scritto da Redazione MtbCult in Tecnica il 06 Giu 2018

CushCore: l’inserto antiforatura usato anche da Loïc Bruni e Jared Graves

CushCore: l’inserto antiforatura usato anche da Loïc Bruni e Jared Graves
        
Stampa Pagina

COMUNICATO UFFICIALE

CushCore, produttore di innovativi inserti per le prestazioni dei pneumatici, è lieta di annunciare la partnership con Uncommon Communications come agenzia per le pubbliche relazioni.

CushCore

Svelato nel 2016, CushCore è un inserto in schiuma leggera e ingegnerizzato che si inserisce all’interno di un normale pneumatico per mountain bike.

CushCore

Dividendo il volume d’aria della gomma a metà, crea un ambiente preciso e ammortizzato che supporta i fianchi dei pneumatici, migliora la trazione del pneumatico, migliora il feeling con le sospensioni e protegge i cerchi dai danni da impatto.
CushCore permette a un pneumatico di dare il meglio di sé offrendo al tempo stesso ai riders l’opportunità di mettere a punto il comportamento degli pneumatici attraverso una gamma di pressioni molto più ampia e tollerante.
Ecco come funziona:

Da quando è arrivato sul mercato, CushCore è stato accolto con piacere dagli appassionati di mountain bike in cerca di prestazioni maggiori, conquistando riconoscimenti dei media e accompagnando sul podio i corridori della World Cup di Dh e dell’Enduro World Series.
Per farvi un esempio, la scorsa domenica a Fort Willam, lo ha utilizzato anche il campione del mondo Loïc Bruni, che ha chiuso al secondo posto.
Un altro utilizzatore soddisfatto di CushCore è il forte endurista Jared Graves, ma i riders che stanno sfruttando le potenzialità di questo sistema sono molti.

CushCore

«CushCore permette di aprire gli occhi e migliorare la qualità di guida agli atleti di resistenza e del Gravity – spiega Mike McCormack di Uncommon Communications – Trasformare i curiosi in fidati utilizzatori sarà molto divertente».
Qui sotto, un test d’impatto con e senza CushCore:

«Con un lungo background nell’ottimizzazione delle sospensioni delle motociclette, ho passato molto tempo a osservare come le gomme possono e dovrebbero far parte del sistema di sospensione – afferma Adam Krefting, fondatore di CushCore – Inizialmente, avevamo preoccupazioni sul fatto che CushCore sarebbe stato percepito come un espediente o solo un altro dispositivo di prevenzione delle forature. Fortunatamente, la comunità dei bikers ha studiato la nostra tecnologia per capire veramente questo prodotto. L’esperienza trionfa sui dubbi nella maggior parte dei casi, e l’esperienza in pista ha trasformato molti dubbiosi in “credenti.

CushCore

CushCore

CushCore

«Tra crescita delle vendite e sviluppo di nuovi prodotti, il nostro staff è arrivato ad un livello molto alto – continua Krefting – È qui che entra in gioco la nostra partnership con Uncommon Communications. I riders appassionati completano il nostro team e saranno un enorme vantaggio nel presentare CushCore al media così come ai nostri clienti. Siamo entusiasti di lavorare insieme per portare il nostro prodotto a un livello superiore».

CushCore

CushCore è distribuito in Italia da Rms, il prezzo del kit completo composto da due inserti e due valvole specifiche costa 168€ di listino, ma si può acquistare anche il singolo pezzo al prezzo di 85€.
Per quanto riguarda i pesi, siamo sui 260 grammi (29”) e 250 grammi (27,5”) per singolo inserto.
Ecco come si monta:

Per informazioni cushcore.com



        
Torna in alto