• 260
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

BAD RAGAZ – Durante la presentazione delle novità 2019, la casa del Wisconsin ha annunciato l’arrivo di una Trek Slash 8 in lega leggera Alpha Platinum.
Non cambia nulla in termini di geometria rispetto alla versione già esistente con telaio in fibra di carbonio ed è confermato anche l’ammortizzatore RE:aktiv Thru Shaft che ha fatto il suo debutto sui modelli 2018.
La disponibilità della Trek Slash 8 è prevista a partire dal 26 luglio e sarà disponibile in due diverse varianti cromatiche (che vi mostriamo di seguito) al prezzo di 3099€:

Trek Slash 8 in lega Trek Slash 8 in lega

Trek Slash 8 in lega

Trek Slash 8 in lega

Trek Slash 8 in lega

Trek Slash 8 in lega

Trek Slash 8 in lega



Trek ha svelato anche le colorazioni e i prezzi degli altri modelli Slash con telaio in fibra di carbonio fra i quali segnaliamo un generale ampliamento della gamma con il ritorno della versione 9.9.
Di seguito le immagini e i relativi prezzi al pubblico:

Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.7: 4099€
Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.7: 4099€
Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.8: 5649€
Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.8: 5649€
Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.9: 7699€
Trek Slash 8 in lega
Trek Slash 9.9: 7699€

Saranno disponibili anche i singoli frame set sia in fibra di carbonio, sia in lega leggera, al prezzo rispettivamente di 2049€ e di 3799€.
Una curiosità tecnica:
oltre a differire per l’allestimento, i modelli Trek Slash 29 9.9, 9.8 e 9.7 differiscono anche per il telaio.
In particolare, su tutte e tre le versioni il triangolo anteriore è in fibra di carbonio (dello stesso livello qualitativo), mentre cambia la composizione del carro.
Infatti, la 9.9 ha il carro full carbon, la 9.8 ha i foderi bassi in fibra e i foderi alti in lega, mentre la 9.7 ha il carro tutto in lega.
Volendo, ci fa sapere Trek, è possibile aggiungere i foderi full carbon sia alla 9.8 che alla 9.7 successivamente all’acquisto della bici.

Qui il test della Trek Slash 9.9 Custom 2018

Per informazioni TrekBikes.com



Simone Lanciotti

Salve, mi chiamo Simone Lanciotti... e sono un appassionato di mountain bike come voi. Mi piace talmente tanto raccontare la mia passione per la Mtb che circa 20 anni fa ne ho fatto una professione. MtbCult.it è la stata la prima rivista che ho creato; poi eBikeCult.it e infine BiciDaStrada.it. La bicicletta in generale è stata ed è ancora per me una scuola di vita. Quindi, il viaggio continua e grazie per il contributo che date al nostro lavoro. Di seguito potete trovare tutti gli articoli firmati dal sottoscritto. Simone Lanciotti