scritto da Redazione MtbCult in Tecnica il 16 Gen 2018

Sram DUB: con un solo asse sarà tutto più semplice

Sram DUB: con un solo asse sarà tutto più semplice
        
Stampa Pagina

Sram DUB: si chiama così il nuovo standard per guarnitura e movimento centrale dedicato a tutte le specialità del fuoristrada.
Con la nascita di Sram DUB, i tecnici del colosso americano vogliono semplificare l’abbinamento tra telaio, movimento centrale e guarnitura, ma anche alleggerire i componenti e renderli più resistenti e più duraturi.

Prima di entrare nei dettagli, però, guardatevi il video di presentazione del sistema DUB caricato su YouTube da Sram stessa…

Ok, se capite l’inglese avrete già idea di cosa sia la tecnologia Sram DUB, ma adesso vi spieghiamo meglio.
I tecnici statunitensi, in pratica, sono partiti da un asse della guarnitura che come caratteristiche si pone a metà tra quello da 24 e quello da 30 millimetri, ossia i due standard attualmente in commercio.
Il nuovo asse DUB ha un diametro di 28,9 millimetri e viene proposto in abbinamento a quattro tipi di movimento centrale: BSA, PressFit 92, BB30 e PressFit 30. Quindi i movimenti centrali DUB saranno compatibili con tutti i telai in commercio.
L’obiettivo principale è sostituire gradualmente gli standard da 24 e 30 con un unico asse, molto rigido ma anche super leggero, in grado di soddisfare le esigenze di tutti i biker, ma anche di semplificare il lavoro dei produttori e dei meccanici di bici.

Sram DUB

Il perno della guarnitura Sram DUB misura 28,9 millimetri di diametro

Sram DUB

La sede di aggancio del perno sulla guarnitura

Sono sette i modelli di guarnitura Sram e Truvativ compatibili DUB e sono dedicati a tutte le discipline della Mtb. Il record in assoluto è stato raggiunto con la XX1 Eagle DUB, che pesa 422 grammi con corona da 32 denti (circa 50 grammi in meno rispetto alla XX1 Eagle classica). Insieme al movimento centrale PressFit 92 pesa circa 490 grammi ed è quindi tra le più leggere sul mercato.
Scendendo nella gamma troviamo la X01 Eagle DUB, la GX Eagle DUB, la Descendant Carbon DUB, la Descendant 6K DUB, la Stylo Carbon DUB e la Stylo 6K DUB.

Sram DUB

La sezione di pedivella e perno Sram XX1 Eagle DUB

Sram DUB

La guarnitura Sram XX1 Eagle DUB con movimento centrale PressFit sulla bilancia

Sram DUB

Stesso perno su tutte le guarniture della gamma Sram DUB

Parlando di prezzi, le nuove guarniture Sram DUB andranno dai 115€ della Stylo 6K DUB ai 585€ della XX1 Eagle DUB.

Sram DUB

Qui le specifiche di tutte le guarniture Sram DUB…

I movimenti centrali Sram DUB, invece, costeranno dai 38 ai 52€ a seconda del modello.

Sram DUB

Qui, invece, quelle dei movimenti centrali

Le disponibilità variano da modello a modello: pedivelle e movimenti X01 Eagle DUB, GX Eagle DUB, Descendant Carbon DUB e Stylo Carbon DUB saranno sul mercato già da febbraio, la XX1 Eagle DUB arriverà a maggio, mentre Descendant 6K e Stylo 6K saranno disponibili da maggio.

Sram DUB

Guarnitura Descendant 6K DUB

Sram DUB

Guarnitura Descendant Carbon DUB

Sram DUB

Guarnitura GX Eagle DUB

Sram DUB

Guarnitura Stylo 6K DUB

Sram DUB

Guarnitura Stylo Carbon DUB

Sram DUB

Guarnitura X01 Eagle DUB

Sram DUB

Guarnitura XX1 Eagle DUB

Sram DUB

I quattro movimenti centrali DUB si adattano a tutti i telai in commercio attualmente

Per informazioni sram.com



        
Torna in alto