•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

MONTEREY – Marzocchi si sta riappropriando della reputazione che aveva fino a qualche anno fa. La 380 presentata proprio lo scorso anno qui alla Sea Otter Classic è stato l’inizio di una rinascita che sta ridando al marchio italiano un certo lustro anche in America.
Cioè nel mercato che conta per tutti i brand.
Il 2014 è l’anno dell’enduro per la casa bolognese e il 2015 sarà quello dell’Xc nel quale intendono ritornare in maniera significativa.
Ma andiamo per ordine e iniziamo dalla novità 2015, ossia la 320, ossia la forcella da Xc.

_DSC6937

Arriva il carbonio
In casa Marzocchi è un ritorno, dato che il carbonio, per la prima volta, aveva debuttato sulla Rac, una forcella a steli rovesciati di svariati anni fa. La 320 avrà una versione, la 320 Lcr Carbon, con testa e cannotto monoscocca in fibra di carbonio. L’obiettivo è attestarsi su valori di peso più competitivi che in passato e Marzocchi dichiara un peso di 1450 gr per la versione 29″, cioè circa 200 grammi in meno della versione attuale.
L’alleggerimento non è solo merito del carbonio, però, dato che un lavoro di “limatura” è stato effettuato anche sul monolite e sull’asse passante ridisegnando tutto.

Cannotto e testa forcella sono in fibra di carbonio monoscocca.
Cannotto e testa forcella sono in fibra di carbonio monoscocca.

L’idraulica a cartuccia, invece, è rimasta la stessa del 2014 con lock-out (sia remoto che non), registro della compressione per le basse velocità e regolazione del ritorno.
La camera negativa viene simulata da una molla, come accade già per altri modelli Marzocchi.
Questa forcella avrà 100 mm di corsa, ma è possibile regolare il travel ad 80 o a 120 mm, cioè a step di 20 mm, oppure a step di 10 mm.
Per il primo montaggio questa forcella avrà due opzioni di offset: 46 e 51 mm.
La gamma 320 sarà composta da 6 modelli, 3 da 29” e 3 da 27,5”.

Le grafiche non sono ancora definitive, ma il look della 320 Lcr Carbon è decisamente aggressivo.
Le grafiche non sono ancora definitive, ma il look della 320 Lcr Carbon è decisamente aggressivo.

Nuova finitura Espresso
E’ una delle caratteristiche più evidenti e anche più coinvolgenti da un punto di vista estetico. Questo trattamento superficiale degli steli (da 32 mm di diametro) sostituisce il precedente in nichel e comporta benefici anche sulla scorrevolezza della forcella.

Testa, cannotto e finitura degli steli sono le novità più evidenti sulla 320 Lcr Carbon, ma anche il monolite è stato ridisegnato.
Testa, cannotto e finitura degli steli sono le novità più evidenti sulla 320 Lcr Carbon, ma anche il monolite è stato ridisegnato.

Questa finitura verrà utilizzata anche sulla 350, come potete leggere più in basso.
Le grafiche della 320 Lcr Carbon, invece, non sono ancora definitive, visto che questa forcella sarà ufficialmente presentata a Eurobike.

A nostro avviso, la Marzocchi 350 Ncr esteticamente compete alla pari con i prodotti Rock Shox e Fox. Sulle prestazioni non ci sbilanciamo ancora, ma sappiamo che Marzocchi ha riversato tutto il suo know-how per farla funzionare come una vera Marzocchi.
A nostro avviso, la Marzocchi 350 Ncr esteticamente compete alla pari con i prodotti Rock Shox e Fox. Sulle prestazioni non ci sbilanciamo ancora, ma sappiamo che Marzocchi ha riversato tutto il suo know-how per farla funzionare come una vera Marzocchi.

Una 350 supersensibile
Novità anche per la 350, il modello di Marzocchi per l’enduro.
Gli steli da 35 mm di diametro beneficiano del trattamento Espresso sulla versione Ncr che dona alla forcella un look, a nostro avviso, più aggressivo.

La cartuccia Dbc aveva debuttato proprio lo scorso anno alla Sea Otter Classic e viene confermata su tutta la gamma 350.
La cartuccia Dbc aveva debuttato proprio lo scorso anno alla Sea Otter Classic e viene confermata su tutta la gamma 350.

L’idraulica rimane invariata rispetto alla Cr attuale, ma compaiono le tenute Skf e un perno passante da 15 mm nuovo e più facile da chiudere.
Il peso si attesta sui 1900 gr e il travel, di serie, è di 160 mm, ma può essere ridotto fino a 140 mm a step di 10 mm.
Al momento è solo per il diametro ruota da 650b, mentre il 26” rimane disponibile la gamma 55.

Le tenute (di colore verde) sono Skf per massimizzare scorrevolezza e protezione.
Le tenute (di colore verde) sono Skf per massimizzare scorrevolezza e protezione.

Il prezzo non è ancora stato stabilito ma dovrebbe essere allineato a quello della Rock Shox Pike, la dominatrice attuale nel settore all mountain-enduro.
La disponibilità nei negozi è prevista da settembre.

Il pomello giallo regola la velocità di compressione che può essere gestita anche in remoto tramite l'apposito comando.
Il pomello giallo regola la velocità di compressione che può essere gestita anche in remoto tramite l’apposito comando.

Forse ci sarà una 350 Ncr Titanium…
L’hanno richiesta in molti a Marzocchi e la casa bolognese sta valutando la possibilità di inserire in catalogo una versione con molla in titanio (anziché ad aria) della 350. Si tratta di un prodotto molto richiesto dagli amanti del marchio italiano e rappresenterebbe sicuramente un qualcosa di diverso rispetto a quanto c’è adesso sul mercato.

L'asse passante è stato leggermente modificato per facilitare lo svitamento.
L’asse passante è stato leggermente modificato per facilitare lo svitamento.

Le novità in casa Marzocchi, però, non finiscono qui: arrivano anche gli ammortizzatori.

Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti