•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Evil Wreckoning è tornata, riprogettata, con un po’ di travel in più rispetto alla versione precedente e con un aspetto più “fresco”.
La piattaforma da enduro della casa americana ha quindi ora 166 mm di travel, invece dei 161 mm di prima, e ruote da 29″.

Evil Wreckoning

Grazie alle diverse posizioni del Flip Chip e alla scelta della forcella (ad esempio, da 160 mm o da 170 mm o da 190 mm) la geometria viene sintonizzata sullo stile di guida, anche se la bici è progettata per una forcella da 170 mm con offset da 44 mm.

Evil Wreckoning

L’angolo piantone è di 77°, il reach è più lungo, l’angolo di sterzo è di 64,6°, la battuta del mozzo posteriore è di 157 mm con standard SuperBoost.
La nuova Evil Wreckoning è anche più rigida nei punti giusti, grazie al carro posteriore monoblocco unificato.
Evil Wreckoning

Ulteriori dettagli significativi sono il passaggio cavi interno, guidacatena intergrato, protezioni in gomma del telaio con Sound Mounds che riducono i rumori.

The Wreckoning – Evil Bike Co. from Evil Bike Co on Vimeo.

Per saperne di più sugli allestimenti e sulle specifiche tecniche della nuova Evil Wreckoning così come per ordinare la bici, il sito di riferimento è Evil-bikes.com.

Redazione MtbCult

Ecco tutti gli articoli realizzati dallo staff di MtbCult. Resoconti, video, comunicati ufficiali e tutto ciò che può attirare la vostra attenzione. La redazione di MtbCult.it