Domenica, sole e... cavolo, mi manca il complice...

Simone Lanciotti
|

Domenica mattina+sole+uscita in bici=divertimento
E’ l’equazione più conosciuta da tutti, eppure talvolta non funziona…

Sembra tutto perfetto per l’uscita perfetta: è domenica, c’è il sole, c’è una mezza giornata a disposizione e ogni cosa sembra allineata nella maniera migliore.
Non rimane che partire.
Lo zaino è pronto, la bici pure e…

«Adesso chi chiamo?»

Trovare le persone giuste con cui pedalare non è affatto semplice.
La stagione delle gare è appena iniziata e se quel giorno non gareggi puoi trovarti a corto di compagni.
Tutte le volte che hai provato a coinvolgere persone che non conoscevi hai rimediato qualche sonora delusione.



C’è chi va forte e non ti aspetta.
C’è chi va piano e lo devi aspettare ogni 300 metri.
C’è chi buca e non porta la camera d’aria di scorta.
C’è chi parla tutto il tempo, anche in salita.
C’è chi ha una scusa per ogni errore che fa.
C’è chi rischia in discesa solo per farsi vedere.
C’è chi a un certo punto decide di tornarsene a casa senza fartelo sapere.
C’è chi invece ti dice di dover rincasare prima del previsto e manda all’aria tutti i tuoi piani della domenica.

«Se pedalavo da solo era meglio…»

P-20130515-00152_HiRes JPEG 24bit RGB

Insomma, le persone migliori con cui pedalare sono sempre le solite.
Non si sa bene il perché, o forse, anzi, è tremendamente chiaro: perché sono degli amici oltre che dei compagni d’uscita.

La sintonia fra le persone che si crea sui pedali è qualcosa di molto forte.
Non si condividono solo idee, ideali e passioni, ma anche le fatiche e le conquiste della Mtb.
E’ l’amicizia a un livello superiore.
E quando mancano i tuoi riding buddy (ovvero i tuoi compagni d’uscita) l’equazione iniziale non serve più a niente. O quasi. All’improvviso ti accorgi che l’uscita della domenica è diventato un rituale, una sorta di momento benefico per la tua mente oltre che per il fisico, e che per funzionare bene ha bisogno, non tanto del sole o della mezza giornata libera, ma della compagnia giusta.
Di un complice vero e proprio.

Genius_LT_700_Tuned_Action Image_2014_BIKE_SCOTT Sports_05

«E adesso chi chiamo?»

E siamo al punto di partenza.
La sconfortante mancanza di risposta, oggi, è un duro colpo.
Chi gareggia di qua, chi gareggia di là, chi è fuori per altri impegni e alla fine eccoci, da soli, ad organizzare qualcosa che, lo sappiamo già, non funzionerà come avrebbe dovuto.
Diamine, a quanti capiterà di trovarsi nella situazione “è tutto pronto e magnifico basta solo che agganci i pedali e vai” ma di non avere all’improvviso più voglia di farlo?
Tutto d’un tratto non ti viene più in mente un giro fattibile in mezza giornata da solo.
O meglio, ce ne sarebbero tanti, ma nessuno va bene.
La fatica della salita ti spaventa se non la puoi condividere con qualcuno.
E la discesa e la distanza pure.

Contessa Team_2014_Photoshoot_BIKE_SCOTT Sports (4)

«Tutte queste ore da solo…»

Oggi è uno di quei giorni un po’ così.
Uno di quei giorni in cui l’uscita in solitaria non ti aggiusta la vita.

Alla fine agganci i pedali e parti, ma quel giro ha già il sapore dell’occasione persa.

Genius_LT_700_Tuned_Action Image_2014_BIKE_SCOTT Sports_58

Per quanto la Mtb porti con sé un grosso carico di tecnica, materiali e meccanica, tutto si riconduce a sensazioni ed emozioni.
Cose che non si toccano, non si comprano (almeno direttamente) e che solo le persone sanno creare.
L’amicizia.
La complicità.
Oppure il desiderio-necessità di pedalare per i fatti propri.
L’equazione giusta, quindi, non esiste.
La scrivi tu ogni volta che esci in Mtb.

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. Siamo molto focalizzati sui video e il canale YouTube MtbCult è un riferimento in Italia soprattutto per quanto riguarda i test.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
[sibwp_form id=1]
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right