•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ALLOS – Ci siamo, secondo round dell’Ews, Val d’Allos, 320 partenti circa, cinque speciali, due giornate di gara, percorsi anche da 15 minuti di lunghezza (per i top rider), solo risalite meccanizzate e tutti i più forti del mondo saranno al via.
La starting list è pronta ed è esattamente l’ordine di arrivo della gara di Punta Ala, quindi sarà Fabien Barel a scendere per primo domani.
Due giornate di gara abbiamo detto e strutturate in modo diverso rispetto al Superenduro.
I percorsi ufficiali sono stati annunciati solo ieri, ma con gli impianti di risalita chiusi l’unico modo per conoscerli era percorrerli a piedi. E siccome si parla di percorsi che durano 15 minuti in bici a manetta farli a piedi prima della gara non è una cosa proprio facile.
In molti infatti oggi hanno preferito non provare, se non la parte finale del percorso.
Renè Wildhaber ha tirato un sospiro di sollievo. A Riva del Garda, infatti, nella video intervista aveva detto di essere molto seccato dal fatto che in tanti già conoscevano i percorsi a menadito. A Val d’Allos, invece, domani, a parte i local, in pochi conosceranno bene il tracciato.
Domani mattina si comincia alle 8,15 con la ricognizione del percorso della Speciale 1, poi alle 10,15 parte la gara e si inizia la discesa cronometrata.
Stesso discorso per la Speciale 2: ricognizione dalle 12,15 e gara dalle 13,45. Speciale 3: 15,15 inizio ricognizione, 16,45 inizio della gara. L’arrivo dell’ultimo rider è previsto alle 18,45.
E’ questo il motivo per cui al via domani avremo “solo” 320 partenti (con una waiting list altrettanto corposa): non c’è modo di farli stare dentro tutti altrimenti i tempi di durata della gara si allungherebbero troppo. Chris Ball ha detto che le iscrizioni alla gara di Val d’Allos sono state aperte e chiuse nel giro di tre ore. Un boom pazzesco. Anche a Whistler è accaduta la stessa cosa e a quanto pare anche a Finale Ligure. L’enduro è un fenomeno mondiale? Ormai è più che evidente.
Durante l’attesa per la verifica e la punzonatura della bici abbiamo scambiato due parole con i rider presenti. Tanta la curiosità di provare i percorsi di Allos, il paesino francese dove Fred Glo di Tribe Sport Group dieci anni fa ha creato la prima gara di enduro della storia.

I partenti sono circa 320. Le iscrizioni hanno aperto oggi pomeriggio alle 17.
I partenti sono circa 320. Le iscrizioni hanno aperto oggi pomeriggio alle 17.
C'è anche Alex Lupato e questa foto lo conferma: la catena tricolore è un omaggio di Kmc con lo zampino di Life Cycle.
C’è anche Alex Lupato e questa foto lo conferma: la catena tricolore è un omaggio di Kmc con lo zampino di Life Cycle.
Si controlla il mezzo e si applicano gli adesivi su ruote, telaio e forcella.
Si controlla il mezzo e si applicano gli adesivi su ruote, telaio e forcella.
Tabelle portanumero pronte.
Tabelle portanumero pronte.
Anche i trasponder sono pronti. Ecco un'altra differenza con il Superenduro: elettronica al posto del cronometraggio manuale.
Anche i trasponder sono pronti. Ecco un’altra differenza con il Superenduro: elettronica al posto del cronometraggio manuale.
Al lavoro sulle bici. Il meccanico di Fabien Barel lavora su una Strive tradizionale. Chissà se domani si riuscirà a strappare al francese qualche dettaglio in più sulla sua bici?
Al lavoro sulle bici. Il meccanico di Fabien Barel lavora su una Strive tradizionale. Chissà se domani si riuscirà a strappare al francese qualche dettaglio in più sulla sua bici?
Vittorio Gambirasio, c'è anche lui.
Vittorio Gambirasio, c’è anche lui.
L'attesa è lunga per tutti. Curtis Keene ci ha detto che userà una S-Works Enduro 29, mentre Beerten correrà con una S-Works Enduro 26. «L'ho ricevuta solo la settimana scorsa e non me la sento di usare una bici che conosco ancora poco su una pista che non conosco affatto. Semmai a Les 2 Alpes. A proposito, sai come sono i percorsi lì?».
L’attesa è lunga per tutti. Curtis Keene ci ha detto che userà una S-Works Enduro 29, mentre Beerten correrà con una S-Works Enduro 26.
«L’ho ricevuta solo la settimana scorsa e non me la sento di usare una bici che conosco ancora poco su una pista che non conosco affatto. Semmai a Les 2 Alpes. A proposito, sai come sono i percorsi lì?».
Rene Wildhaber è felice di conoscere affatto i percorsi, come la maggior parte dei concorrenti
Rene Wildhaber è felice di conoscere affatto i percorsi, come la maggior parte dei concorrenti
Jared Graves. Parla poco, osserva e colpisce. Domani come andrà?
Jared Graves. Parla poco, osserva e colpisce. Domani come andrà?
Bici pronte per la battaglia. tante 27,5 al via. E il numero cresce.
Bici pronte per la battaglia. tante 27,5 al via. E il numero cresce.
Valentina Macheda insieme a Chiara Pastore è una delle poche italiane al via. Manuel Ducci, il suo compagno, ci ha fatto riflettere su un dato: domani potrebbero vedersi un gran numero di rider poco conosciuti nei primi posti. Sono quelli che vengono ad Allos da anni e conoscono il percorso come pochi altri.
Valentina Macheda insieme a Chiara Pastore è una delle poche italiane al via. Manuel Ducci, il suo compagno, ci ha fatto riflettere su un dato: domani potrebbero vedersi un gran numero di rider poco conosciuti nei primi posti. Sono quelli che vengono ad Allos da anni e conoscono il percorso come pochi altri.
Enrico Guala e Fred Glo, gli artefici di tutto il "fracasso" enduro mondiale.
Enrico Guala e Fred Glo, gli artefici di tutto il “fracasso” enduro mondiale.
L'attesa è lunga e le verifiche chiudono alle 23,00.
L’attesa è lunga e le verifiche chiudono alle 23,00.
Qualcuno intanto ha già la tabella sul manubrio.
Qualcuno intanto ha già la tabella sul manubrio.
Jerome Clementz corre con una corona da 38. Una scelta imitata da molti? Vedremo domani... Di sicuro qui con pochissimi tratti da pedalare e tutte discese è una scelta molto sensata. Sarebbe da valutare anche un ammortizzatore a molla, allora. Come ha giustamente pensato Manuel Ducci.
Jerome Clementz corre con una corona da 38. Una scelta imitata da molti? Vedremo domani… Di sicuro qui con pochissimi tratti da pedalare e tutte discese è una scelta molto sensata. Sarebbe da valutare anche un ammortizzatore a molla, allora. Come ha giustamente pensato Manuel Ducci.
Ben Cruz: domani cosa combini?
Ben Cruz: domani cosa combini?
La truppa dei Santa Cruz: Bryceland e Minnaar.
La truppa dei Santa Cruz: Bryceland e Minnaar.
Attenzione, un altro ex discesista nell'enduro: è Justin Leov del team Trek.
Attenzione, un altro ex discesista nell’enduro: è Justin Leov del team Trek.
Cime arrotondate e spigolose convivono nel Mercantour.
Cime arrotondate e spigolose convivono nel Mercantour.
Per evitare la ressa agli impianti di risalita domani l'organizzazione ha stabilito degli orari in base al numero di pettorale.
Per evitare la ressa agli impianti di risalita domani l’organizzazione ha stabilito degli orari in base al numero di pettorale.
Ultimi aggiustamenti e fra poco tutti a nanna. Domani alle 7,30 aprono gli impianti.
Ultimi aggiustamenti e fra poco tutti a nanna. Domani alle 7,30 aprono gli impianti.

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti