TEST - Gt Zaskar Carbon Expert: addio caro "vecchio" Xc

Paolo Guerrieri
|

La Gt Zaskar Carbon Expert nasce con una dote assai rara in campo Mtb, ossia l’essere considerata un’icona.
La struttura a triplo triangolo è un marchio di fabbrica Gt da ormai 25 anni ed è stata proprio la Zaskar a farlo esordire in campo Mtb.
Dall’epoca delle leghe metalliche questa particolare costruzione permette di scaricare maggiormente gli impatti sul tubo orizzontale creando un’area di maggior comfort nella zona del piantone sella, a tutto vantaggio quindi del ciclista.

Con la versione 2016 (qui la gamma completa) si è passati dalle ruote da 29” a quelle da 27,5”, mentre il telaio è rimasto in fibra di carbonio con tecnologia Foc (Force Optimized Carbon Construction) di Gt, ma con importanti aggiornamenti sulla qualità dei materiali e sulla geometria del telaio che attinge a piene mani dalle nuove tendenze che prediligono un tubo orizzontale allungato, un carro più corto e un angolo di sterzo più aperto.

Gt Zaskar Carbon Expert

La Gt Zaskar Carbon Expert è una bici che nasce con l’obiettivo dell’Xc e dell’agonismo in generale, ma strizza l’occhio a un uso poco etichettabile.
Considerate, infatti, che non manca la predisposizione per il reggisella telescopico…

Gt Zaskar Carbon Expert

Paolo Guerrieri, Il Tester Della Gt Zaskar Carbon Expert, Indossa Una Giacca Alpinestars Hurricane, Baggy Short Alpinestars Outrider Wr, Casco Giro Montaro Mips, Scarpe Diadora X-Vortex Racer 2.

1 – GEOMETRIA
- Angolo di sterzo: 69,5°. Ecco uno dei dati che caratterizza di più questa bici e tutte le bici da cross country più recenti, ovvero un angolo di sterzo che è sceso ben al di sotto della soglia dei 71° di qualche anno fa.

Gt Zaskar Carbon Expert

- Angolo piantone: 72,7°, per tutte le taglie. All’atto pratico è sembrato più “in piedi” di quanto non dichiari la scheda tecnica ufficiale per via del tubo reggisella senza arretramento.
- Lunghezza tubo superiore: 610 mm in taglia M. L’allungamento di questo tubo porta anche a un aumento della lunghezza del front-center, cioè della distanza movimento centrale-mozzo anteriore.

Gt Zaskar Carbon Expert

La Definizione Di Geometria A Triplo Triangolo: Eccoli Mostrati Nella Foto.

- Altezza movimento centrale: 31,2 cm, tipico di una front.
- Lunghezza carro: 435 mm, cioè un carro abbastanza compatto che conferisce agilità.
- Interasse: 1106 mm, ovvero l’angolo di sterzo più aperto e il front-center maggiore portano inevitabilmente a un interasse che non è proprio compatto, almeno sulla carta.

Gt Zaskar Carbon Expert

L'attacco Manubrio Ha Una Inclinazione Molto Marcata.

- Assetto in sella: sono alto 174 cm per 74 Kg di peso compreso equipaggiamento ed ho un’altezza sella di 72,5cm. La posizione in sella è piuttosto caricata sull’avantreno e allungata. Manubrio da 740 mm e attacco da 80 mm sono valori nella norma per la destinazione di utilizzo. Magari sarebbe stato meglio un attacco con angolazione meno spinta.
- Altro e/o eventuali sensazioni: il telaio abbraccia gli attuali standard movimento centrale con standard BB96 PressFit, assi passanti anteriore e posteriore 15x100, 12x142mm e tubo sterzo conico. E non manca nemmeno la predisposizione per il reggisella telescopico, montato di serie sulla versione top, la Gt Zaskar Carbon Ltd.

Gt Zaskar Carbon Expert

La Gt Zaskar Carbon Ltd Ha Un Reggisella Telescopico Di Serie.

Comunque, con un angolo sterzo e piantone rispettivamente di 69,5° e 72,7° ci troviamo di fronte ad una geometria piuttosto aggressiva per questo diametro ruota.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

Gt Zaskar Carbon Expert

2 – COMPORTAMENTO IN SALITA
- Rigidità torsionale carro: la forma dei foderi obliqui e orizzontali rende il telaio rigido, non si avvertono flessioni di sorta.
- Ad andatura regolare offroad: grandissima reattività, invoglia continuamente al rilancio. E’ qui che si apprezza di più una hardtail.
- Su pendenze elevate: il mix tra angolo sterzo e piantone portano il peso in avanti, non ci sono tentennamenti né fastidiosi alleggerimenti dell’avantreno.

