•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Niner è diventata famosa per essere stata la prima casa al mondo a credere fortemente nelle 29″. Ha sempre esaltato i pregi di tale diametro e continua a farlo presentando tre nuovi modelli a Eurobike: la Air 9 Carbon e la One 9 RDO dedicate al mondo dell’Xc e la Wfo 9 dedicata all’enduro.

Air 9 Carbon per l’Xc

La Air 9 Carbon è la sorella minore della RDO, pensata per un pubblico Xc con budget definito che non vuole rinunciare alla qualità.
La Air 9 Carbon è la sorella minore della RDO, pensata per un pubblico Xc con budget più contenuto che non vuole rinunciare alla qualità.

La Air 9 Carbon è stata ridisegnata con nuove tubazioni in carbonio dalle linee più morbide ed è stata dotata di geometrie più racing. E’ una versione più economica della Ai 9 RDO che è dedicata all’Xc racing, pensata per chi vuole un mezzo performante, ma con un esborso meno impegnativo.
Può ospitare forcelle da 80-100mm, il carro ha una battuta di 135mm con quick release e il movimento centrale è di tipo Pressfit 30. Il passaggio cavo del cambio posteriore è interno al telaio in modo da proteggerlo al meglio.
Da segnalare che il telaio in carbonio ha 5 anni di garanzia.

One 9 RDO, una regina fra le single speed

La One 9 RDO è la single speed da Xc di Niner. Telaio e forcella pesano appena 1235 gr
La One 9 RDO è la single speed da Xc di Niner. Telaio e forcella pesano appena 1235 gr

Anche la One 9 è stata ridisegnata, mischiando gli elementi di forza della vecchia One 9 con il telaio in carbonio della Air 9 RDO. Il risultato è una bici da Xc single speed estremamente accattivante e veloce.
Per aumentare la precisione di guida è stato impiegato un tubo di sterzo di tipo tapered.
La scatola del movimento centrale Biocentric BB rende facili e veloci gli aggiustamenti a seconda della corona scelta: infatti non c’è bisogno di sistemare tendicatena o freni perché con questo sistema sono stati eliminati i dropout (o forcellini) regolabili.
Grazie al telaio single speed e alla forcella rigida in carbonio il One 9 RDO riesce a pesare solo 1235 gr, rendendo la bici una tra le più leggere della categoria.

WFO 9, l’enduro secondo Niner

La WFO 9 è la proposta da enduro racing di Niner, una 29" con ben 150 mm di escursione alla ruota che accetta forcelle fino a 170mm.
La WFO 9 è la proposta da enduro racing di Niner, una 29″ con ben 150 mm di escursione alla ruota che accetta forcelle fino a 170mm.

Gli appassionati di enduro non potranno non notare la WFO 9, una bici 29″ con ben 150mm al posteriore e all’anteriore.
Il telaio in alluminio è pensato per un uso “gravity oriented” grazie ai 150mm di travel (un valore su una 29″ raggiunto da Bmc e Specialized) e la sua attitudine alla pedalata rendono questa bici una scelta interessante per le gare di enduro.
Il kit proposto arriva con una Rock Shox Pike da 150mm, ma la WFO 9 accetta forcelle fino a 170mm di escursione.
La WFO 9 è sprovvista dell’attacco per il deragliatore anteriore (Il kit visto in fiera veniva proposto con il nuovo X01 di Sram), ma è provvista di attacco ISCG 05 per montare il guidacatena.
La bici sarà disponibile da dicembre 2013 e il costo è di 4999$ americani.

Una corona 1×10 molto furba…

La corona per singlespeed pensata per guarniture Shimano, ha denti più spessi e alti per evitare che la catena esca.
La corona per singlespeed pensata per guarniture Shimano, ha denti più spessi e alti per evitare che la catena esca.

Il nuovo manubrio Low Top RDO da 720mm (vedi foto nella galleria fotografica) è pensato per le persone di statura ridotta che vogliono una posizione Xc ottimale sulla bici da 29″ ma che sono impossibilitati ad ottenerla a causa delle altezze maggiori di ruote e forcella. Il manubrio è in carbonio e pesa 258 gr.
Per chi invece ha bisogno di più spazio in sella alla propria mountain bike, Niner ha realizzato nuovi cannotti sella arretrati (vedi foto nella galleria fotografica) denominati RDO (Race Day Optimized). Il materiale è carbonio e il peso è di 210 gr. I colori sono pensati per abbinarsi alle tinte dei telai della casa.
Niner, infine, ha presentato anche una corona per singlespeed compatibile con guarniture Shimano. I denti sono più spessi ed alti in modo da permettere alla catena di restare in posizione anche senza l’ausilio di un guidacatena.
Altre immagini nella galleria.

Per informazioni ninerbikes oppure raceware.com