS da correre, gli errori non erano un’opzione e i piloti hanno dovuto percorrere una linea ancora più pulita del solito, per mantenere la velocità e ridurre al minimo i rischi.
Di sicuro, Jesse Melamed (Rocky Mountain Race Face Enduro Team) ha tenuto una “masterclass” in entrambi i frangenti. Il pilota canadese ha preso d’assalto la prima PS lasciandosi un comodo margine di dieci secondi prima della seconda. I tempi erano stretti alle sue spalle, con Robin Wallner (Ibis Enduro Team), Elliot Heap (Team Chain Reaction Cycles Pro Team) e Martin Maes (GT Factory Racing), tutti racchiusi in un secondo e rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto.

Jesse Melamed

Maes si è ripreso per vincere la seconda tappa, ma il vincitore di Zermatt del 2019 non è riuscito a trovare abbastanza tempo per privare Melamed della vittoria e si è dovuto accontentare del secondo posto. Melamed ha concluso la giornata con quattro secondi di vantaggio.
E’ stato il primo podio dell’Enduro World Series, invece, per Theo Galy (Sunn Enduro Factory Team), il cui settimo posto finale nella prima fase e il secondo ritmo nella seconda gli hanno permesso di piazzarsi in terza posizione.

Il podio assoluto maschile

Nella gara femminile, la campionessa in carica Isabeau Courdurier (Lapierre Zipp Collective) ha fatto quello che le riesce meglio: fare piazza pulita delle tappe e vincere la gara con un margine convincente.
Morgane Charre (Pivot Factory Racing) ha fatto un debutto eccezionale con la sua nuova squadra e la rider scozzese Ella Conolly ha conquistato il terzo posto per segnare la sua seconda volta su un podio EWS.

Isabeau Courdurier in azione
EWS Women. 1st Isabeau Courdurier, 2nd Morgane Charre, 3rd Ella Conolly.

Nella gara Master maschile, Nigel Page (Chain Reaction Cycles Pro Team) ha messo a segno una prestazione costante che gli ha permesso di vincere, con l’italiano Bruno Zanchi al secondo posto e il britannico Daniel Bishop al terzo.
La campionessa in carica Louise Paulin ha vinto Master Women, battendo le atlete svizzere Alba Wunderlin e Daniel Michel, che si sono piazzate rispettivamente al secondo e terzo posto.

Enduro World Series 2020
Nigel Page

Antoine Vidal (Commencal Enduro Team) ha dimostrato perché è il Campione Under 21 in carica vincendo la gara con un buon margine, mentre il giovane Kiwi Brady Stone (Theory Global Enduro Team) si è classificato secondo con Jamie Edmondson del Regno Unito al terzo posto.
L’Under 21 Women è stata vinta dalla stella nascente Harriet Harnden (Trek Factory Racing) con la statunitense Anna Newkirk al secondo posto.

Anna Newkirk

Senza classifiche individuali nel 2020, è solo il Campionato a squadre che sarà preso in considerazione e, dopo un ottimo inizio, i leader della sono gli atleti dell’Ibis Enduro Team, dopo le ottime prestazioni di Robin Wallner, Bex Baraona e Cole Lucas.
Il 19° posto del team manager di Pivot Factory Racing, Bernard Kerr, insieme al podio di Morgane Charre li portano al secondo posto, con Trek Factory Racing al terzo posto grazie alla vittoria di Hattie Harnden e al quinto posto di Katy Winton.

Enduro World Series 2020
Il podio a squadre dopo la prima tappa

L’Enduro World Series 2020 si dirige ora in Italia e in una nuova sede, Pietra Ligure, sulla splendida Riviera ligure.
Ospitando un round di EWS ed EWS-E, l’evento è aperto solo ai corridori professionisti e si svolge per tutto il fine settimana del 19-20 settembre.

Qui i risultati completi.

Per altre informazioni EnduroWorldSeries.com

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it