Sram acquisisce Hammerhead per espandere il sistema AXS

Simone Lanciotti
|

Sram acquisisce Hammerhead, un marchio specializzato nella produzione di ciclocomputer, in particolare del modello Karoo 2.

Così come accaduto in passato per altri marchi acquisiti da Sram (fra i più recenti c’è anche Time, il marchio francese di pedali), l’acquisizione nel portfolio Sram significa che Hammerhead continuerà a svolgere la propria attività di sviluppo, affinamento e produzione, ma sotto l’egida del gruppo americano di Chicago.

Il marchio Hammerhead è poco noto al pubblico italiano, ma va segnalato che il ciclo computer Karoo 2 (foto in basso) ha riscosso un enorme successo all’estero dal momento del suo lancio, avvenuto nel 2020.

Schermata 2022 01 19 Alle 5.48.05 Pm
Sram acquisisce Hammerhead per espandere il sistema AXS 2

Perché questa notizia è di particolare interesse?

Perché Sram sta procedendo e avvicinandosi alla chiusura di un processo di acquisizione di marchi e, quindi, di componenti e accessori che possono incrementare il concetto di gruppo per una bici.

Dai pedali (Truvativ e Time), ai misuratori di potenza (Quarq), alle ruote (Zipp) fino ai manubri (Truvativ) e ai reggisella telescopici e alle sospensioni (RockShox), Sram si è costruita un’ecosistema di componenti capaci di dialogare e interagire fra loro e con il ciclista tramite il protocollo wireless AXS.

Così come accade, ad esempio, sulle Mtb con le nuove sospensioni RockShox Flight Attendant.

Che cosa ci aspetta in futuro?

Per quanto riguarda il progetto Sram-Hammerhead, da quanto dichiara la casa americana, uno degli scopi è sviluppare una piattaforma innovativa tramite la quale integrare una serie di hardware e software già esistenti (cioè componenti) che coinvolgono la cambiata elettronica sia di Sram che di Shimano.

Quindi, per ora, forse, intravediamo solo la punta dell’iceberg.

Qui tutti i nostri articoli sulle ultime novità

Per informazioni sram.com

Condividi con
Sull'autore
Simone Lanciotti

Sono il direttore e fondatore di MtbCult (nonché di eBikeCult.it e BiciDaStrada.it) e sono giornalista da oltre 20 anni nel settore delle ruote grasse e del ciclismo in generale. La mountain bike è uno strumento per conoscere la natura e se stessi ed è una fonte inesauribile di ispirazione e gioia. E di conseguenza MtbCult (oltre a video test, e-Mtb, approfondimenti e tutorial) parla anche di questo rapporto privilegiato uomo-Natura-macchina. Senza dimenticare il canale YouTube, che è un riferimento soprattutto per i test e gli approfondimenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

... E rimani sempre aggiornato sulle ultime notizie!
Logo MTBCult Dark
Newsletter Background Image MTBCult
arrow-leftarrow-right