•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FRIEDRICHSHAFEN – Come prevedibile (e già visto sulla Rose Thrill Hill 650B e anticipato al momento della presentazione delle Crossmax Enduro) Mavic ha aggiornato la linea Crossmax Slr con la versione da 27,5 pollici.

L'estetica della versione 27,5 pollici delle Crossmax Slr è identica a quella delle "sorelle" da 29 e 26".
L’estetica della versione 27,5 pollici delle Crossmax Slr è identica a quella delle “sorelle” da 29 e 26″.
Il mozzo delle Crossmax Slr prevede 20 raggi per tutte e tre le versioni.
Il mozzo delle Crossmax Slr prevede 20 raggi per tutte e tre le versioni.

_DSC7697

La gamma scarpe offroad si è ampliata con le nuove Crossmax per utilizzo enduro.
La gamma scarpe offroad si è ampliata con le nuove Crossmax per utilizzo enduro.

La gamma adesso diventa completa realmente e a Eurobike abbiamo visto da vicino la nuova ruota.
Le caratteristiche costruttive e tecniche (fra le quali il cerchio asimmetrico da 19 mm di larghezza, le tecnologie Ust, Sup, Fore, Ist-4, Isopulse) sono in tutto e per tutto identiche a quelle delle altre ruote della linea Crossmax Slr.
La ruota anteriore pesa 740 grammi, mentre la posteriore 830 per un totale di 1570 grammi (contro i 1620 grammi delle 29″ e i 1440 delle 26″).
Anche l’estetica non differisce da quella delle altre Slr e, come accade anche sugli altri modelli Mavic, non viene riportata alcuna scritta che indichi il diametro del cerchio.
Nel catalogo degli accessori Mavic, invece, ci sono altre novità che verranno annunciate a breve.

Grande attenzione sulle Crossmax Enduro
Grande attenzione sulle Crossmax Enduro

Per informazioni www.mavic.com

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti