•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Avete visto i dati di Jordan Sarrou a Nalles?
Dopo la terza prova degli Internazionali d’Italia Series, il campione del mondo Xc ha pubblicato delle foto su Instagram.
Tra tutte, la più interessante è sicuramente quella del suo ciclocomputer Wahoo che mostra i dati principali della sua prestazione di Nalles.
Eccola:

dati di Jordan Sarrou a Nalles



Bene, ora analizziamo in breve i dati.
Partiamo dalla potenza: 306 watt medi e 399 watt normalizzati, erogati in 1h26′ di gara.
Se il primo dato, nonostante sia interessante, non dice molto in un Xc, dove la potenza non è costante ma lo sforzo è irregolare, il valore che dice di più è quello della potenza normalizzata (NP).
Sarrou pesa dai 65 ai 67 kg ed è alto 180 cm. Mettiamo il caso che in questo periodo non sia al top della condizione, 399 watt divisi per 67 kg fanno circa 5,9 w/kg.

Dei dati ottimi, che tuttavia non gli sono bastati per vincere a Nalles, infatti Jordan Sarrou ha chiuso sesto, con 30” di distacco dal vincitore, Mathias Fluckiger.
Quest’ultimo è 2-3 kg più leggero di Sarrou e, anche non conoscendo i dati precisi della sua prestazione, supponiamo che avrà erogato un wattaggio normalizzato superiore ai 6 w/kg…

Il vincitore di Nalles, Mathias Fluckiger

Ma torniamo ai dati di Jordan Sarrou a Nalles: il suo Wahoo segna un picco massimo di 1394 watt, che per il suo peso leggero sono parecchi. Non sappiamo in quale momento possa averli erogati, ma probabilmente nella fase di partenza, per entrare nello sterrato davanti o in uno strappo ripido (sul nuovo percorso di Nalles ce n’erano parecchi).
Il tutto, con un bilanciamento di pedalata quasi perfetto (49%-51%), cosa non scontata in una gara di Mtb.

dati di Jordan Sarrou a Nalles

Altri dati interessanti sono quelli della frequenza cardiaca: 180 battiti medi e 191 battiti massimi.
Capite come è in grado di “pompare” il cuore di un campione?
Non solo, Sarrou, come tutti gli atleti di resistenza sarà sicuramente “bradicardico”, ossia avrà i battiti a riposo molto bassi, quindi anche un’escursione cardiaca ed una capacità di recupero fenomenali.

Insomma, i numeri di Jordan Sarrou confermano che non ha vinto un mondiale a caso.
E calcolando che deve ancora raggiungere il picco massimo della forma, supponiamo che potrà fare ancora meglio più avanti.
Magari in Coppa o alle Olimpiadi?
Staremo a vedere…

Intanto, se volete saperne di più su di lui visitate il suo profilo Instagram e la sua pagina Facebook.

Qui le immagini della sua bici:

La nuova Specialized Epic di Jordan Sarrou: ecco le prime immagini…

Qui un approfondimento sull’uso del misuratore di potenza nella Mtb:

VIDEO – Il misuratore di potenza nella Mtb: ecco come si usa

Per altre informazioni Specialized.com

Daniele Concordia

Ciao, mi chiamo Daniele Concordia e sono nato nel fuoristrada! La Mtb e il motocross sono le mie passioni più grandi, amo l'adrenalina, la fatica e le sensazioni che regala lo sterrato in tutte le sue forme. Ho corso tanti anni in mountain bike, tra Xc e Granfondo nelle categorie agonistiche, ma prima di tutto sono un amante del mezzo e della tecnica in generale. Dal 2012, dopo aver ottenuto la Laurea in Scienze Motorie allo IUSM di Roma, ho avuto la fortuna di fare della mia passione il mio lavoro, non solo come biker, ma anche come intermediario tra aziende, atleti e lettori. Seguitemi su Mtb Cult, qui sotto potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Daniele Concordia