Transvesubienne: gambe toste, occhi aperti e bici in spalla

Redazione MtbCult
|

Dalla montagna al mare. Pedalando sui single track ma anche portandosi la bici in spalla nelle sezioni più ostiche.
La Transvesubienne è una gara meravigliosa, che non ha un format corrispondente in Italia. Per partire da La Colmiane e arrivare a Nizza (Baie des Angles) dopo 100 km e aver fiancheggiato il corso del fiume Vesubia servono gambe forti, riflessi e resistenza.
L’edizione 2014, disputata domenica 1 giugno, è stata vinta per il secondo anno consecutivo da Alexis Chenevier, che ha preceduto il finlandese Henri Ojala e Maxime Folco (in fondo la classifica completa).
Godetevi gli scatti più suggestivi della marathon provenzale (tutti realizzati da Cyril Charpin)...

Dsc_6162-Lr-Copy

All'edizione 2014 Al Via Si Sono Presentati In 514.

Dsc_6192-Lr-Copy

S'inizia Subito A Sudare Sui Monti Della Provenza.

Dsc_6205-Lr-Copy

Dsc_6210-Lr-Copy

Dsc_6243-Lr-Copy

Presto Arrivano I Primi Sentieri Ai Limiti Della Praticabilità. E Allora Tocca Spingere...

Dsc_6258-Lr-Copy

Dsc_6278-Lr-Copy

La Tvb È Anche Natura. Ma Questi Cavalli Non Sembrano Molto Interessati Alla Gara.

Dsc_6287-Lr-Copy

Dsc_6320-Lr-Copy

Dsc_6337-Lr

Dsc_6381-Lr-Copy

Dsc_6445-Lr

Dsc_6503-Lr-Copy

Finalmente Una Fontana. Sosta, Rinfresco E Ripartenza.

Dsc_6821-Lr-Copy

E Dopo 100 Km Il Traguardo In Riva Al Mare...

Dsc_6768-Lr-Copy

Il Podio Finale Con La Vittoria Di Alexis Chenevier.

Per informazioni www.megavalanche.com

Condividi con
Sull'autore
Redazione MtbCult

Resoconti, video, nuovi eventi, nuovi prodotti, ovvero tutto ciò che proviene dal mondo della bike industry e che riteniamo di interesse per gli appassionati di mountain bike.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right