Gt Zaskar Carbon Expert

- Commenti sui componenti montati sulla bici: i comandi cambio Shimano Slx uniti al cambio Shimano Deore XT hanno sempre svolto un egregio lavoro, estrema leggerezza dei comandi e mai un tentennamento nella cambiata.
- Altro e/o eventuali sensazioni: la trasformazione degli pneumatici in tubeless ha contribuito ad aumentare il comfort e la trazione diminuendo il peso dove più conta.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

Gt Zaskar Carbon Expert

3 – COMPORTAMENTO IN DISCESA
– Rigidità torsionale del carro: perno passante anteriore e posteriore, zona movimento centrale oversize, tubo sterzo conico. Siamo su ottimi livelli. Il punto debole, in questo contesto, sono i cerchi Stan's Notubes Rapid 25 con una rigidità non all’altezza del telaio.
– Agilità della bici: il carro corto aiuta sicuramente nei cambi repentini di direzione. Si tratta di un telaio svelto che consente qualche margine di errore a chi guida, ma occorre restare vigili e valutare con attenzione le traiettorie.
Siamo pur sempre su una hardtail…

Gt Zaskar Carbon Expert

La Rigidità Offerta Dai Cerchi Ztr Rapide 25 Non È Eccezionale E Di Questo Ce Ne Si Accorge Soprattutto In Discesa.

- Stabilità: buona, considerando la destinazione d’uso. Solamente forzando la mano su pietraie e fondi rovinati ne emergono, comprensibilmente, i limiti.
- Assorbimento delle asperità: è un telaio concepito per l’Xc racing, si gioca in difesa quando il terreno diventa troppo accidentato. La forcella, nella sua idraulica molto semplice, svolge un lavoro egregio e fa miracoli per mantenere l’avantreno stabile.

Gt Zaskar Carbon Expert

La Forcella Montata Di Serie È Una Rockshox Reba Reba Rl 27.5, Solo Airda 100 Mm Di Escursione.

- Impatti di piccola entità: vengono gestiti molto bene dal telaio.
- Impatti di grande entità: non sono di certo il punto di forza della Gt Zaskar Carbon Expert…

Voto finale (da 1 a 10): 8,5

Gt Zaskar Carbon Expert

4 – COMPORTAMENTO SUL PEDALATO
- Rigidità torsionale carro: sempre ai massimi livelli: ogni volta che serve di accelerare il telaio risponde con prontezza.
- Assorbimento asperità: valgono le considerazioni fatte precedentemente: è una bici che supporta bene le piccole asperità ma non oltre.
- Comfort sulle lunghe distanze: la geometria è pronto-gara e il peso del ciclista è proiettato in avanti e con questi presupposti .
- Agilità della bici: è quella degna di una hardtail di ultima generazione, cioè molto elevata.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

Gt Zaskar Carbon Expert

5 - DETTAGLI TECNICI TELAIO
– Spazio fra gomma posteriore e carro (in caso di fango): più che abbondante anche su terreni critici.
– Cura del passaggio cavi: il cablaggio corre esterno al telaio (soprattutto sul tubo obliquo), ma è pensato e realizzato con cura.
– Attacco portaborraccia: uno sul tubo obliquo e l’altro sul piantone sella.

Sulla Gt Zaskar Carbon Expert In Test Era Montato Il Portaborraccia Fabric. Non Lo Vedete? Eppure C'È. Cliccate Qui...

Sulla Gt Zaskar Carbon Expert In Test Era Montato Il Portaborraccia Fabric. Non Lo Vedete? Eppure C'è. Cliccate Qui...

– Attacco guidacatena: non è previsto quello Iscg05 ovviamente, ma nel caso si convertisse la trasmissione al monocorona si potrebbe usare l’attacco diretto del deragliatore per montarne uno.
– Compatibilità deragliatore: sì, con attacco diretto sul tubo piantone.

Gt Zaskar Carbon Expert

La Guarnitura È Una Fsa V-Drive Mega-Exo Da 38-24 E Compatibile 11 Velocità.

– Protezioni sul telaio e sul carro: di serie non sono previste. Sul modello testato era stata applicata una pellicola protettiva sul fodero basso destro e sul tubo di sterzo.
– Peso telaio e bici: il peso della bici allestita è di 10.4 kg, in taglia M e senza i pedali.

Gt Zaskar Carbon Expert

– Prezzo telaio e/o bici: il prezzo al pubblico della bici completa è di 2499€ che prevedono anche la garanzia a vita sul telaio. Quello della Gt Zaskar Carbon Expert è uno dei migliori rapporti qualità/prezzo fra le bici che si possono acquistare in negozio.
- Altro e/o eventuali sensazioni: durante il test si sono verificati di casi di affondamento indesiderato del reggisella che nemmeno la pasta grippante è riuscito a risolvere. Probabilmente ciò è dovuto all’abbinamento della lega leggera del reggisella con il carbonio del tubo piantone.

Voto finale (da 1 a 10): 9,0

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,9

Gt Zaskar Carbon Expert

In conclusione…
In sella alla Zaskar mi aspettavo una prontezza di pedalata notevole e così è stato, un telaio che invoglia sempre all’accelerazione anche nei tatti più tecnici, grazie a quel qualcosa in più offerto dal diametro ruota 650b.
L’angolo di sterzo più aperto e il tubo superiore allungato danno un gran feeling con la guida in discesa permettendo una posizione più centrale al ciclista.
Si tratta certamente di una bicicletta votata alle competizioni che però a ispirare immediatamente confidenza con chi la pedala.
La qualità costruttiva del telaio è garantita a vita (solo per il primo proprietario) e nel complesso il rapporto qualità/prezzo della versione Carbon Expert è fra i più interessanti fra le bici vendute nei negozi.
Non manca qualche pecca (vedi assenza di protezioni sul telaio o affondamento del reggisella), ma la base di partenza per costruire un’ottima bici da Xc c’è tutta.

Per informazioni GtBicycles.com

Condividi con
Sull'autore

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right