I 4 fattori che fanno invecchiare una Mtb

Simone Lanciotti
|

Ogni quanto tempo sostituire la propria Mtb e perché? 
Una Mtb diventa vecchia per i 3 fattori elencati in basso, più uno…
Insomma, ecco i 4 fattori che fanno invecchiare una Mtb, escludendo l'usura e le rotture.

1 - La geometria del telaio

2 - Le qualità meccaniche del telaio

3 - La compatibilità con nuovi standard

Più c’è il 4º fattore, ossia la “scimmia”.
Cioè la smania di avere l’oggetto nuovo e che non ha nulla di oggettivo.
Il che non è un male, né è qualcosa da stigmatizzare, purché non conduca alla rovina.
Oppure, come alcuni risponderebbero, purché non se ne accorga il/la consorte…
Ma veniamo al dunque:

1 - La geometria del telaio

La facilità di guida delle moderne Mtb (dalle Xc ai modelli da enduro passando per le e-Mtb) è soprattutto merito della geometria del telaio e dello schema sospensivo (se parliamo di biammortizzate).

Gli angoli caratteristici (sterzo e piantone) vanno in direzioni opposte: l’angolo dello sterzo diminuisce (siamo su una forbice compresa fra 63 e 66 gradi), l’angolo del piantone aumenta (74-77 gradi) e, oggi, si sta osservando una certa stabilità nelle misure di stack e reach rispetto al passato.

A ben guardare, infatti, le Mtb di oggi, a parità di taglia, invitano tutte più o meno alla medesima posizione in sella.

Solo le Mtb da Dh hanno soluzioni a se stanti perché per loro la fase di pedalata (ovvero l’efficienza di pedalata) ha un impatto minimo.
Certamente la lunghezza della forcella (ovvero il valore della sua escursione) ha una rilevanza importante sull’interasse e quindi sull’angolo di sterzo e sul reach, ma in generale le geometrie di oggi invitano il biker ad assumere, nella guida, più o meno la medesima posizione.
Il che è un bene, perché, ve ne sarete accorti, le Mtb di ultima generazione si guidano davvero bene.
Cioè, ti fanno divertire con molto meno sforzo nella guida rispetto a 6-7 anni fa.

2 - Le qualità meccaniche del telaio

La fibra di carbonio la fa da padrone e l’alluminio, specie sulle elettriche, continua ad avere il suo spazio.
Entrambi i materiali continuano ad evolvere, sebbene solo il carbonio lo faccia in maniera evidente e quantificabile, specialmente in ambito performance.
Dove il rapporto leggerezza/rigidezza è sempre molto importante.
Qualche tempo fa avevamo ipotizzato un possibile ritorno dell’alluminio anche in ambito prestazioni, ma ad oggi non abbiamo aggiornamenti a tale riguardo.

ETSC3502

3 - La compatibilità con nuovi standard

Quali sono gli standard che oggi caratterizzano una Mtb?
Sono molti e dipendono anche dalla tipologia di Mtb. 
Ve li elenco di seguito:

- assi passanti 148x12 (o 157x12) al posteriore e 110x15 mm all’anteriore
- ammortizzatore con standard metrico
- attacco cambio UDH
- tubo sterzo conico da 1,8” sulle Mtb da enduro ed e-Mtb
- linea catena da 52 o 55 mm
- passaggio ruota per gomme da 2,4” per l’Xc e 2,6” per il trail e l’enduro
- passaggio cavi integrato (almeno per i cavi del cambio e del reggisella telescopico)
- diametro interno tubo piantone da 31,6 mm per i modelli da Xc-trail e da 34,9 mm per enduro ed e-Mtb

Questi dati tecnici sono oggi molto diffusi sulle Mtb e già da almeno 2-3 anni sono gli standard di moltissime delle Mtb in circolazione.
E’ molto probabile che se la vostra Mtb è stata acquistata 4 anni fa abbia già molti degli standard elencati.

I 4 fattori che fanno invecchiare una Mtb…

Questo significa che, tecnicamente parlando, una Mtb, oggi, invecchia più lentamente che in passato.
Non è la scoperta dell’acqua calda, bensì la constatazione del fatto che oggi per aggiornare o, diciamo, per rendere meno vecchia una Mtb può essere sufficiente agire sui componenti.

Un upgrade tecnico può cambiare moltissimo le prestazioni anche di un mezzo di 3-4 anni fa senza doversi svenare.
Ovvero senza che il/la consorte se ne accorga…

i 4 fattori che fanno invecchiare una mtb
Cannondale Rize: questa foto è stata scattata nel 2011 e a stupire sono un paio di dettagli: l'angolo di sterzo praticamente "in piedi", l'interasse cortissimo, le ruote da 26 pollici, la gran quantità di cavi e una lunga lista di standard che oggi non esistono più.

La validità tecnica dei mezzi di oggi, se tenuti con cura, dovrebbe avere un impatto positivo anche sul mercato dell’usato.
Ho usato il condizionale, sperando che un giorno questa condizione si realizzi davvero.
Il punto cruciale di questo articolo è far riflettere sul fatto che chi produce bici, oggi, produce oggetti capaci potenzialmente di durare molti anni.

SMC8531
Orbea Occam SL: foto del dicembre 2023. La differenza rispetto alla Cannondale Rize e, in generale, alle bici di quell'epoca è netta...

L’ambito agonistico offroad e la mancanza di cura possono accorciare la vita utile di una bici, ma fra i 4 fattori che fanno invecchiare una Mtb ce n’è soprattutto uno che pesa più degli altri: la “scimmia”.
La smania di avere qualcosa di nuovo.

Ora starete pensando che io ce l’abbia con chi compra una bici nuova spesso: assolutamente no!
Non ce l’ho con nessuno.
Anzi, quella "scimmia" io la conosco bene...
Sto solo puntando l’attenzione sul fatto che sì, costano, ma le bici di oggi possono durare a lungo.
E io ho qualche esempio da mostrarvi…

E le e-Mtb? Beh, per loro occorre fare qualche ragionamento in più, che trovate qui

Per capire ogni quanto tempo comprate una Mtb nuova vi invito a rispondere a questo breve sondaggio in basso e a guardare che cosa gli altri lettori di MtbCult hanno risposto.
In particolare abbiamo aggiunto una domanda relativa alla rottura dei telai: fateci sapere la vostra esperienza.

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right