•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chi si è aggiudicato le ruote Sram Rail 50 in premio?
In realtà il concorso numero 7 è stato il più combattuto di tutti perché i contenuti che avete caricato nel Garage sono stati spesso davvero interessanti.
E anche emozionanti, come richiedeva il regolamento del concorso.
Ma uno su tutti ha meritato di essere premiato perché racconta la passione (quella che ti fa svegliare alle 3 di notte) e il desiderio di andare in mountain bike come nessun’altra storia ha saputo fare in questo concorso.
Il premio quindi lo assegnamo a Giovanni Mattiello, 18 anni, e vi invitiamo a leggere ciò che ha pubblicato nel Garage: Vivere davvero mentre gli altri dormono.
A lui, quindi, le ruote Sram Rail 50 27,5 in palio.

mtbcult garage

mtbcult garage

mtbcult garage

mtbcult garage

Il premio dell’8° concorso è ancora firmato Sram e si tratta di una coppia di freni Sram Guide Rsc con dischi da 180 mm.
Si tratta del modello che ha inaugurato il nuovo corso dei freni a disco Sram di alto livello.

mtbcult garage

mtbcult garage

Li abbiamo testati qualche stagione fa e hanno tutte le caratteristiche per ben figurare su qualunque Mtb, dall’Xc all’enduro.
Non spiccano per leggerezza (375 gr il singolo impianto), ma per modulabilità e potenza.

mtbcult garage

Le modalità per partecipare al concorso le trovate qui e vi invitiamo a essere fantasiosi e soprattutto a raccontare la vostra passione non solo con le parole ma anche con le foto e con i video.
Dateci dentro e arrivederci al 29 febbraio prossimo.
Chi si aggiudicherà i freni Sram Guide Rsc?

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti