•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

PUNTA ALA – Tracey Moseley non nasconde le sue intenzioni a nessuno. A Punta Ala era venuta per vincere e ha vinto e ha deciso di convertirsi all’enduro in maniera molto seria.
La britannica ha le potenzialità per vincere davvero l’Ews, ma è presto per pensare a qualunque conclusione o pronostico.
In questo video spiega come è arrivata all’enduro.

Intervista a Tracy Moseley Punta Ala from Mountainbike Culture Magazine on Vimeo.

140 mm di travel (ma forse anche meno), angolo di sterzo da 67 gradi, ruote da 29" e sospensioni con dispositivo Drcv (Dual Rate Compression Valve): ecco l'arma con la quale la Moseley ha vinto a Punta Ala. Ha usato questa bici ancora troppo poco (solo 4 giorni) per capire se è il mezzo che userà anche nelle prossime gare.
140 mm di travel (ma forse anche meno), angolo di sterzo da 67 gradi, ruote da 29″ e sospensioni con dispositivo Drcv (Dual Rate Compression Valve): ecco l’arma con la quale la Moseley ha vinto a Punta Ala. Ha usato questa bici ancora troppo poco (solo 4 giorni) per capire se è il mezzo che userà anche nelle prossime gare.

Prossimo appuntamento in Val d’Allos con l’Enduro World Series il 29 e 30 giugno.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it