•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ALBSTADT – Tre gare, tre podi. Lisa Rabensteiner fa centro anche ad Albstadt. L’altoatesina del Focus Xc Italy Team è ancora terza, come sette giorni fa a Nove Mesto.

_DSC1402
Lisa Rabensteiner sta attraversando un grande momento di forma.
_DSC1441
Per l’altoatesina il terzo podio su tre gare disputate: Pietermaritzburg, Nove Mesto, Albstadt.

Identici anche il primo e il secondo posto, con la vittoria della francese Margot Moschetti davanti all’ucraina Yana Belomoyna, staccata nell’ultima salita e ancora dolorante per l’infortunio al polso rimediato a Pietermaritzburg.

_DSC1394
Il bis di Margot Moschetti. E’ lei il nuovo fenomeno del cross country?

Avanza di prepotenza dunque la francese di Scott, anche se la leadership della Coppa under 23 è ancora della svedese Jenny Rissveds, quinta al traguardo.
“Ho trovato il mio ritmo dopo aver staccato nel terzo giro la Rissveds” ha detto al traguardo una soddisfatta Lisa Rabensteiner.

_DSC1503
Il podio di Albstadt: Belomoyna, Moschetti, Rabensteiner.
_DSC1498
E per la vincitrice… un bel boccale di birra.

Nella categoria Junior maschile, terza vittoria stagionale per il danese Simon Andreassen. A differenza di Nove Mesto, in cui aveva viaggiato in solitaria, stavolta Andreassen ha dovuto piegare la resistenza del tedesco Luca Schwarzbauer.

Andreassen
Simon Andreassen, al terzo successo in Coppa del mondo.

Al femminile altro successo danese con la campionessa europea Malene Degn, che ha chiuso davanti a Sina Frei e Alessandra Keller. Ai piedi del podio ottimo quarto e quinto posto per le nostre Chiara Teocchi e Greta Weithaler.

Degn
Anche la junior femminile parla danese: ecco Malene Degn.

Classifica Under 23 Albstadt

Classifica Junior maschile Albstadt

Classifica Junior femminile Albstadt

Per informazioni www.uci.ch

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti