•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rocky Mountain Instinct: la “tuttofare” del famoso brand canadese si rinnova e lo fa mantenendo la sua proverbiale versatilità.
Che si tratti di una discesa impervia o di una salita lunga e tecnica, la nuova Rocky Mountain Instinct si dimostra sempre all’altezza della situazione.



Telaio rinnovato e formato ruota 27,5” (XS-S) o 29” (S-M-L-XL) a seconda della taglia.
Scelta che garantisce uniformità per quanto riguarda geometrie e prestazioni.
Oltre al formato ruota, nelle taglie più piccole, cambiano anche le forme del telaio e la misura dell’ammortizzatore (190X45mm/210X52,5mm).

Rocky Mountain

La Instinct, in tutte le misure mantiene 140 mm di escursione al posteriore e 150 mm all’anteriore.
Di seguito tutti i riferimenti geometrici della nuova Rocky Mountain Instinct:


Vediamo insieme le migliorie apportate su questa versione 2021 della Rocky Mountain Instinct:

LUNGHEZZA CARRO VARIABILE
Grazie all’adozione di un flip chip è possibile allungare o accorciare l’interasse della bici, rendendola più stabile o maggiormente giocosa.

Rocky Mountain

RIDE-9
Il sistema di regolazione RIDE 9 consente di variare le geometrie del telaio e il comportamento della sospensione, nove configurazioni possibili grazie ad un flip chip ad incastro.

Rocky Mountain

PASSAGGIO INTERNO DEI CAVI
Cavi e guaine interamente guidati per una perfetta integrazione e una maggiore silenziosità d’utilizzo.

Rocky Mountain

TOP TUBE
Profilo del top tube aggiornato per una maggiore rigidità del triangolo anteriore e una conseguente precisione di sterzata.

Rocky Mountain

CUSCINETTI DEL CARRO
Doppi cuscinetti
previsti tra foderi alti e bassi del carro per garantire una maggiore durata.
Cuscinetti schermati presenti su tutti i perni, compreso il supporto inferiore dell’ammortizzatore.

Per maggiori informazioni visitate il sito Rocky Mountain

Per disponibilità, modelli importati e prezzi consultate il sito del distributore italiano DSB-Bonandrini

Simone Lucchini

Pedalo in bici da quando ero giovanissimo. Bici da strada, Mtb, gravel e ora anche le e-Mtb. Per me le due ruote a pedali non hanno confini e mi esalta impegnarmi nella guida piuttosto che nella ricerca delle prestazioni atletiche. Per me la bici è una passione che è diventata da subito un lavoro, in officina e sulle pagine di MtbCult.it